Il reparto per l'innovazione della Formula E si allarga

condivisioni
commenti
Il reparto per l'innovazione della Formula E si allarga
Chiara Rainis
Di: Chiara Rainis , Motorsport.com Switzerland
17 ago 2018, 09:32

Barnee Lloyd ha superato una selezione tra ben 2.000 candidati e da ora sarà al lavoro per lo sviluppo della piattaforma software per il Campionato FIA "full electric" 2018-2019.

The Adecco Group, logotipo
Alain Dehaze, CEO del Gruppo Adecco, stringe la mano ad Alejandro Agag, CEO e fondatore della Formula E
Barnee Lloyd, Modis Formula E Innovation Manager

Il Campionato FIA di Formula E e il suo partner tecnologico Modis hanno scelto un 25enne laureato a Cambridge, Barnee Llyod, per uno stage di sei mesi nel reparto informatico della serie “full electric”, al termine di un processo di selezione in quattro fasi che ha visto partecipare 2.000 candidati di 62 Paesi differenti.

Lo “Innovation Manager Challenge” ha previsto test psicometrici, colloqui faccia a faccia e di risoluzione dei problemi, mentre i cinque finalisti sono stati esaminati da una commissione negli uffici di Londra che ha verificato la loro capacità di sostenere il ruolo.

Llyod, già collaboratore di Tesla e Aston Martin, ha convinto per atteggiamento e senso d’innovazione e inizierà a lavorare con la Formula E a metà settembre. 

Leggi anche:

Il suo compito sarà di progettare e creare una piattaforma software per la stagione 5. A fargli da supervisore sarà il responsabile tecnologie Eric Ernst e con lui presenzierà ai test autunnali e i primi eventi in programma a dicembre e gennaio.

“Il mio desiderio è essere coinvolto in un progetto in cui il mio contributo possa consentire alla compagnia di crescere e di dettare la strada per il futuro”, ha detto il vincitore.

“Non vedo l’ora di vedere Barnee in azione ad implementare nuove idee per quella che certamente sarà una lunga carriera nel campo”, ha affermato il CEO Alejandro Agag.

“Il primo anno ha superato le attese”, le parole di Alain Dehaze, boss di Adecco, di cui fa parte Modis. “Siamo ansiosi di supportare molti altri talenti attraverso questo programma”.  

 
Prossimo articolo Formula E
La Formula E si unisce alla scuola Central Saint Martins per i... trofei

Articolo precedente

La Formula E si unisce alla scuola Central Saint Martins per i... trofei

Prossimo Articolo

André Lotterer: “Adesso amo veramente la Formula E!”

André Lotterer: “Adesso amo veramente la Formula E!”
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Sotto-evento Annuncio
Autore Chiara Rainis
Tipo di articolo Notizie