Formula E
10 apr
Prossimo evento tra
33 giorni
G
Paris E-Prix
24 apr
Cancellato
G
Valencia ePrix
24 apr
Prossimo evento tra
47 giorni
G
Monaco E-Prix
08 mag
Prossimo evento tra
61 giorni
G
Marrakesh ePrix
22 mag
Prossimo evento tra
75 giorni
G
Seoul E-Prix
23 mag
Prossimo evento tra
76 giorni
G
Santiago E-Prix II
06 giu
Prossimo evento tra
90 giorni
G
Berlin E-Prix
19 giu
Prossimo evento tra
103 giorni
G
New York City E-Prix
10 lug
Prossimo evento tra
124 giorni
G
ePrix I di Londra
24 lug
Prossimo evento tra
138 giorni
G
ePrix di Londra II
25 lug
Prossimo evento tra
139 giorni

Formula E: in Arabia Saudita la prima gara in notturna

La Formula E disputerà la sua prima gara in notturna nella prossima stagione, in Arabia Saudita, utilizzando sistemi di illuminazione alimentati da energia rinnovabile.

Formula E: in Arabia Saudita la prima gara in notturna

La terza e la quarta gara del calendario 2020/2021 si disputeranno il 26-27 febbraio ad Ad-Diriyah, entrambe si svolgeranno in notturna.

Per illuminare la pista verrà utilizzato un impianto a LED a basso consumo che, secondo quanto riferito, richiede il 50% di energia in meno rispetto ad un sistema convenzionale. I proiettori rimanenti saranno poi alimentati da un "olio vegetale ad alte prestazioni e a basso contenuto di carbonio fatto da materiali sostenibili".

Per la terza visita del campionato in Arabia Saudita, l'orario di partenza della gara sarà posticipato dalle 15 locali (12 GMT) alle 20 (18 in Italia).

Il co-fondatore della serie, Alberto Longo, ha dichiarato: "Siamo molto orgogliosi di collaborare con l'Arabia Saudita per creare la prima gara in notturna della Formula E. Sono fiducioso che la gara sarà spettacolare e porterà uno stile che non abbiamo mai visto prima".

"Come per tutto ciò che facciamo, il nostro primo pensiero è stato quello di dare vita alla nostra visione sportiva in modo sostenibile. Prima di innovare il nostro prodotto, dobbiamo essere fiduciosi di poter mantenere gli standard sostenibili di cui ci riteniamo responsabili".

L'E-Prix di Arabia Saudita è stato il primo grande evento sportivo internazionale del paese, e le due gare del 2019-2020 hanno segnato la prima doppietta della serie in Medio Oriente.

Il principe Abdulaziz Bin Turki AlFaisal Al Saud, ministro dello sport dell'Arabia Saudita, ha aggiunto: "Nel 2018, l'antica città storica di Ad-Diriyah ha fatto la storia ospitando la prima gara completamente elettrica sulle strade della regione".

"L'evento inaugurale ha suscitato tanta gioia ed energia nel nostro viaggio sportivo ed è stato uno primi eventi che da allora hanno ispirato il nostro popolo, menttendo in luce la massiccia trasformazione dell'Arabia Saudita. Ora siamo pronti a fare ancora la storia".

"E' molto giusto che un luogo così antico metta in mostra le ultime novità in fatto di tecnologia sostenibile, illuminandosi per far risplendere il mondo. Non vediamo l'ora di assistere a queste corse sotto alle luci artificiali".

La Formula 1 visiterà l'Arabia Saudita per la prima volta l'anno prossimo per una gara su un cittadino a Jeddah, che si svolgerà anche questa in notturna.

condivisioni
commenti
Formula E: NIO ingaggia Blomqvist, Abt rimane a piedi

Articolo precedente

Formula E: NIO ingaggia Blomqvist, Abt rimane a piedi

Prossimo Articolo

Formula E: Lynn rimane con Mahindra nel 2020/2021

Formula E: Lynn rimane con Mahindra nel 2020/2021
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E
Autore Matt Kew