DS Virgin Racing in... livrea natalizia in Uruguay

condivisioni
commenti
DS Virgin Racing in... livrea natalizia in Uruguay
Gabriele Testi
Di: Gabriele Testi , Giornalista
11 dic 2015, 15:47

Le monoposto DSV-01 di Bird e Vergne saranno decorate il 19 dicembre con Babbi Natale, campane e agrifoglio

DS Virgin Racing, la livrea natalizia
DS Virgin Racing, la livrea natalizia
DS Virgin Racing, la livrea natalizia
DS Virgin Racing, la livrea natalizia

Per celebrare degnamente il periodo immediatamente precedente le festività natalizie, le monoposto DSV-01 della DS Virgin Racing prenderanno parte alla gara di Punta del Este del Campionato FIA di Formula E dopo aver subìto particolari modifiche alla livrea funzionali alla ricorrenza del 25 dicembre.

Prendendo anche il nome di “Holly Branson” e “Bellie Branson”, dal cognome del magnate inglese proprietario della squadra, ciascuna macchina vedrà un piccolo Babbo Natale applicato sulla chiglia del musetto come accadeva alle polene delle navi d'altri tempi, decorate con putti o immagini femminili. Nell'ultima tappa del 2015, le figurine saranno anche adornate con agrifoglio e campane.

Parlando alla vigilia dell'attesa corsa in Uruguay, Sam Bird ha affermato: "Dopo la Malesia tutta la squadra era letteralmente su di giri: abbiamo bisogno di usare quest'energia positiva e di incanalarla in un'altra performance da urlo a Punta del Este. Siamo in buone condizioni tecniche, ma c'è ancora molto che possiamo fare per migliorare la vettura: del resto, è con un sacco di ottimismo che guardiamo al prossimo week end. Non è stato certamente il mio miglior fine settimana quello in Uruguay dello scorso anno, ma è un circuito che tutti i driver amano e quindi spero anch'io di potermi congedare dal 2015 col morale alto".

In vista del suo ritorno a Punta del Este, Jean-Èric Vergne ha invece detto: "Personalmente, è molto bello ripresentarsi su una pista che mi ricorda i bei momenti vissuti laggiù un anno fa esatto. Spero di poter usare quest'esperienza per lasciare un'impronta decisa e per fare alla squadra un bel regalo di Natale in anticipo".

Alex Tai, team principal della DS Virgin Racing, ha invece così concluso: "Tutti noi non vediamo l'ora di tornare a Punta del Este: non potrebbe esserci luogo migliore per concludere questa prima fase dell'anno. C'è voluto un grande sforzo di tutta la squadra, uno sprint corale, per ottenere il risultato che abbiamo scucito in Malesia. So già che dovremo mostrare lo stesso livello di volontà e di determinazione se vorremo avere successo pure in Uruguay".

Prossimo articolo Formula E