Formula 1
27 giu
-
30 giu
Evento concluso
11 lug
-
14 lug
Evento concluso
25 lug
-
28 lug
Evento concluso
01 ago
-
04 ago
Evento concluso
G
GP del Belgio
29 ago
-
01 set
05 set
-
08 set
G
GP di Singapore
19 set
-
22 set
26 set
-
29 set
G
GP del Giappone
10 ott
-
13 ott
G
GP del Messico
24 ott
-
27 ott
G
GP degli Stati Uniti
31 ott
-
03 nov
G
GP del Brasile
14 nov
-
17 nov
G
GP di Abu Dhabi
28 nov
-
01 dic

Vandoorne: "Per Monza faccio la danza della pioggia!"

condivisioni
commenti
Vandoorne: "Per Monza faccio la danza della pioggia!"
Di:
31 ago 2017, 08:06

Il pilota belga che nella gara di casa a Spa ha avuto la conferma per il 2018, raccolta il suo travagliato week end per le penalità: ha sacrificato la Q2 per offrire la scia ad Alonso. Per il GP d'Italia Stoffel spera che piova per cogliere ogni chance.

Stoffel Vandoorne, McLaren
Stoffel Vandoorne, McLaren MCL32
Tifosi e una bandiera per Stoffel Vandoorne, McLaren
Stoffel Vandoorne, McLaren
Stoffel Vandoorne, McLaren, si scatta una foto con dietro la folla, dal palco nella F1 Fanzone
Stoffel Vandoorne, McLaren MCL32
Stoffel Vandoorne, McLaren MCL32, precede Fernando Alonso, McLaren MCL32
The boots of Stoffel Vandoorne, McLaren
Fernando Alonso, McLaren, Stoffel Vandoorne, McLaren
Stoffel Vandoorne, McLaren
Stoffel Vandoorne, McLaren MCL32
Fernando Alonso, McLaren, Stoffel Vandoorne, McLaren, mostrano solidarietà prima del weekend
Stoffel Vandoorne, McLaren MCL32
Stoffel Vandoorne, McLaren MCL32
Stoffel Vandoorne, McLaren MCL32

La vigilia dello scorso fine settimana è stata molto particolare. Dopo la pausa estiva avevo una voglia particolare di tornare al volante della monoposto, ed in più la tappa di Spa-Francorchamps per me è davvero speciale, essendo la mia gara di casa.

Tornare in pista davanti alla mia famiglia, ai miei amici e ai tanti appassionati che sono venuti a sostenermi ti dà una spinta in più. A rendere ancora più speciale il weekend è stato l’annuncio da parte della McLaren che mi ha confermato al via del Mondiale 2018.

La conferma aumenta la fiducia

Non è stata per me una notizia del tutto a sorpresa, perché sono legato al team da un contratto pluriennale, ma la squadra avrebbe potuto escludermi dal programma Formula 1, quindi sapere che farò parte del prossimo Mondiale è stata una bella soddisfazione.

Ora posso concentrarci totalmente sulla seconda metà della stagione, e prepararmi per il futuro con la consapevolezza che la squadra è convinta al cento per cento delle mie capacità. Purtroppo il fine settimana di Spa non è iniziato con altre buone notizie, poiché prima ancora di iniziare le prime prove libere sono stato messo al corrente che sulla mia MCL32 sarebbe stata montata una nuova power unit, operazione che mi sarebbe costata trentacinque posizioni di penalità sulla griglia di partenza. L’unica nota positiva è stata sapere che avrei usufruito della nuova versione di power unit, aggiornata in diverse componenti.

Ho lavorato solo per la gara

Avendo la certezza che sarei scattato dall’ultima fila dello schieramento, il programma di lavoro del weekend è cambiato in modo drastico. Ci siamo concentrati completamente sui long-run, lavorando esclusivamente per l’assetto da gara e girando costantemente con molta benzina.

Abbiamo completato un buon venerdì di lavoro, con dei dati incoraggianti arrivati dalle simulazioni di gara, soprattutto considerando che la conformazione della pista di Spa non è la migliore per la nostra monoposto avendo molti lunghi rettilinei.

Venerdì rotto il coprifuoco

Purtroppo nella serata di venerdì è arrivata una notizia poco incoraggiante. I tecnici in tarda serata hanno scoperto un problema sulla power unit durante dei controlli di routine, e per precauzione hanno deciso di sostituirla in vista delle prove di sabato. Per la squadra è stata una lunga notte di lavoro, ed è stato necessario rompere il coprifuoco previsto dal regolamento per completare la sostituzione, completando il lavoro alle tre del mattino.

Quando siamo tornati in pista per la sessione FP3 tutto ha funzionato molto bene, e ci tengo a ringraziare i tecnici per l’ottimo lavoro svolto. Prima delle qualifiche abbiamo definito una strategia diversa dal solito, per cercare di aiutare la squadra considerando che le mie posizioni di penalità, diventate sessantacinque dopo il secondo cambio di power unit, non mi avrebbero consentito di andare oltre l’ultima fila dello schieramento.

In Q2 ho dato la scia a Fernando

Abbiamo così deciso che avrei sacrificato la mia qualifica per aiutare Fernando, offrendogli la scia nel lungo rettilineo del Kemmel. Sapevo che l’unica sessione per mostrare il mio potenziale sarebbe stata la Q1, ed il decimo posto che ho conquistato è stato un risultato molto buono, considerando anche che il tempo l’ho ottenuto al mio secondo tentativo con il set di ultrasoft a disposizione. Nella Q2 mi sono poi concentrato per aiutare il mio compagno di squadra.

Sabato mattina ho parlato molto con Fernando e gli ingegneri per capire quale sarebbe stato il modo migliore per offrire il mio aiuto, e già al termine della sessione FP3 abbiamo fatto delle prove, che si sono rivelate utili in qualifica.

Quella di domenica credo che sia stata una delle migliori corse che ho disputato in questo Mondiale. Sapevamo che partendo dall’ultima posizione non sarebbe stato possibile superare molti dei miei avversari diretti, a causa dei problemi di velocità massima, ma ho cercato di trarre il massimo da ogni situazione, senza commettere errori e sfruttando al massimo il potenziale della monoposto. Ho sofferto molto nei rettilinei, ma nel settore centrale la vettura si è confermata competitiva, permettendomi complessivamente di poter completare una buona gara.

Monza è la pista più temibile per noi

Ora ci aspetta un’altra pista impegnativa, forse per noi la più temibile: Monza. I lunghi rettilinei saranno un ostacolo molto difficile da superare, considerando anche che non esiste un tratto guidato in cui poter recuperare terreno. Mi aspetto un weekend molto difficile, ma il meteo potrebbe venirci in aiuto. Le previsioni del weekend non escludono la possibilità di pioggia, un’eventualità che per noi sarebbe un grandissimo aiuto. Da parte mia darò il massimo come sempre, pronto a cogliere ogni chance che si potrebbe presentare.

Prossimo Articolo
Ross Brawn vince il premio F.1 Excellence Award by Brembo

Articolo precedente

Ross Brawn vince il premio F.1 Excellence Award by Brembo

Prossimo Articolo

Le previsioni meteo del Gran Premio d'Italia 2017 di F.1

Le previsioni meteo del Gran Premio d'Italia 2017 di F.1
Carica commenti