Formula 1
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
07 mag
-
10 mag
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
109 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
151 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
165 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
179 giorni

Norris rivela: "Sono più nervoso negli Esport che in F1!"

condivisioni
commenti
Norris rivela: "Sono più nervoso negli Esport che in F1!"
Di:
31 mar 2020, 10:31

Il pilota della McLaren soffre la mancanza d'adrenalina per non poter guidare una monoposto reale e ha reazioni nervose maggiori quando gareggia virtualmente.

Avreste mai detto che un pilota di Formula 1 potesse essere più nervoso al volante... di un simulatore di guida mentre sfida altri avversari e non mentre si trova al volante della propria monoposto con cui sfida i migliori piloti reali al mondo?

La risposta appare ovvia, certo, eppure Lando Norris stravolge il pensiero comune con le parole rilasciate in seguito alla prima vittoria ottenuta al primo evento delle Veloce Pro Series co-prodotto da Motorsport Games andato in scena lo scorso fine settimana.

Parlando dei suoi preparativi per gli eventi Esports, Norris ha rivelato che la mancanza d'adrenalina di una monoposto reali provochi in lui una reazione nervosa molto più grande di quella che ha al volante della sua McLaren MCL35.

"Divento molto nervoso quando corro nelle gare simulate, per qualche ragione. Divento anche più nervoso di quando entro davvero in pista per prendere parte alle Qualifiche di F1".

Leggi anche:

"Non so se sia a causa della mancanza d'adrenalina legata alla vera guida in pista, dunque è come scordarsi dei nervi. Nelle corse simulate sei seduto sul sedile, è tutto più tranquillo e silenzioso e stai solo guidando. Pensi anche ad altre cose".

"Devo cercare di calmarmi il più possibile, comuncio a tremare e ad innervosirmi, rovino sempre i miei giri di qualifica perché sono troppo nervoso".

"L'unica cosa che posso fare è mettere la chat di Twitch in modalità silenziosa, in modo che gli altri non possano parlare. Altrimenti mi distraggo troppo cercando di rispondere alle loro domande".

Lando ha promesso di radersi la testa se avesse raccolto più di 10.000 sterline, una promessa che è destinata a mantenere entro questa settimana. Ha dichiarato che la proliferazione degli eventi Esports durante la pausa del motorsport non è stata solo un'idea divertente per i fan, ma anche un modo per incoraggiarli a rimanere a casa e un vero e proprio aiuto per frenare la diffusione del COVID-19.

"Tanti spettatori ci stanno guardando e la maggior parte di questi lo fanno da casa", ha proseguito Norris. "Anche quando guidiamo stiamo facendo intrattenimento e la gente si diverte a guardarci mentre gareggiamo".

"Penso che non sia solo intrattenimento per noi correre e mostrare la nostra gara, ma ha un significato più ampio. Ossia quello di tenere le persone a casa e cercare di renderle un po' più felici e spensierate dopo aver trascorso così tanto tempo nelle loro case e non facendo le cose che avevano in mente di fare".

Video correlati

Prossimo Articolo
Il Buddh International Circuit ora è struttura per la quarantena

Articolo precedente

Il Buddh International Circuit ora è struttura per la quarantena

Prossimo Articolo

F1: il Consiglio Mondiale vara regole più flessibili per il 2020

F1: il Consiglio Mondiale vara regole più flessibili per il 2020
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1 , eSports
Piloti Lando Norris
Autore Giacomo Rauli