Montreal, Libere 1: Rosberg svetta, Vettel sbatte

Montreal, Libere 1: Rosberg svetta, Vettel sbatte

Miglior tempo per la Mercedes, mentre la Red Bull va a baciare il "muro dei campioni"

La chicane che immette sul rettilineo del traguardo di Montreal ha fatto una nuova vittima celebre: in passato ci avevano già fatto i conti Michael Schumacher e Jacques Villeneuve, per citare due ex campioni del mondo, oggi è toccato invece a Sebastian Vettel. Per la seconda volta in questa stagione, dopo la Turchia, il pilota tedesco ha danneggiato vistosamente la sua Red Bull nella prima sessione di prove libere, perdendo una buona mezzora di prova e chiudendo quindi solamente in sedicesima piazza. Ovviamente poi ora i meccanici della squadra di Milton Keynes saranno obbligati ai lavori forzati per provare a rimetterlo in pista nella seconda sessione di libere. Detto dell'errore di Vettel, a fine sessione il più veloce è stato Nico Rosberg, che con la sua Mercedes ha girato in 1'15"591, risultando l'unico pilota capace di scendere sotto al muro dell'1'16" e rifilando oltre mezzo secondo alla Ferrari di Fernando Alonso, che comunque ha comandato la classifica per diversi minuti. La riprova del buono stato di forma delle Mercedes arriva poi dal terzo tempo di Michael Schumacher, che ha confermato l'alternanza con le Ferrari mettendosi dietro Felipe Massa, quarto ma comunque a mezzo secondo dal compagno di squadra. Seguono poi le due McLaren di Jenson Button e Lewis Hamilton, risalite proprio nei minuti conclusivi della sessione. Stupiscono positivamente le due Force India, che entrano entrambe nella top ten con Paul di Resta ottavo ed il collaudatore Nico Hulkenberg decimo. Così come Rubens Barrichello, che chiude settimo con la sua Williams. Delusione totale, almeno per ora, invece in casa Red Bull, con Mark Webber solo 12esimo. Il pilota australiano però ha patito qualche problema di troppo a livello di traffico nei minuti finali. FORMULA 1, Montreal, 10/06/2011 Prima sessione di prove ufficiali 1. Nico Rosberg - Mercedes - 1'15"591 2. Fernando Alonso - Ferrari - 1'16"139 +0"548 3. Michael Schumacher - Mercedes - 1'16"549 +0"958 4. Felipe Massa - Ferrari - 1'16"658 +1"067 5. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'16"676 +1"085 6. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'16"842 +1"251 7. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'16"990 +1"399 8. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'17"294 +1"703 9. Nick Heidfeld - Lotus Renault - 1'17"445 +1"854 10. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - 1'17"549 +1"958 11. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'17"662 +2"071 12. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'17"820 +2"229 13. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'18"458 +2"867 14. Vitaly Petrov - Lotus Renault - 1'18"506 +2"915 15. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'18"648 +3"057 16. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'18"852 +3"261 17. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - 1'18"932 +3"341 18. Jarno Trulli - Team Lotus-Renault - 1'19"274 +3"683 19. Heikki Kovalainen - Team Lotus-Renault - 1'19"422 +3"831 20. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'19"577 +3"986 21. Jerome D'Ambrosio - Virgin-Cosworth - 1'19"838 +4"247 22. Vitantonio Liuzzi - HRT-Cosworth - 1'19"960 +4"369 23. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'20"520 +4"929 24. Narain Karthikeyan - HRT-Cosworth - 1'20"839 +5"248
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Nico Rosberg , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag sicurezza stradale