Horner: "No griglia invertita? Perdiamo una grande opportunità"

Horner spiega perché non usare la griglia invertita in alcune qualifying race nella stagione 2020 sarebbe perdere un'opportunità più unica che rara, esortando Wolff e Mercedes a cambiare la propria idea a riguardo.

Horner: "No griglia invertita? Perdiamo una grande opportunità"

I team di Formula 1 stanno lavorando per prepararsi alla prima uscita stagionale del Mondiale 2020, prevista nel primo fine settimana di luglio sul tracciato austriaco del Red Bull Ring.

In questi giorni sono proseguiti i colloqui tra i team e proprietari della F1 su ciò che deve essere fatto per migliorare lo spettacolo attuale e quello del futuro. Nella videoconferenza svolta venerdì si è discusso dell'idea di utilizzare un format differente durante il secondo degli appuntamenti svolti sul medesimo circuito, dunque i primi sarebbero Austria e Gran Bretagna.

L'idea che ha guadagnato la maggior parte dei consensi è stata quella di sfruttare la griglia invertita nella giornata di sabato per quella che sarebbe stata una qualifying race, dunque una gara per decidere la griglia della gara domenicale.

La griglia invertita del sabato sarebbe stata stilata invertendo la classifica del Mondiale. Sebbene questa idea sia piaciuta alla maggior parte dei team, la Mercedes ha reso noto il proprio dissenso assieme alla Racing Point, team motorizzato Mercedes.

Con la regola che impone la necessità dell'unanimità tra i team per entrare in vigore, qualora la Mercedes non dovesse cambiare idea, questa proposta dovrà forzatamente essere abbandonata.

Christian Horner, team principal della Red Bull, pensa che non andare avanti con questa proposta equivarrebbe a perdere una grande opportunità per la F1. Anche perché, a suo avviso, la F1 ha davvero bisogno di generare più interesse, specialmente nelle seconde gare sugli stessi tracciati.

"Penso che un'opportunità così non l'avremo mai più, anche perché potremmo sfruttare le gare back-to-back sugli stessi circuiti, ad esempio Austria e Silverstone, ma anche altre potenziali piste nel corso della stagione", ha dichiarato Horner a Motorsport.com.

"Il problema è che se ripetiamo sempre lo stesso formato, è probabile che il risultato sia molto simile. Penso che ci sia l'occasione ideale per provare qualcosa di differente. Sfortunatamente c'è un team contrario a questa opportunità. Quindi sarà davvero un peccato perderla".

Horner ha affermato di poter capire perché Mercedes - il team campione in carica - sia contrario a queta proposta, perché piazzerebbe le W11 in fondo alla griglia. Ma ha anche esortato Toto Wolff a mettere da parte le sue preoccupazioni.

"Negli ultimi 2 anni abbiamo vinto noi il GP d'Austria, quindi abbiamo potenzialmente tanto da perdere. Specialmente su quel tracciato. Penso sia un risultato complessivamente positivo per la F1. Penso che non avremo possibilità migliore per provare una cosa del genere, ovvero quella di trovarci per due weekend di fila a correre sulla stessa pista e provare qualcosa di differente".

"Non credo che la gente sia così tanto invogliata a vedere il secondo appuntamento sulla stessa pista appena una settimana dopo aver disputato la prima. Se esiste un format differente che può rendere tutto più accattivante, più allettante, spero che la Mercedes voglia sostenerlo sino alla fine. Alla fine si tratta della stessa sfida per tutti i piloti e tutti i team".

condivisioni
commenti
F1, Massa: “Sono contento che la Ferrari abbia scelto Sainz”

Articolo precedente

F1, Massa: “Sono contento che la Ferrari abbia scelto Sainz”

Prossimo Articolo

Williams: l'acquirente del team è già in casa?

Williams: l'acquirente del team è già in casa?
Carica commenti
F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario Prime

F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario

Cos'hanno in comune la corsa più antica della storia automobilistica e la Scuderia più leggendaria di sempre? Un filo conduttore glorioso fatto di 17 vittorie. Andiamo a scoprire insieme alcune delle imprese memorabili compiute dalla Scuderia Ferrari al Gran Premio di Francia.

Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna Prime

Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna

Si sta facendo un gran parlare attorno alle ali flessibili in Formula 1. A partire dal GP di Francia, la situazione dovrebbe normalizzarsi, ma ecco cos'ha causato l'oggetto del contendere tra Mercedes e Red Bull

Formula 1
12 giu 2021
Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21 Prime

Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21

La Scuderia è terza nel mondiale Costruttori con 92 punti davanti alla McLaren: la SF21 ha un potenziale nettamente superiore a quello della SF1000, ma la Rossa finora ha raccolto meno del potenziale mostrato in pista. Andiamo a capire perché c'è una differenza fra il giro secco e il passo gara, per capire come mai a due pole position conquistate in prova non abbia corrisposto almeno una vittoria.

Formula 1
11 giu 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top

15esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 1).

Formula 1
10 giu 2021
Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo Prime

Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo

Con la vittoria a Baku il messicano ha portato punti preziosi nel Costruttori ed ha dimostrato come in questa stagione, nella lotta tra Verstappen e Hamilton, le seconde guide dei due team di punta avranno un ruolo determinante.

Formula 1
10 giu 2021
GP Baku: Perez trionfa nel week end nero Mercedes Prime

GP Baku: Perez trionfa nel week end nero Mercedes

Sergio Perz ha vinto in maniera rocambolesca il Gran Premio d'Azerbaijan, sesta prova del Mondiale 2021 di Formula 1. Il messicano ha avuto la meglio di Vettel e Gasly, con Verstappen out a tre giri dal termine dopo aver ampiamente dominato la corsa

Formula 1
10 giu 2021
Bottas: il vero punto debole della Mercedes Prime

Bottas: il vero punto debole della Mercedes

Valtteri Bottas è il protagonista indiscusso di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il finlandese in Azerbaijan ha vissuto uno dei suoi fine settimana peggiori da quando è in Mercedes. Proviamo a capire ed analizzare quali fattori possono aver portato a ciò.

Formula 1
8 giu 2021
GP d'Azerbaijan: caos, rimonte e sorprese a Baku Prime

GP d'Azerbaijan: caos, rimonte e sorprese a Baku

Il GP d'Azerbaijan di Formula 1 non è stato per nulla avaro di sorprese. A Baku abbiamo assistito ad una gara animata da ricchi colpi di scena, con cambi al vertice e situazioni insperate. Ecco com'è andata nella nostra esclusiva animazione grafica

Formula 1
7 giu 2021