Vergne: "Totalmente concentrato sul progetto Ferrari"

Il francese non rimpiange la bocciatura di Haas ed è focalizzato al 100% sul suo ruolo di test driver a Maranello

Dopo aver perso il posto da pilota titolare in Formula 1 a fine 2014, Jean-Eric Vergne è rimasto nel circus grazie al ruolo di test driver per la Ferrari. Un ruolo che, inizialmente, avrebbe dovuto traghettarlo verso il neonato team Haas, ma la realtà lo ha visto, per il secondo anno di fila, fuori dai giochi.

Il team americano ha infatti optato per Romain Grosejean ed Esteban Gutierrez quali piloti titolari per la stagione d'esordio. Una bocciatura che non ha ad ogni modo scosso il francese, concentrato sul suo ruolo di test driver e sulla avventura in Formula E che lo vedrà scattare dalla diciassettesima posizone nell'imminente appuntamento di Punta del Este.

Subito dopo il termine delle qualifiche del round uruguaiano, il pilota francese ha concesso una intervista a Motorsport.com, dove ha espresso il suo pensiero sulla scelta di Haas: "Ovviamente ogni pilota vuole sempre correre al top, e la Formula 1 è la massima categoria del motorsport; nonostante ciò, rispetto la loro decisione. Stanno lavorando in modo molto professionale e gli auguro il meglio. Sono certo che porteranno in pista un'ottima vettura ed i piloti sapranno massimizzare gli sforzi del team".

Il francese, ex driver della Toro Rosso, non sembra patire troppo il ruolo di test driver per la scuderia di Maranello: "Sono concentrato al 100% sulla Ferrari e qualunque sia la mia posizione all'interno del team, darò sempre il massimo per aiutarli. Le cose accadono sempre per un motivo e non si può mai sapere cosa riserva il futuro".

Vergne sta affrontando la stagione attuale del campionato riservato alle monoposto totalmente elettriche al volante delle vetture del DS Virgin Formula E team, anche se le difficoltà incontrate si stanno rivelando più ardue da superare del previsto: "Credo di aver fatto un'ottima scelta accasandomi col team DS. Correre per un team francese è importante per me. Certamente sto incontrando maggiori difficoltà rispetto alla mia stagione d'esordio, specie considerando che non sono ancora riuscito ad andare a punti. Di sicuro, la situazione attuale di classifica non è quella in cui vogliamo essere".

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Team Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie