F1: Mercedes secondo azionista di maggioranza Aston Martin

Mercedes diventa uno dei due maggiori azionisti di Aston Martin, creando con il marchio britannico una partnership globale che durerà almeno sino al 2027.

F1: Mercedes secondo azionista di maggioranza Aston Martin

Mercedes è destinata a diventare uno dei maggiori azionisti di Aston Martin, in parallelo con l'aumento della cooperazione tecnica tra le due Case.

Anche se l'annuncio di oggi è focalizzato sul business delle auto di produzione, i legami tra i due marchi avranno risvolti molto importanti anche nei rispettivi programmi di Formula 1, che stanno già andando in parallelo, con la cooperazione consentita dalle regole imposte dalla FIA.

Il nome Aston Martin tornerà nel Circus iridato dal prossimo anno, quando l'attuale team Racing Point sarà rinominato e, di pari passo, l'arrivo di Sebastian Vettel come pilota di punta e ambasciatore del marchio.

Lo staff di progettazione delle vetture stradali è già al lavoro. Questo proseguirà nella nuova sede della Casa, che diverrà Silverstone. Stiamo parlando della medesima sede del team di Formula 1.

Mercedes aumenterà la sua partecipazione nella Casa britannica arrivando al 20%, fornendo anche quello che Aston Martin chiama "Accesso a una gamma di tecnologie di livello mondiale, rta cui l'architettura dei propulsori per veicoli convenzionali, ibridi ed elettrici) e l'architettura elettrica/elettronica orientata al futuro per tutti i lanci delle vetture da qui al 2027".

Il boss del team Mercedes-AMG di Formula 1, Toto Wolff, è già azionista Aston Martin a tutolo privato. Il proprietario e presidente esecutivo di Aston, Lawrence Stroll, ha sottolineato l'importanza della cooperazione estesa con Stoccarda.

"Questo è il momento di trasformazione per Aston Martin. E' il risultato di 6 mesi di enormi sforzi per posizionare l'azienda in una situazione di successo al fine di cogliere l'enorme ed entusiasmante opportunità che ci attende".

"Sono estremamente soddisfatto dei progressi compiuti sino a oggi e del fato che siamo in anticipo sui tempi previsti, nonostante si sia operato in tempi così complicati a causa della pandemia da COVID".

"Oggi facciamo un altro passo avanti molto importante, poiché la nostra partnership a lungo termine con Mercedes-Benz aumenta di livello. La stessa Mercedes diventa uno dei maggiori azionisti dell'azienda. Grazie a questo nuovo accordo ci assicuriamo l'accesso a tecnologie di livello mondiale per sostenere i nostri piani di espansione a lungo termine riguardo le nostre vetture, compresi propulsori ibridi ed elettrici".

Stroll ha anche annunciato nuovi importanti azionisti come Zelon Holding e Permian Investment Partners. Io e i miei co-investitori siamo pienamente impegnati a realizzare questo piano. E la nostra partecipazione a questa nuova importante tornata di finanziamenti dimostra sia la nostra fiducia nelle prospettive dell'azienda, sia il nostro impegno per il futuro successo di Aston Martin".

"Questo è proprio un cambiamento completo di strategie. Ora abbiamo il team, i partner, il piano e i finanziamenti giusti per trasformare l'azienda in uno dei più grandi marchi di auto di lusso al mondo".

condivisioni
commenti
F1: ecco perchè non si è scatenata la guerra dei motori
Articolo precedente

F1: ecco perchè non si è scatenata la guerra dei motori

Prossimo Articolo

F1 2023: limite di 30 milioni di dollari per i due piloti

F1 2023: limite di 30 milioni di dollari per i due piloti
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura” Prime

Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura”

Insieme a Franco Nugnes ed al dottor Riccardo Ceccarelli andiamo ad analizzare quanto successo in occasione dell'ultimo GP di Formula 1 a Jeddah, dove i piloti si sono dimostrati più forti della paura

Formula 1
8 dic 2021
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Formula 1
7 dic 2021
Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021