A Spa la Ferrari si presenta aggressiva con più supersoft

Per il weekend belga della F1 la Ferrari ha scelto più treni di gomme supersoft rispetto a Mercedes e Red Bull, che invece puntano maggiormente su soft e medie.

Nel Gran Premio del Belgio la variabile “gomme” sarà più significativa rispetto alle precedenti prove di campionato. La Pirelli ha diramato la scelta degli pneumatici per il weekend di Spa-Francorchamps, e per la prima volta le sorprese non sono mancate. La Ferrari ha decisamente puntato sulla mescola supersoft, scegliendo sette treni di questo compound che si abbineranno a cinque di soft ed a un solo treno di medie.

 

Set di Pirelli scelti per pilota per il GP del Belgio
Set di Pirelli scelti per pilota per il GP del Belgio

Photo by: Pirelli

 Ben diversa la scelta di casa Mercedes. Il leader del Mondiale Lewis Hamilton avrà a disposizione solo quattro set di supersoft, sei di soft e tre di medie. Scelta ancora più estrema quella di Rosberg, che ha voluto ben quattro treni del compound più duro a scapito di un treno in meno di soft. Di fatto le due Mercedes hanno scelto i set di supersoft strettamente necessari per la qualifica (il team leader del Mondiale sarà l’unico ad arrivare in Belgio con soli quattro set di mescola “rossa”), a conferma della convinzione di voler puntare su medie e soft in gara. Una scelta che pagherà? L’impressione è che tra Ferrari e Mercedes alla fine qualcuno avrà da esultare a scapito di chi lascerà spazio a recriminazioni.  


Nel mezzo la scelta Red Bull, che ha sposato il numero di medie della Mercedes di Hamilton ed avvicinato quella delle supersoft della Ferrari. Il tutto sacrificando i set di soft, visto che sia Verstappen che Ricciardo avranno solo tre treni di gomme ‘gialle’. Scelta condivisa dai piloti Williams, con la differenza di un set in più di supersoft a scapito delle medie.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP del Belgio
Circuito Spa-Francorchamps
Articolo di tipo Ultime notizie