GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
53 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
75 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
67 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
123 giorni
Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
WRC
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
17 giorni
WSBK
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
4 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
18 giorni
Formula E
14 feb
-
15 feb
Evento concluso
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
3 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
23 giorni

Valais, PS16: Burri mantiene il terzo posto

condivisioni
commenti
Valais, PS16: Burri mantiene il terzo posto
Di:
31 ott 2015, 16:31

Poker per Lukyanuk, Breen ad un passo dal successo. Bene Bergkvist, Botka e Filip non hanno problemi in Classe

I giochi sono praticamente fatti al Rallye International du Valais, dove i piloti dell'ERC hanno completato anche la ripetizione della "Bruson".

Per la serie "non c'è due senza tre, e il quattro vien da sè", Alexey Lukyanuk (RPM) e la sua Ford Fiesta R5 firmano il poker di vittorie cronometriche consecutive. Il russo è ormai certo del secondo posto, così come Craig Breen (Peugeot Rally Academy) del primo. L'irlandese, nuovamente secondo al traguardo, sta semplicemente amministrando i 54" di margine sugli inseguitori e non vuole correre rischi con la sua 208 T16 ufficiale, che oggi sembra imbattibile.

Sul podio virtuale troviamo la Citroën DS3 RRC di Olivier Burri (D-MAX Swiss), anche lui con un buon margine sulla 208 T16 di Emil Bergkvist (Saintéloc Racing), autore di un errore senza conseguenze per il mezzo. In Top5 resiste Florian Gonon (Lugano Racing) con la sua 207 S2000, il quale proverà un ultimo assalto a Bergkvist, distante 15"9.

Sta facendo una bellissima gara anche Nikolay Gryazin (SRT) con la ŠKODA Fabia R5; il 18enne russo ha recuperato un'altra posizione e ora è sesto davanti alla Fiesta R5 di Sébastien Carron (D-MAX Swiss).

Con Pascal Perroud (Lugano Racing, Fiesta R5) ottavo e Federico Della Casa (Tre Antenne Sport Racing, Citroën DS3 R5) nono, la Top10 è completata dalla Mitsubishi Lancer Evo IX di Jean-Philippe Radoux, che entra in zona punti dopo il definitivo abbandono da parte della Porsche di François Delecour.

Rischia di andare in fumo la bella rimonta di Bruno Magalhães (Delta Rally), che ha avvertito un brutto rumore sulla sua 208 T16 probabilmente dovuto alla rottura della trasmissione; il portoghese tenterà di portare a termine la gara, ma con ancora 25,15Km da percorrere il timore è di perdere tanto tempo e l'attuale 13° posto.

Nessun cambiamento in Classe ERC2, dove Dávid Botka (Mitsubishi Lancer Evolution IX) vede diminuire a 34"5 il divario su Vojtěch Štajf (Subaru Duck Czech National Team), mentre Tibor Érdi (Mitsubishi Lancer Evolution X) completa il podio virtuale nonostante un testacoda.

Tutto invariato anche in ERC3: il rumento Alex Filip (Renault Clio R3) è sempre davanti a Renato Pita (208 R2).

Il rally si concluderà con la PS "Col des Planches" (25,15Km).

Prossimo Articolo
Valais, PS15: Delecour perde terreno

Articolo precedente

Valais, PS15: Delecour perde terreno

Prossimo Articolo

Breen preciso come un orologio, è trionfo al Valais!

Breen preciso come un orologio, è trionfo al Valais!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie ERC
Evento Rallye du Valais
Piloti Olivier Burri , Craig Breen , Alexey Lukyanuk
Autore Francesco Corghi