Kajetanowicz: "E' dura, ma non posso distrarmi"

condivisioni
commenti
Kajetanowicz:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
26 set 2015, 12:58

Il leader del Rally di Cipro è soddisfatto di questo suo inizio di gara, ma resta concentrato per le condizioni difficili.

Il polacco Kajetan Kajetanowicz è soddisfatto di come ha iniziato il Rally di Cipro.

Affiancato da Jarek Baran, il pilota del LOTOS Rally Team è al comando con la sua Ford Fiesta R5 con 1’19″1 di vantaggio sugli inseguitori, accumulati nelle prime quattro PS.

“E’ stato un successo fin dall’inizio del rally e ci stiamo divertendo molto – ha detto il pilota del LOTOS Rally Team Nella PS1 c’era meno grip del previsto e si scivolava parecchio, poi c’era molta polvere che oscurava la visuale. Le vetture davanti a noi alzavano dei nuvoloni che creavano problemi anche alle prese d’aria. Con poca visibilità è stata dura capire dove ci trovavamo e come affrontare la strada; fate conto di guidare praticamente bendati su un percorso stretto e dover andare forte. Roba da matti! Abbiamo trovato parecchi sassi, non solo nella parte sterrata.”

“Ho spinto forte e ho fatto pochi errori, per questo sono felice. Penso che la lotta resti serrata e un errore può capitare a chiunque. Per ora siamo contenti e questa è la cosa più importante. Dobbiamo restare concentrati, le performance della nostra auto in queste condizioni sono state fantastiche e io debbo continuare a spingere al massimo. Se voglio prendere altri punti non posso distrarmi.”

Prossimo articolo ERC
Loix: "La nuova Škoda Fabia R5 sembra davvero forte"

Articolo precedente

Loix: "La nuova Škoda Fabia R5 sembra davvero forte"

Prossimo Articolo

Sylvain Michel in ERC Junior U28 con una ŠKODA Fabia R5

Sylvain Michel in ERC Junior U28 con una ŠKODA Fabia R5
Carica commenti

Su questo articolo

Serie ERC
Evento Rally di Cipro
Piloti Kajetan Kajetanowicz
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Prove libere