ERC: cancellato il Barum Rally, la 50a edizione sarà nel 2021

La stagione 2020 sarà composta da sei eventi con tre gare su asfalto e tre su terra, dopo che la pandemia di COVID-19 ha fatto saltare anche il round ceco.

ERC: cancellato il Barum Rally, la 50a edizione sarà nel 2021

Niente da fare per il Barum Czech Rally Zlín: la 50a edizione della gara ceca del FIA European Rally Championship è stata ufficialmente spostata al 2021, lasciando così a sei il numero degli eventi della stagione 2020.

L'appuntamento doveva essere per il weekend del 28-30 agosto, ma già la settimana scorsa i sentori che non ci fosse stato molte possibilità erano risultati chiari, dato che gli organizzatori avevano lanciato l'appello per una raccolta fondi.

Oltre ai problemi di budget legati alla crisi post-Coronavirus, la realtà dei fatti è che la Repubblica Ceca resta uno dei paesi con ancora in atto la pandemia, per cui le restrizioni non sono affatto state allentate e di conseguenza anche il rally non ha nessuna garanzia di potersi disputare in sicurezza.

Ecco quindi la dolorosa ed inevitabile scelta di rinviare tutto di un anno, come ha spiegato il Direttore di Gara, Miroslav Regner, in una nota emessa in giornata.

“Purtroppo la crisi dovuta al Coronavirus continua a dare problemi e il numero degli infetti negli ultimi giorni è aumentato. Specialmente nell'ultimo weekend, la situazione è diventata complicata e in questo momento la regione Karviná è quella messa peggio, ma ci sono anche nuove restrizioni che vietano eventi con più di 100 persone. Questa cosa ci ha chiaramente allarmato".

“Negli anni il Barum Rally è cresciuto sempre più e ora è il secondo evento di motorsport in Repubblica Ceca dopo la gara di MotoGP a Brno. Nel 2020 le moto correranno, ma senza pubblico. Siamo sempre stati orgogliosi della folla presente a Zlín, raggiungendo anche i 50.000 spettatori che hanno sempre creato una atmosfera unica lungo le PS. Non possiamo immaginare un rally senza nessuno, soprattutto per l'aiuto economico che in tanti ci hanno dato".

“Il problema di budget dovuto alla crisi COVID-19 è saltato fuori solo una settimana fa e purtroppo non si è risolto, per cui abbiamo preso la decisione di proteggere in primis la salute di tutti. E' una situazione imprevedibile e, al di là del denaro necessario, le possibili restrizioni rischiano di compromettere ulteriormente il lavoro per gli appassionati. Ecco perché era la decisione più giusta cancellare il Barum Czech Rally Zlín 2020 e rinviarlo all'anno prossimo".

“C'è chiaramente delusione perché abbiamo visto un grande supporto da parte di tutti, ma la salute è la cosa più importante. Ringraziamo ancora i donatori che ci hanno supportato in questa settimana, per trasparenza voglio assicurare che noi del Barum Rally restituiremo ogni euro a tutti. Voglio ringraziare anche per la collaborazione Continental Barum, la città di Zlín, la autorità della Regione, il Ministero dello Sviluppo Regionale. dell'Educazione, Gioventù e Sport, la Federazione Nazionale e le agenzie turistiche, come tutti i partner e i cittadini che sono sempre stati coinvolti nel Barum Rally”.

Le gare sono quindi sei in totale, con inizio da Roma a fine luglio. FIA ERC1 Junior e FIA ERC3 Junior si correranno su quattro round, tutti validi per la serie senza scarti, mentre l'Abarth Rally Cup ne avrà cinque anziché sei.

FIA European Rally Championship - Calendario 2020*

Rally di Roma Capitale (asfalto), 24-26 luglio
Rally Liepāja (Lettonia, terra), 14-16 agosto
Azores Rallye (terra), 17-19 settembre
Cyprus Rally (terra), 16-18 ottobre
Rally Hungary (asfalto), 6-8 novembre
Rally Islas Canarias (asfalto), 26-28 novembre
*Soggetto a conferma FIA

condivisioni
commenti
Abarth Rally Cup: ecco il nuovo calendario 2020 con l'ERC
Articolo precedente

Abarth Rally Cup: ecco il nuovo calendario 2020 con l'ERC

Prossimo Articolo

Scandola-D'Amore confermati in WRC3 con Hyundai Rally Team Italia

Scandola-D'Amore confermati in WRC3 con Hyundai Rally Team Italia
Carica commenti