Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
FP3 in
18 Ore
:
00 Minuti
:
10 Secondi
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
FP3 in
11 Ore
:
55 Minuti
:
10 Secondi
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
6 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
62 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
Mikhail Aleshin
Russian Federation
Pilota

Mikhail Aleshin

1987-05-22 (Età 32)

Filtri:

Campionato Pilota Team Evento Location Tipo di articolo
59 articoli
Cancella tutti i filtri
Mikhail Aleshin
Campionato
Loading...
Pilota
Loading...
Team
Loading...
Evento
Loading...
Location
Loading...
Tipo di articolo
Loading...

Altre Notizie

Griglia
Lista

24h di Le Mans: trionfano Toyota e Ferrari, Alonso Campione WEC 2018/2019

Le TS050 hanno dominato, con la #7 di Kobayashi-Conway-López che fora nel finale e regala la vittoria alla #8 dello spagnolo, Buemi e Nakajima, iridati della SuperSeason. Sul podio la SMP Racing, Signatech Alpine regina in LMP2, spettacolare successo in rimonta di Calado-Pier Guidi-Serra con la 488 #51.

La Ferrari del team SMP Racing torna al successo a Silvertsone dopo quattro anni!

Mikhail Aleshin, Miguel Molina e Davide Rigon hanno conquistato il successo in terra inglese grazie ad un sorpasso dell'italiano ai danni di Venturini nei minuti conclusivi di gara.

Il WEC riparte da Silverstone con nuovi EoT e BoP e molte incertezze sul futuro

La 6 Ore britannica inserita all'ultimo momento in calendario dovrebbe porre su un piano di maggior equilibrio le LMP1 endotermiche e la Toyota ibrida. Intanto le Case litigano sul progetto hypercar

Le Mans: Alonso davanti a tutti nel prologo ma le Rebellion sono vicine

Il pilota spagnolo della Toyota ha ottenuto il miglior tempo con 3'19"066 davanti alla R13 di Mathias Beche e di Gustavo Menezes. Bene anche le BR01 modificate nell'aerodinamica. Porsche e Ford senza rivali in GTE PRO.Ferrari in sofferenza

Tutto troppo facile per la Toyota. A Le Mans dovrà guardarsi da se stessa

Difficile che la supremazia della Casa giapponese possa essere messa in discussione dalle deludenti LMP1 endotermiche. Tra queste la sola Rebellion ha convinto mentre troppi incidenti e guai di natura varia hanno coinvolto le BR1

Sarrazin: "La BR1 è promettente ma ancora troppo acerba"

Il pilota francese non ha di fatto percorso più di due chilometri in qualifica per un problema al sistema di gestione elettronica del motore. Ma è contento della vettura costruita dalla Dallara qui in versione low downforce

Spa, Libere 3: Neel Jani e la Rebellion si prendono il primo posto!

Miglior tempo per la LMP1 del team svizzero, superiore però a quello fatto registrare da Mike Conway giovedi pomeriggio. Le Toyota invece si sono nascoste. Buona la quarta prestazione della BR1 di Sarrazin. Ford davanti in GTE PRO

Spa, Libere 2: Mike Conway migliora il tempo delle Toyota

Il britannico passa a comandare davanti alla seconda TS050 ma a sorprendere è la BR1 della DragonSpeed che con Pietro Fittipaldi conquista il terzo posto. Ford e Porsche dominano tra le GTE PRO dove Ferrari appare in difficoltà

Preview WEC: inizia a Spa una superstagione che Toyota non può perdere

La recente modifica dell'EoT ha dato un piccolo vantaggio allo squadrone giapponese che in terra belga farà debuttare Fernando Alonso. Rebellion e BR1 Dallara sono le rivali più accreditate. Ancora da scoprire il potenziale di Ginetta e CLM

Prologo: a sei ore dalla fine la Toyota ha già superato quota 3700 km

A sei ore dalla conclusione del prologo, la TS050 numero 7 continua a inanellare giri su giri senza problemi. Dietro le vetture giapponesi ci sono BR1 e Rebellion. Dominio Porsche in GTE PRO. La sfortuna ferma Pier Guidi-Calado

Prologo, le Toyota volano: Conway abbassa il primato della Porsche

Mike Conway è sceso di quasi 5" dal tempo della 919 Hybrid nel prologo del 2016. Ma la pista è più veloce per via dell'asfalto nuovo. Dopo 6 ore di test le altre LMP1 accusano distacchi pesanti. Forse troppi per essere credibili

Prologo: Toyota stakanovista tra le LMP1 nelle prime ore

Le vetture giapponesi hanno percorso più giri di tutti. L'esemplare di Mike Conway-José Maria Lopez dopo tre ore aveva sfiorato le 60 tornate. Poche, però, le squadre che simuleranno le 30 Ore messe a disposizione dagli organizzatori

Parte in ritardo la caccia delle endotermiche alla Toyota

A pochi giorni dal prologo del Paul Ricard Toyota è pronta a raccogliere la sfida delle LMP1 tradizionali. La BR1 è quella che ha percorso il maggior numero di test mentre tutte le altre hanno provato meno

Per la BR1 la 24 Ore di Le Mans non sarà una chimera

L'ingegner Luca Pignacca della Dallara è convinto che la nuova LMP1 endotermica sarà competitiva a livello assoluto per almeno tre edizioni della classica francese. Profondo il lavoro svolto sull'aerodinamica nascosta della vettura.

La russa BR1 sarà schierata anche dal team americano DragonSpeed

Presentata la nuova vettura realizzata dalla Dallara per la LMP1. Due saranno gli esemplari a motori AER per il team SMP e uno a motore Gibson aspirato per la squadra dell'ex pilota Elton Julian. Già percorsi migliaia di chilometri.

Aleshin non correrà più con Schmidt Peterson

Il team ha annunciato che Mikhail Aleshin non ritornerà sulla Honda #7 del team Schmidt Peterson Motorsports-Honda quest'anno.

Il team Schmidt Peterson sostituisce Aleshin con Saavedra a Toronto

Il russo perde il posto a favore di Sebastian Saavedra, che sarà alla seconda apparizione della stagione 2017 dopo quella alla 500 Miglia di Indianapolis.

Dallara: il rebus della discordanza tra i dati di galleria e la pista

Al debutto nel WEC le LMP2 italiane hanno sofferto più del previsto. Il problema sembra risiedere nell'assemblaggio o nel materiale usato per la carrozzeria. Buono comunque l'ottavo posto del trio Belicchi-Sernagiotto-Lacorte

Mikhail Aleshin ha rinnovato con la Schmidt Peterson in Indycar

Dopo mesi di incertezza, la SMP Racing ha confermato che Mikhail Aleshin tornerà in Indycar per una terza stagione, nella quale difenderà sempre i colori della Schmidt Peterson.

Mikhail Aleshin resta alla Schmidt Peterson Motorsports nel 2017

Quello del pilota russo era uno dei nomi caldi sul mercato della Indycar, ma alla fine ha deciso di rinnovare il contratto con la squadra che gli ha permesso di tornare sulla scena statunitense.

Mikhail Aleshin correrà le restanti gare del WEC 2016 con una BR01

Mikhail Aleshin, pilota di IndyCar, correrà le restanti tre gare del Mondiale Endurance con un prototipo BR01 LMP2. COmpleterà l'equipaggio formato da Maurizio Mediani e Nicolas Minassian.

Mikhail Aleshin centra la prima pole in IndyCar a Pocono

Il russo si è mostrato subito velocissimo ed insieme a Newgarden e Sato è stato l'unico a raggiungere il muro delle 220mph. Malissimo i protagonisti del campionato. Power ha colto l'ottavo tempo, mentre Pagenaud il 14° e Dixon il diciannovesimo crono.

Daytona, Pipo Derani subito al comando della 24 Ore

Il pilota della Ligier-Honda by ESM scavalca al via il poleman Mikhail Aleshin sulla BR01 della SMP Racing...

SMP Racing in pole a Daytona grazie alla pioggia

La pista bagnata ha condizionato le qualifiche con le GTLM a fare da padrone. Il regolamento sorride ad Aleshin