Inizia domani la stagione 2018 del Campionato Italiano Sport Prototipi

condivisioni
commenti
Inizia domani la stagione 2018 del Campionato Italiano Sport Prototipi
Redazione
Di: Redazione , Redazione/Redakteure/Editeurs
31 mag 2018, 16:13

Il primo appuntamento della stagione 2018 si terrà all'Autodromo Nazionale di Monza questo weekend. La serie tricolore è riservata alle Wolf GB08 Thunder motorizzate Aprilia.

Sarà l’autodromo del Gran Premio d’Italia di Formula Uno ad ospitare da domani la prima e attesissima tappa inaugurale del Campionato Italiano Sport Prototipi.

L’affascinante serie tricolore, da quest’anno riservata alle Wolf GB08 Thunder motorizzate Aprilia RSV4, affronta infatti a Monza il suo primo round di un nuovo corso tecnico e sportivo che ha subito raccolto il successo di piloti e squadre.

Non appena l’ultima Sportscar sfornata dal marchio ex F.1 è stata svelata, è andato infatti subito esaurito il numero chiuso di 20 unità fissato per la prima stagione e così uno schieramento di ben 23 piloti, sei dei quali che si alterneranno sulla vettura tra le due gare, è pronto a sfidarsi.

Un parterre interessantissimo che riesce ad aggregare palmares già importanti con ambizioni di giovani, giovanissimi e gentleman ed il tutto con la rappresentanza di sei differenti nazioni.

A guidare idealmente le fila nei colori BF Motorsport non poteva che essere Davide Uboldi, il quattro volte Campione Italiano di categoria, che dopo i successi in campo internazionale siglati lo scorso anno nella European Le Mans Series LMP3, torna nella serie tricolore lasciata non appena conquistata la corona 2016 sulla Ligier, terzo marchio del suo palmares dopo Osella e Norma. Un elenco che il pilota comasco, anche Campione Italiano Formula Tre nel 2000, punta ad allungare salendo, peraltro, sull’ultima nata dello stesso brand che ha visto il suo storico rivale, Ivan Bellarosa, firmare i titoli 2017 e 2010.

Punta ad un ruolo da protagonista anche Gianluca Carboni, vincitore su una Wolf Honda CN2 del Trofeo Italia Sport Prototipi corsosi lo scorso dicembre al Motor Show ed al ritorno tra le Sportscar dopo una lunga militanza sulla scena GT.

Ma il pilota viterbese sarà solo una delle quattro affilatissime punte schierate dalla Best Lap dove figurano anche il romano Andrea Gagliardini, anche lui pilota di spicco della scena GT tricolore e due giovani rampanti come il 23enne romano Dario Capitanio ed il 27enne ternano Lorenzo Pegoraro.

Sempre tra le nuove generazioni spiccano il 23enne torinese Claudio Giudice, in gara nei colori della Scuderia Giudici dove ritroverà anche Lodovico Di Canossa ed Andrea Perlini che si divideranno al volante nelle due gare del weekend.

Sarà equipaggio anche quello di Matteo e Giacomo Pollini, cugini bresciani rispettivamente di 29 e 22 anni nei colori della Giacomo Race e di Gian Marco Gamberini e Filippo Caliceti per la AB Racing.

Ad entrare nella storia dell'affascinante serie tricolore come il più giovane ad essersi mai schierato al via, sarà invece Simone Riccitelli, appena 15enne al debutto in automobilismo dopo lo specifico test abilitativo della Scuola Federale Aci Sport e la carriera in karting, dove muove i primi passi a nove anni, sempre sotto la guida costante di papà Luca, vice-Campione Italiano di Formula Tre nel 1994 e specialista tra le GT dove tra l’altro è 1° di GT3 alla 24 Ore di Le Mans 1999.

Suo compagno di squadra nei colori della squadra di famiglia Kinetic Racing Team sarà Nicola Neri, al debutto di categoria dopo gli anni in GT, proprio come il russo Mikhail Spiridonov, nei colori Rent & Race Suisse ed in parte anche Mirko Zanardini che sarà in gara per la AC Racing dopo aver vissuto solo alcune apparizioni in Campionato lo scorso anno, sempre sulla Wolf.

Tra i piloti già esperti tra le Sport Prototipo saranno l’italo americano Joe Castellano, schierato dalla Giada e Simone Borelli sulla seconda Thunder di BF Motorsport.

A completare il panorama internazionale della serie saranno invece lo svedese Simon Hultén per la RPM RacePromote Scandinavia ed il britannico Jesse Menczer, il canadese Ronald John Eckhardt e lo statunitense Shahin Mobine, tutti per la Bad Wolves Racing Club con la quale sarà in gara anche Stefano Attianese lo scorso anno al debutto tra le Sportscar con al Wolf dopo un curriculum speso tra le monoposto di Formula Renault 2.0 e Formula 3000 fino al 2006

Prossimo articolo CISP

Su questo articolo

Serie CISP
Evento Monza
Location Autodromo Nazionale Monza
Autore Redazione
Tipo di articolo Preview