Formula 1 MotoGP
25 mar
Prossimo evento tra
23 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
31 giorni
WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
51 giorni
Formula E
10 apr
Prossimo evento tra
39 giorni
WEC
G
Sebring
17 mar
Cancellato
02 apr
Prossimo evento tra
31 giorni

CISP: Giacomo Pollini si laurea Campione 2020 ad Imola

Nel weekend sul Santerno, il Campione in carica del team Giacomo Race si impone in Gara 1 davanti a Scionti, mentre col podio di Gara 2 alle spalle del vincitore Molinaro si conferma Re della serie.

condivisioni
commenti
CISP: Giacomo Pollini si laurea Campione 2020 ad Imola

Grazie ad un arrembante finale di stagione che lo ha lanciato sulla vetta tricolore, Giacomo Pollini si laurea per la seconda volta Campione Italiano Sport Prototipi.

Una corona che il pilota bresciano di Giacomo Race conserva al termine del sesto ed ultimo round di Imola dove vince Gara 1 al sabato, chiude secondo in Gara 2 e vede poi i suoi diretti avversari abbandonare anzitempo le ultime ostilità.

Gara 1: Pollini vince e lancia la volata per il titolo tricolore

Al termine di una sequenza di colpi di scena Giacomo Pollini vince gara 1 per il sesto ed ultimo round del Campionato Italiano Sport Prototipi in corso nell’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola.

Una vittoria dal grande impatto nella lotta alla corona tricolore dove resta ancora in corsa solo Federico Scionti (Scuderia Costa Ovest), secondo al traguardo ed ora -12 dal campione in carica di Giacomo Race.

Costretti invece al ritiro gli alti due contendenti, Danny Molinaro (DM Competizioni) e Lorenzo Pegoraro (Best Lap) che abbandonano così la volata finale.

Torna sul terzo gradino del podio il pluricampione Davide Uboldi (Uboldi Corse) davanti a Matteo Pollini (Giacomo Race), mentre gli alfieri dell’Ascari Driver Academy Michele Fattorini e Stefano Attinaese si impongono rispettivamente per le Coppe ACI Sport Rookie e Master con il sesto e nono posto assoluto.

Nella classe riservata agli esordienti di categoria Filippo Lazzaroni (Lazaar Divisione Corse) conquista il titolo con una gara d’anticipo grazie al settimo posto assoluto e secondo di Rookie alle spalle di Fattorini. Ancora aperti invece i conti per Under 25 e Master.

LA CRONACA DI GARA 1

Alla partenza lanciata di gara 1 Pegoraro riesce a conservare il primato davanti a Scionti, Giacomo Pollini, Molinaro, Matteo Pollini ed Uboldi, mentre a centro gruppo c’è scompiglio con Mosca e Baiguera che perdono posizioni. Nelle battute iniziali Pegoraro, Scionti e Giacomo Pollini procedono a stretto contatto, mentre più indietro segue Matteo Pollini che ha avuto la meglio su Molinaro.

Al quinto e sesto giro due primi colpi di scena anche per la lotta al titolo con Molinaro costretto a fermare la sua vettura sull’erba e Pegoraro che poco dopo si intraversa alla Tamburello finendo nella sabbia. In testa è perciò Scionti davanti ai due Pollini, Uboldi, Fattorini, primo per la Rookie.

Le emozioni non finiscono perché sotto la pressione di Giacomo Pollini, Scionti si allarga al settimo passaggio alla Rivazza e rientra terzo alle spalle di Matteo Pollini. Intanto si lotta in tutto il gruppo, anche per il primato della Master dove Attianese con il nono posto assoluto precede i rivali di categoria Pitorri, Pigozzi e Mosca. All’11esimo giro si accende la lotta per il terzo gradino del podio con Uboldi sempre più vicino in scia di Scionti.

Un duello che poi diventa per il secondo posto per il fuoripista di Matteo Pollini alla 14esima tornata dove si attarda sfilando quarto davanti a Fattorini e Belotti, in lotta per la quinta posizione. Finale come sempre da fiato sospeso con Giacomo Pollini che vince, davanti a Scionti rimanendo così ancora in corsa per il titolo, Uboldi, Matteo Pollini e Belotti che riesce ad avere la meglio per la quinta posizione. Settimo Lazzaroni, primo per i Rookie e nono Attianese, vincitore per la Master.

Gara 2: Vittoria di Molinaro, titolo per Pollini

Danny Molinaro che firma la sua quarta vittoria stagionale domenica, ma sabato aveva lasciato la lotta al titolo per un problema tecnico di Federico Scionti, l’ultimo pretendente al titolo costretto a fermarsi dopo le prime curve di gara 2 o di Lorenzo Pegoraro che ieri restava bloccato nelle vie di fuga per un’uscita quando era al comando ed oggi ha chiuso sesto per le scintille di bagarre.

Grandi protagonisti dell’ultima gara stagionale anche Guglielmo Belotti che sale sul terzo gradino del podio davanti a Filippo Lazzaroni già vincitore ieri della Coppa ACI Sport Rookie, Michele Fattorini quinto assoluto e secondo anche in campionato per la classifica esordienti ed ancora Stefano Attianese, settimo assoluto e primo per la Coppa ACI Sport Master dove conquista il titolo di categoria. Per la Coppa ACI Sport Under 25 vittoria di Molinaro, vicecampione assoluto.

LA CRONACA DI GARA 2

Alla partenza lanciata di gara 2, Pegoraro si porta in testa su Uboldi, Scionti, Molinaro, Giacomo Pollini e Baiguera, ma il colpo di scena è già dopo le prime curve con Scionti costretto a fermare la vettura ed a così rinunciare alle ultime speranze tricolori.

Al secondo giro Uboldi accusa un improvviso rallentamento lasciando strada a Giacomo Pollini e Molinaro, Matteo Pollini è costretto al ritiro, mentre Belotti è quinto davanti a Baiguera, Fattorini, Lazzaroni, Attianese, Pigozzi, Pitorri e Mosca. In testa alla gara resta così Pegoraro davanti a Pollini che inizia a forzare il ritmo e ad avvicinarsi al battistrada.

Intanto si lotta in tutto il gruppo, come per la 11esima posizione assoluta dove Pitorri entra in contatto con Pigozzi costretto così a fermarsi in sabbia alla Tamburello. La rimozione della vettura costringe all’ingresso della Safety Car, ma la ripresa delle ostilità dura solo due giri per l’uscita di Pitorri che così lascia la leadership della classifica Master.

Si aprono così due giri finali in apnea dove Pegoraro inizialmente conserva il primato ed alle sue spalle si inseriscono Molinaro ed Uboldi davanti a Pollini ed a seguire Belotti, Lazzaroni, Fattorini, Attianese, Baiguera e Mosca. Ultimo giro ed ultime emozioni con Pegoraro che prima deve cedere a Molinaro e poi entra in contatto con Uboldi a sua volta costretto al ritiro. Sul traguardo passano così Molinaro, Pollini, Belotti in meno di cinque secondi davanti a Lazzaroni, Fattorini e Pegoraro ed a seguire Attianese, Baiguera e Mosca.

CLASSIFICHE

Campionato Italiano. 1) Pollini Giacomo (Giacomo Race), 140; 2) Molinaro (DM Competizioni), 119; 3) Scionti (Scuderia Costa Ovest), 113; 4) Pegoraro (Best Lap), 89; 5) Belotti (Ascari Driver Academy, 78; 6) Pollini M. (Giacomo Race), 69; 7) Faccioni J. (Scuderia NT), 62; 8) Miquel (Ascari Driver Academy), 55; 9) Uboldi (Uboldi Corse), 49; 10) Lazzaroni (Team Lazzaroni), 41.

Coppa ACI Sport Master. 1) Attianese (Ascari Driver Academy), 159; 2) Pitorri (Best Lap), 156; 3) Mosca, 143; 4) Pigozzi, 111; 5) Castellano, 40.

Coppa ACI Sport Under 25. 1) Molinaro, 169; 2) Pollini G., 152; 3) Lazzaroni, 113; 4) Miquel, 101; 5) Baiguera, 75.

Coppa ACI Sport Rookie. 1) Lazzaroni, 155; 2) Fattorini, 121; 3) Mosca, 118; 4) Miquel, 115; 5) Romani, 92.

(Tutti su Wolf GB08 Thunder Aprilia RSV4).

I NUMERI DELLA STAGIONE

Vittorie. Molinaro (4), Pollini G. (4), Pegoraro (2), Belotti (1), Scionti (1).

Podi. Scionti (6), Uboldi (3), Miquel (3), Faccioni (3), Pegoraro (2), Molinaro (1), Pollini G. (2), Pollini M. (2); Belotti (2).

Pole position. Pollini G. (2), Scionti (2), Miquel (1), Pegoraro (1).

Giro più veloce. Pollini G. (5), Scionti (3), Miquel (2), Molinaro (2).

 

ACI: Sticchi Damiani confermato presidente sino al 2024

Articolo precedente

ACI: Sticchi Damiani confermato presidente sino al 2024

Prossimo Articolo

ACI Sport conferma le attività motoristiche dopo il nuovo DPCM

ACI Sport conferma le attività motoristiche dopo il nuovo DPCM
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie CISP
Evento Imola II
Location Imola
Piloti Giacomo Pollini
Autore Redazione Motorsport.com