Salento, PS3: problema elettrico per Scandola. Campedelli 2°

Paolo Andreucci centra il terzo successo di speciale consecutivo, mentre Campedelli sale in seconda posizione approfittando di un guasto elettrico sulla Skoda Fabia R5 di Scandola.

Salento, PS3: problema elettrico per Scandola. Campedelli 2°
Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Simone Campedelli, Pietro Elia Ometto, Ford Fiesta R5, Orange1 Racing
Antonio Rusce, Sauro Farnocchia, Ford Fiesta R5
Kalle Rovanpera, Risto Pietilainen, Peugeot 208T16
Salvatore Riolo, Gianfrancesco Rappa, Abarth 124 Rally
Ivan Ferrarotti, Giacomo Ciucci, Ford Fiesta R5
Carica lettore audio

La terza prova speciale del Rally del Salento, la Miggiano 1 di 14,29 chilometri, potrebbe essere il primo, vero crocevia del sesto appuntamento del Campionato Italiano Rally 2017. Umberto Scandola, sino all'avvio della PS3 secondo in classifica, è stato rallentato pesantemente da un guasto sulla sua Skoda Fabia R5.

Dopo un chilometro dalla partenza della prova, il pilota veronese ha avvertito un problema elettrico che stoppa la potenza della vettura e la manda in protezione. Ecco spiegati i 9 secondi di divario dal miglior tempo della speciale. Questo tempo non ha consentito a Umberto di conservare la seconda posizione, finita nelle mani di Simone Campedelli.

Da segnalare poi che questo inconveniente sulla vettura di Scandola non è il primo della stagione. Umberto è già stato costretto al ritiro nel corso della stagione a causa di un altro guasto. Skoda Italia Motorsport dovrà cercare di rendere la Fabia R5 più affidabile se vorrà aiutare il proprio pilota a vincere il titolo 2017.

Il pilota romagnolo del team BRC Orange1 è stato più rapido di Scandola di 5 secondi netti e questo è stato decisivo per recuperare un'importante posizione in ottica campionato.

Paolo Andreucci continua invece a essere inarrestabile. La sua Peugeot 208 T16 R5 sembra perfetta e nonostante una prova così difficile e insidiosa come la Miggiano 1 il garfagnino è risucito ad aumentare il suo vantaggio nei confronti dei diretti inseguitori.

In questa terza speciale salentina Antonio Rusce è tornato a far segnare buoni tempi, migliori di quelli di Ivan Ferrarotti. Per questo Rusce consolida la sua quarta posizione assoluta nella classifica generale. Sesto tempo per Kalle Rovanpera, che ormai corre solo per fare esperienza su asfalto e non più per la classifica dopo l'errore arrivato subito, nella prima speciale di giornata.

Ora per i piloti ci sarà il riordino e, successivamente, si recheranno al Parco Assistenza di metà giornata. Alle ore 13:53 la gara riprenderà con il giro pomeridiano.

   PosizionePilota/navigatoreVetturaTempo/distacco
1 Andreucci/Andreussi Peugeot 208 T16 R5 23'55”5
2 Campedelli/Ometto Ford Fiesta R5 EVO +9"7
3 Scandola/D'Amore Skoda Fabia R5 +11"1
4 Rusce/Farnocchia Ford Fiesta R5 EVO +53"8
5 Ferrarotti/Caputo Ford Fiesta R5 EVO +52"4
6 Riolo/Rappa Abarth 124 Rally +1'16"8
7 Canzian/Nobili Renault Clio R3T +2'16"8
8 Gilardoni/Bonato Renault Clio R3T +2'20"2
9 Andolfi/Mangiarotti Abarth 124 Rally +2'21"4
10 “Mattonen”/Taglienti Mitsubishi Evo IX N4 +2'24"1
condivisioni
commenti
Salento, PS2: Andreucci si ripete, Scandola però non molla
Articolo precedente

Salento, PS2: Andreucci si ripete, Scandola però non molla

Prossimo Articolo

Salento, PS4: Andreucci riparte alla grande ed è sempre più leader

Salento, PS4: Andreucci riparte alla grande ed è sempre più leader
Carica commenti