24h di Spa: l'Audi-WRT svetta nella Top20 delle Qualifiche

La R8 #31 precede la Porsche-GPX #12 per un soffio, mentre molto più staccate abbiamo la R8-Attempto #66 e le Mercedes #88 e #4 di AKKA e HRT. Ferrari sesta con la #51 di AF corse, indietro le Lamborghini, ma comunque dentro l'assalto alla Super Pole che invece mancano le BMW e Bentley.

24h di Spa: l'Audi-WRT svetta nella Top20 delle Qualifiche

Il Team WRT ha ottenuto il miglior tempo nelle Qualifiche della 24h di Spa-Francorchamps, che sotto la classica pioggia delle Ardenne ha decretato chi saranno i 20 in azione domani alla caccia della Super Pole di GT World Challenge Europe-Endurance Cup ed Intercontinental GT Challenge.

Serata ostica per tutti lungo i bagnati 7,004km del tracciato belga che hanno visto svettare con il crono medio di 2'35"097 l'Audi R8 #31 di Kelvin Van Der Linde/Christopher Mies/Dries Vanthoor, precedendo per appena 0"185 la Porsche 911 #12 della GPX Racing condotta da Mathieu Jaminet/Patrick Pilet/Matt Campbell, in una sfida che praticamente dalla Q3 è stata tutta loro, visto che gli altri si sono presi oltre 1" di distacco.

Audi che ha anche una R8 in terza posizione con la #66 della Attempto Racing (Frédéric Vervisch/Mattia Drudi/Patric Niedershauser), seguita dalle Mercedes di AKKA ASP (#88 Raffaele Marciello/Felipe Fraga/Timur Boguslavskiy) e Team HRT (#4 Maro Engel/Luca Stolz/Vincent Abril).

A ridosso della Top5 c'è anche la Ferrari 488 #51 della AF Corse che Alessandro Pier Guidi/James Calado/Nicklas Nielsen hanno condotto fino al sesto posto, risultando l'unica vettura tricolore fra le tedesche della Top10.

Dietro al trio di Maranello abbiamo infatti la seconda Porsche della GPX Racing, la #40 di Thomas Preining/Romain Dumas/Louis Deletraz, che precede l'Audi #32 di Edoardo Mortara/Charles Weerts/Frank Stippler (Team WRT) e ben quattro Porsche, dato che nella serata hanno brillato praticamente tutte le macchine di Weissach.

La Top10 annovera quelle di Rowe Racing (#98 Earl Bamber/Nick Tandy/Laurens Vanthoor) e KCMG (#47 Kévin Estre/Richard Lietz/Michael Christensen), poi troviamo la 911 #22 della Frikadelli Racing sulla quale è stato chiamato all'ultimissimo momento Jörg Bergmeister al posto di Timo Bernhard, il cui tampone (negativo) non è arrivato in tempo per consentirgli di prendere parte all'evento assieme ai compagni Frédéric Makowiecki e Dennis Olsen.

Chiude il poker sopracitato il team Dinamic Motorsport con la #54 di Matteo Cairoli/Sven Muller/Christian Engelhart, seguita dalla Ferrari #72 di SMP Racing con sopra Davide Rigon/Miguel Molina/Sergey Sirotkin.

L'Audi #25 di Christopher Haase/Dorian Boccolacci/Markus Winkelhock è 14a, ma l'equipaggio della Saintéloc Racing è sotto investigazione. Intanto ha comunque preceduto i compagni di marchio Matthieu Vaxivière/Ferdinand Habsburg/Dennis Marschall con la #30 del Team WRT.

Due le Lamborghini che potranno cercare l'assalto alla Super Pole: la Huracán #63 di Andrea Caldarelli/Dennis Lind/Marco Mapelli (Orange 1 FFF Racing, 16a) e la #163 di Giacomo Altoè/Albert Costa/Franck Perera (Emil Frey Racing), salvatasi per un pelo con il 18° crono.

Infine ad andare alla sessione di domani c'è anche un equipaggio di Silver Cup, quello formato da Benjamin Hites/Alex Fontana/Lucas Légeret con la Mercedes #89 della AKKA ASP.

Con loro troviamo anche la Porsche #99 di Rowe Racing (Julien Andlauer/Klaus Bachler/Dirk Werner) e la Ferrari #27 della Hub Auto (Kamui Kobayashi/Tom Blomqvist/Marcos Gomes).

Il primo degli eliminati è il team HTP Motorsport, la cui Mercedes #84 (Philip Ellis/Russell Ward/Indy Dontje) risulta seconda di Silver Cup, mentre il terzo posto della categoria è dell'Audi #33 del Team WRT (Rik Breukers/Benjamin Goethe/Stuart Hall).

Tra le grandi delusioni ci sono per forza di cose le BMW della Walkenhorst Motorsport, che bene erano riuscite a fare nelle Libere e in Pre-Qualifica. La M6 #34 di Augusto Farfus/Philipp Eng/Nicky Catsburg chiude 24a, i loro compagni Nick Yelloly/David Pittard/Martin Tomczyck sono al 32° posto con la #35.

Fuori anche la Honda NSX #29 ufficiale di Renger Van Der Zande/Dane Cameron/Mario Farnbacher, fermatasi 29a, dietro alla Lexus #15 del Team Tech 1 (Timothe Buret/Aurélien Panis/THomas Neubauer) e alla Bentley #3 della K-Pax Racing (Maxime Soulet/Jordan Pepper/Joules Gounon), la migliore delle Continental.

In Classe PRO-Am la Pole va alla Porsche #991 della Herberth Motorsport con Ralf Bohn/Daniel Allemann/Robert Renauer/Alfred Renauer che si confermano in grande forma tenendosi dietro la Mercedes #87 di AKKA ASP (Thomas Drouet/jean-Luc Beaubelique/Fabien Barthez/Jim Pla) e la Lamborghini #19 della Orange 1 FFF con sopra Phil Keen/Hiroshi Hamaguchi/Luigi Moccia/Raffaele Gianmaria.

In AM Cup infine il primato va ad un'altra Lamborghini, quella della Raton Racing #129 (Christophe Lenz-Michael Petit-Stefano Costantini-Lucas Mauron) che precede la Bentley #108 di Clément Matheu/Romano Ricci/Stéphane Tribaudini/Stéphane Lémeret (CMR), la Porsche #918 della Herberth Motorsport (Marco Seefried/Jurgen Haring/Dimitrios Konstantinou/Michael Joos) e l'Audi #26 della Saintéloc Racing (Christophe Cresp/Gregory Paisse/Pierre Yves Paque/Steven Palette).

La SUPER POLE si svolgerà venerdì alle 18;20 e verrà trasmessa in DIRETTA su MOTORSPORT.TV

24h di Spa: Qualifiche

condivisioni
commenti
24h di Spa: Catsburg subito primo con la BMW nelle Pre-Qualifiche
Articolo precedente

24h di Spa: Catsburg subito primo con la BMW nelle Pre-Qualifiche

Prossimo Articolo

24h di Spa: Estre e Porsche brillano nelle libere della notte

24h di Spa: Estre e Porsche brillano nelle libere della notte
Carica commenti