Salta Buenos Aires, al suo posto ritorna Zolder

Salta Buenos Aires, al suo posto ritorna Zolder

Novità anche nell'inversione della griglia di gara 2: si baserà sul primo segmento delle qualifiche

Il Consiglio Mondiale della FIA di oggi ha confermato ciò di cui si vociferava ormai da giorni, cioè che a dispetto del calendario provvisorio annunciato un paio di mesi fa, il WTCC non farà tappa in Argentina nel 2011. La stagione si aprirà ancora una volta a Curitiba, in Brasile, e per due settimane dopo era stato fissato il round di Buenos Aires, anche su spinta della filiale argentina della Honda che vuole entrare nel mondiale. E pare proprio che dietro alla scelta di annullare la trasferta argentina ci siano i problemi che sta incontrando la squadra sudamericana, che pare non sarà pronta per i primi appuntamenti del 2011. Per questo nel calendario è stata reinserita Zolder, che ospiterà proprio il secondo appuntamento a fine aprile. Le altre novità riguardano poi gli ingressi dei tracciati di Donington Park e Suzuka, che vanno rispettivamente a sostituire Brands Hatch ed Okayama. Inoltre il penultimo appuntamento, inizialmente pianificato a Guangdong, in Cina, al momento risulta su una location da confermare. Non è escluso tuttavia che possa essere proprio il tracciato cinese ad entrare nel calendario. Dal Consiglio Mondiale di oggi poi è uscita un'altra importante novità riguardante l'inversione della griglia di partenza di gara 2. Per evitare di assistere ad evidenti tatticismi, è stato deciso di invertire dieci e non più otto posizioni, ma in base alla classifica del primo segmento delle prove ufficiali. Ecco il calendario 2011 definitivo: 20/03 Curitiba 24/04 Zolder 15/05 Monza 05/06 Marrakech 19/06 Brno 03/07 Porto 17/07 Donington Park 31/07 Oschersleben 04/09 Valencia Ricardo Tormo 23/10 Suzuka 05/11 TBA 20/11 Macau
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag immatricolazioni, inquinamento, produzione