Rendina nel WRC2 con la livrea dell'Esercito Italiano

Il pilota italiano in questo 2016 correrà con una Ford Fiesta R5. Debutterà al Rally di Svezia

Una partecipazione d’impatto quella del pilota Max Rendina nel campionato del mondo di rally che avrà al suo fianco il logo dell’Esercito Italiano

Assieme al navigatore Emanuele Inglesi l’equipaggio italiano, al volante di una Ford Fiesta R5, avrà sulle fiancate l’immagine della Forza Armata italiana. La presenza del logo istituzionale dell’ Esercito Italiano è una scelta di Max Rendina per ringraziare gli uomini e le donne dell’Esercito per il loro impegno nelle missioni al servizio della comunità nazionale e internazionale.

Il nuovo logo istituzionale dell’Esercito Italiano è semplice e d’impatto con una stella a cinque punte che riporta ai valori riconosciuti come prevalentemente positivi. La stella contiene in sé i significati di luce come segno di elevazione culturale e sociale, guida come segno della capacità di condurre gli uomini ad un’impresa e distinzione.

Il commento di un Max Rendina entusiasta “Spesso trovo in giro per il mondo le stesse immagini del made in Italy e mai quelle che invece racchiudono valori importanti come l’appartenenza e l’identità. Proprio per questo ho fortemente voluto avere al mio fianco l’immagine dell’Esercito Italiano nei miei appuntamenti del Mondiale perché rafforza in me e nel mio team l’orgoglio di essere italiani. Il tricolore è presente in tutti i piloti ed i team italiani impegnati nelle competizioni ma chi lo difende ce l’abbiamo solo noi! Voglio ringraziare lo Stato Maggiore dell’Esercito per avermi concesso l’onore di portare con me la loro ’immagine".

Vedremo in azione l’equipaggio italiano sulle strade innevate di uno dei più affascinanti appuntamenti del World Rally Championship il Rally di Svezia in programma dall’11 al 14 febbraio 2016.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Svezia
Sub-evento Presentazione livrea Max Rendina
Piloti Massimiliano Rendina
Team Motorsport Italia
Articolo di tipo Comunicati stampa