WRC
12 set
-
15 set
Evento concluso
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
1 giorno
14 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
22 giorni

Ogier nella leggenda: in Gran Bretagna si laurea pentacampione WRC!

condivisioni
commenti
Ogier nella leggenda: in Gran Bretagna si laurea pentacampione WRC!
Di:
29 ott 2017, 13:39

Al francese è bastato il terzo posto in gara e il quarto nella Power Stage. Inutili gli sforzi di un coriaceo Neuville. Evans vince in casa la sua prima gara nel WRC, mentre M-Sport vince il titolo Costruttori.

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Ford Fiesta WRC, M-Sport
Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Hayden Paddon, Sebastian Marshall, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Mads Ostberg, Emil Axelsson, M-Sport Ford Fiesta WRC
Elfyn Evans, M-Sport
Ole Christian Veiby, Stig Rune Skjaermoen, Skoda Motorsport Fabia R5
Julien Ingrassia, Ford Fiesta WRC, M-Sport
Marshal
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport

Il 29 ottobre 2017 passerà alla storia del World Rally Championship per la strepitosa impresa di un campione assoluto, degno erede del connazionale che lo ha preceduto sul trono del Mondiale Rally. Sébastien Ogier ha appena vinto il quinto titolo mondiale di fila e lo ha fatto alla prima stagione con il team M-Sport dopo i 4 vinti consecutivamente con Volkswagen Motorsport.

Questo successo vale tantissimo in termini storici, perché completa un lustro di assoluto dominio del campione di Gap, perché lo pone tra i piloti capaci di vincere titoli iridati con team differenti e, soprattutto, perché è riuscito a riportare il mondiale, anzi, i mondiali, nelle mani di un team che da anni era a secco di successi. Per di più, M-Sport è anche l'unica realtà a non essere supportata da una Casa costruttrice.

Non era solo la Volkswagen il segreto di Ogier, ma la capacità di guida, di analisi, di solidità mentale e di saper evitare guai quando gli altri, immancabilmente, peccano. Un campione straordinario, che è certamente degno di salire e rimanere nell'Olimpo dei migliori piloti rally di tutti i tempi.

La vittoria nella gara d'apertura a Monte-Carlo sembrava già essere una vera impresa. Ma è semplicemente stata l'incipit di un qualcosa di molto più grande. Malcolm Wilson può anche solo per un secondo dimenticare i problemi legati alla prossima stagione e godersi due titoli arrivati nello stesso momento. Sia quello Piloti che quello Costruttori.

Merito di un team assemblato perfettamente, di piloti forti nel caso di Tanak ed Evans, che in Gran Bretagna ha rotto l'incantesimo e ha vinto il suo primo rally mondiale, e al fenomeno Ogier. Ma la sua parte l'ha fatta anche la nuovissima Fiesta WRC Plus, che nel corso della stagione è progredita consentendo ai piloti M-Sport di siglare il maggior numero di vittorie in stagione.

Il Rally di Gran Bretagna, come detto, è finito giustamente nelle mani di Elfyn Evans, autentico dominatore del penultimo appuntamento del Mondiale 2017. Per il gallese è arrivato il fine settimana perfetto, privo di sbavature, e una vittoria meritata.

Dietro di lui ecco il grande sconfitto della stagione, ma certamente il protagonista del Mondiale assieme a Ogier e Tanak. Stiamo parlando di Thierry Neuville. Grande secondo posto per lui, condito da una duplice rimonta davvero incredibile che lo ha portato dalla 12esima posizione alla 2 in poche speciali.

Senza gli errori a Monte-Carlo e Svezia, il belga della Hyundai forse starebbe festeggiando al posto di Ogier, ma la realtà è che la costanza del francese ha fatto la differenza ancora una volta e Thierry dovrà prendere nota sul suo taccuino personale. Se l'anno prossimo eviterà errori di quel genere, allora il titolo potrebbe davvero materializzarsi diventando realtà.

Ogier ha potuto festeggiare l'iride sul podio, perché è riuscito a rintuzzare gli attacchi di Mikkelsen - quarto - e Latvala e a chiudere alle spalle di Neuville. Un'altra gara non semplice per il nativo di Gap, ma veloce e intelligente a sufficienza per poter festeggiare per il quinto anno di fila.

Da dimenticare il fine settimana di Citroen Racing. Dopo la grande vittoria su asfalto in Catalogna, Kris Meeke non è andato oltre il settimo posto, mentre Craig Breen è stato frenato sin dalla prima tappa a causa di una foratura e da un successivo errore che lo ha escluso dalla Top 10.

Per quanto riguarda il WRC2, Skoda Motorsport è tornata a trionfare grazie al campione del mondo 2017 Pontus Tidemand che ha battuto per quasi 2' la Ford Fiesta R5 EVO2 di Eric Camilli e quella di Tom Cave.

Rally Gran Bretagna - Classifica finale

   PosizionePilota/navigatoreVetturaTempo/distacco
1 Evans/Barritt Ford Fiesta WRC Plus 2.57'00”6
2 Neuville/Gilsoul Hyundai i20 Coupé WRC +37"3
3 Ogier/Ingrassia Ford Fiesta WRC Plus +45"2
4 Mikkelsen/Jaeger Hyundai i20 Coupé WRC +49"8
5 Latvala/Anttila Toyota Yaris WRC Plus +50"3
6 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 Coupé WRC +1'02"3
7 Meeke/Nagle Citroen C3 WRC Plus +1'20"5
8 Paddon/Marshall Hyundai i20 Coupé WRC +2'16"3
9 Lappi/Ferm Toyota Yaris WRC Plus +2'46"5
10 Sordo/Martì Hyundai i20 Coupé WRC +3'50"5
Prossimo Articolo
Gran Bretagna, PS20: Mikkelsen vince e supera Latvala. Ogier respira

Articolo precedente

Gran Bretagna, PS20: Mikkelsen vince e supera Latvala. Ogier respira

Prossimo Articolo

Ogier: "Questo titolo è l'emozione più forte. Ho vinto la scommessa!"

Ogier: "Questo titolo è l'emozione più forte. Ho vinto la scommessa!"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Gran Bretagna
Autore Giacomo Rauli