WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
23 apr
-
25 apr
Prossimo evento tra
35 giorni

Aston Martin: ufficiale l'addio all'Hypercar per Le Mans

condivisioni
Di:
19 feb 2020, 10:03

Aston Martin ha ufficializzato l'abbandono del programma Le Mans Hypercar. A pesare sono le spese derivanti dall'ingresso in Formula 1, oltre ad un regolamento tecnico ancora lontano dall'essere svelato ufficialmente.

Come vi avevamo anticipato in anteprima nella serata di ieri, Aston Martin ha ufficialmente rinviato a data da destinarsi il proprio programma relativo alla Le Mans Hypercar. A poche ore dalla diffusione del video del primo test della Valkyrie affidato ai piloti Red Bull Max Verstappen ed Alex Albon, viene meno la presenza nel prossimo campionato WEC di un costruttore globale e dal sicuro blasone.

Leggi anche:

“Con questo cambiamento epocale che si sta verificando nelle corse automobilistiche, la decisione di mettere in pausa il nostro ingresso nella classe Hypercar ci da il tempo ed il respiro per valutare con calma lo stato del livello più alto di questo sport ed il nostro posto al suo interno. Competere con i nostri più stretti rivali su strada nelle categorie GT ha senso: la Vantage sta vincendo nelle classi più combattute nel motorsport, e speriamo che questo continui a lungo”, si legge nelle dichiarazioni di David King, Presidente di Aston Martin Racing.

Notizia per certi aspetti prevedibile, dato che nelle scorse settimane Lawrance Stroll – entrato nel board decisionale di Aston con l'immissione di 200 milioni di dollari di liquidità – aveva comunicato l'ingresso della casa di Gaydon in Formula 1 con un'opera di rebranding dell'attuale Racing Point, team in cui corre il figlio Lance.

Aston Martin non naviga in buone acque sotto il profilo finanziario, e pensare di poter portare avanti e gestire di pari passo due programmi economicamente importanti come la F1 e la Le Mans Hypercar ha necessariamente portato al taglio di una delle due.

Va detto – anzi, ripetuto – che a pesare sul taglio di Aston Martin è stato sicuramente anche un regolamento della categoria ancor lontano dall'essere definito ed ufficializzato. Come la dirigenza di ACO e WEC ripete da tempo, novità arriveranno in occasione della tappa di Sebring del Campionato del Mondo Endurance in programma il prossimo 18 marzo. A conti fatti, a quella data mancheranno meno di 6 mesi per la prima gara con il nuovo regolamento, prevista per il 5 settembre a Silverstone, per la tradizionale 6 ore.

“Sapevamo da diversi mesi tutti quanti delle difficoltà economiche di Aston Martin. Gestire le proprie risorse quando si corre in più di una categoria del motorsport è essenziale per un costruttore, e l'ingresso in Formula 1 ha reso chiaro a tutti che decisione sarebbe stata presa”, commenta Pierre Fillon, Presidente dell'ACO.

“Correre la 24 Ore di Le Mans e il WEC con il prossimo sistema regolamentare è un'opportunità per i costruttori di dimostrare la propria competitività sotto il profilo tecnico, dell'efficienza energetica e della mobilità sostenibile. Speriamo che questa pausa transitoria di Aston Martin nello sviluppo della Valkyrie possa arrivare presto ad una fine positiva per tutti gli attori”, conclude Fillon.

“Al momento sono diversi i costruttori che stanno guardando con occhio attento ad un possibile ingresso nel WEC e che stanno lavorando insieme a chi di dovere nella stesura di un regolamento interessante per la nuova categoria regina. Sono convinto che la scelta di passare alle Hypercar sia la migliore sul lungo periodo: si tratta di auto aggressive, di assoluto interesse per il pubblico”, commenta Richard Mille, Presidente FIA Endurance Commission.

Sembra più preoccupato invece Gerard Neveu, CEO del WEC. “Non è una buona notizia, dal nostro punto di vista, ma non ci fa cambiar idea sui nostri piani di sviluppo a medio-lungo termine. Abbiamo Toyota ed altri costruttori interessati a competere nella Le Mans Hypercar, e con l'arrivo delle LMDh, la lista dei partecipanti sarà ancor più lunga”.

Al momento, oltre a Toyota abbiamo ByKolles e Glickenhaus interessate alle Hypercar. Latitano, invece, altri nomi prestigiosi del settore. I tempi al momento si fanno sempre più stretti e, data la situazione attuale e salvo sorprese, si fa sempre più pressante l'idea di assistere ad una prima stagione 2020/2021 di “rodaggio” per la categoria.

Scorrimento
Lista

Rendering Aston Martin Valkyrie hypercar

Rendering Aston Martin Valkyrie hypercar
1/17

Foto di: Uncredited

Aston Martin Valkyrie

Aston Martin Valkyrie
2/17

Foto di: Red Bull Content Pool

Aston Martin Valkyrie

Aston Martin Valkyrie
3/17

Foto di: Red Bull Content Pool

Aston Martin Valkyrie

Aston Martin Valkyrie
4/17

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Aston Martin Valkyrie

Aston Martin Valkyrie
5/17

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Aston Martin Valkyrie

Aston Martin Valkyrie
6/17

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Aston Martin Valkyrie

Aston Martin Valkyrie
7/17

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Aston Martin Valkyrie in pista

Aston Martin Valkyrie in pista
8/17

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Aston Martin Valkyrie in pista

Aston Martin Valkyrie in pista
9/17

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Aston Martin Valkyrie

Aston Martin Valkyrie
10/17

Foto di: Red Bull Content Pool

Aston Martin Valkyrie

Aston Martin Valkyrie
11/17

Foto di: Red Bull Content Pool

Aston Martin Valkyrie

Aston Martin Valkyrie
12/17

Foto di: Red Bull Content Pool

Dr Helmut Marko, Consulente Red Bull Racing, Andy Palmer, Presidente & CEO, Aston Martin Lagonda Ltd, Christian Horner, Team Principal Red Bull Racing, Adrian Newey, Chief Technical Officer Red Bull Racing, Marek Reichman, Vice Presidente Esecutivo & Chief Creative Officer, Aston Martin Lagonda Ltd, e David King, Direttore dei Progetti Speciali Aston Martin Lagonda Ltd, posano con una Aston Martin Valkyrie

Dr Helmut Marko, Consulente Red Bull Racing, Andy Palmer, Presidente & CEO, Aston Martin Lagonda Ltd, Christian Horner, Team Principal Red Bull Racing, Adrian Newey, Chief Technical Officer Red Bull Racing, Marek Reichman, Vice Presidente Esecutivo & Chief Creative Officer, Aston Martin Lagonda Ltd, e David King, Direttore dei Progetti Speciali Aston Martin Lagonda Ltd, posano con una Aston Martin Valkyrie
13/17

Foto di: Red Bull Content Pool

Un Aston Martin Valkyrie viene messa alla prova

Un Aston Martin Valkyrie viene messa alla prova
14/17

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Un Aston Martin Valkyrie viene messa alla prova

Un Aston Martin Valkyrie viene messa alla prova
15/17

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing e Alexander Albon, Red Bull Racing guidano la Red Bull Racing Aston Martin Valkyrie

Max Verstappen, Red Bull Racing e Alexander Albon, Red Bull Racing guidano la Red Bull Racing Aston Martin Valkyrie
16/17

Foto di: Red Bull Content Pool

Max Verstappen, Red Bull Racing e Alexander Albon, Red Bull Racing guidano la Red Bull Racing Aston Martin Valkyrie

Max Verstappen, Red Bull Racing e Alexander Albon, Red Bull Racing guidano la Red Bull Racing Aston Martin Valkyrie
17/17

Foto di: Red Bull Content Pool

Prossimo Articolo
Aston Martin: troppe incertezze, si rinvia il programma hypercar?

Articolo precedente

Aston Martin: troppe incertezze, si rinvia il programma hypercar?

Prossimo Articolo

Porte girevoli in Project 1: via Heinemeier Hansson, dentro Horr

Porte girevoli in Project 1: via Heinemeier Hansson, dentro Horr

Riguardo questo articolo

Serie WEC
Autore Marco Congiu