MINI Challenge 2016, grandi novità con sogno finale targato BMW!

Presentato a Milano il campionato monomarca MINI con protagonista la nuovissima John Cooper Works F56 e una BMW M6 GT3 ad attendere il Campione.

Il campionato monomarca targato MINI Challenge 2016 è stato ufficialmente presentato oggi a Milano, dove per la prima volta è stata mostrata al pubblico la nuovissima MINI John Cooper Works F56 che prenderà parte alla serie. In realtà, come motorsport.com, vi avevamo già dato una anteprima esclusiva della vettura immortalata durante un test svolto ad Adria a febbraio, ma andiamo a vedere in dettaglio come sarà la stagione 2016 e il neonato modello John Cooper Works da competizione.

Un 2016 ricco di emozioni e novità, in pista e fuori
Il MINI Challenge è giunto alla quinta edizione e per il 2016 avrà un programma di sei weekend di gara, quattro dei quali assieme al GT Italiano. Ogni evento sarà caratterizzato da due gare (25' + 1 giro), precedute da due sessioni di prove libere (25' l'una) e dalle qualifiche (35'). Si incomincia il 29 maggio all'"Enzo e Dino Ferrari" di Imola, proseguendo poi con Misano e Magione prima della pausa estiva. A settembre si ricomincia con Vallelunga, seguito da Monza e dal Mugello, che chiuderà l'annata. Attenzione però, perché il weekend brianzolo sarà l'occasione per festeggiare il centenario di BMW, anche se la conferma della data (25 settembre) verrà annunciata prossimamente.

La "John Cooper Works" è la grande novità della MINI
La MINI Challenge 2016 è nata sulla base del modello John Cooper Works a 3 porte. Sviluppata in collaborazione con ROAL Motorsport, la vettura è dotata di un motore 4 cilindri da 2 litri, con potenza di 231CV e coppia da 320Nm. La velocità massima raggiungibile è di 246km/h, con accelerazione da 0-100km/h in 6"3. ma questa è solo la base dell modello JCW, al quale sono stati aggiunti tutti i dettagli "Challenge" e il kit di sicurezza. Ma la grande novità rispetto agli anni scorsi è il kit aerodinamico che comprende un nuovissimo splitter anteriore, l'estrattore posteriore, un'ala posteriore e i cerchi da 17".

Ogni MINI è stata dotata di ulteriori aggiornamenti "racing", come il motore 2 litri Twin power turbo da 265CV, cambio sequenziale (6 marce) ad innesti frontali, differenziale autobloccante, volano e frizione da corsa e semiassi rinforzati. Le sospensioni hanno degli ammortizzatori regolabili, mentre lo scarico centrale da competizione dà finalmente alla nuova MINI un suono da vera macchina da corsa, cosa che un po' mancava alla vecchia versione "Cooper S".

La "vecchia" MINI Cooper S non va in pensione
Chiaramente non si poteva certo tenere in garage la vecchia versione della MINI Challenge, dunque in pista continueremo a vedere in azione anche il modello "Cooper S". Ovviamente meno competitivo della nuova "JCW", questo mezzo avrà comunque una categoria (e relativa classifica) dedicata, che più avanti analizzaremo in dettaglio.

Costi contenuti per incentivare la partecipazione
In tempi piuttosto impegnativi dal punto di vista economico, il mondo del MINI Challenge ha deciso di fare un passo avanti in termini di prestazioni in pista, ma cercando di non far salire troppo i costi di partecipazione alla serie.

Ciascun team che deciderà di acquistare una nuova MINI Challenge JCW di serie arriverà a spendere €19.340 + IVA. Ogni vettura potrà poi essere aggiornata con il kit performance e aerodinamico del costo di €24.000 + IVA, mentre per quello di sicurezza si arriverà a spendere €1.196 + IVA. Il totale, dunque, ammonterà a €44.536 + IVA.

Per invogliare i concorrenti a prendere parte a tutto il campionato, il costo d'iscrizione per l'intera stagione 2016 è stato fissato a €3.000 + IVA, mentre per ogni singola gara si spenderanno € 650 + IVA. L'intero weekend, invece, avrà un costo di €1.000 + IVA, ad esclusione delle prove libere; quest'ultima decisione è stata adottata per non gravare sul portafoglio di coloro che durante la settimana sono impegnati lavorativamente, ma che potranno decidere di acquistare l'accesso alle sessioni direttamente in autodromo.

Tutti quelli che invece vorranno partecipare con la versione "Cooper S" della MINI Challenge hanno costi fissati a €1.000 + IVA (campionato intero), €400 + IVA (gara singola) e €800 + IVA (weekend, prove libere escluse). In questo caso si è pensato molto ai giovani che vogliono affacciarsi sul mondo del motorsport, ma che debbono ancora crescere e non possono permettersi un mezzo troppo costoso e dalle prestazioni elevate.

Un ricco montepremi per ogni gara e una BMW M6 GT3 come ciliegina sulla torta!
Ad ogni gara i partecipanti potranno concorrere per la suddivisione di un montepremi in denaro: il primo classificato dei piloti con MINI Challenge JCW riceverà €1.000, mentre €700 andranno al secondo e €400 al terzo. Coloro che invece saranno in pista con la "Cooper S" riceveranno un set di 4 pneumatici Pirelli slick (primo classificato), un set di 2 pneumatici Pirelli slick (secondo) e 100 litri di carburante (terzo). In questo caso, però, verrà presa in considerazione la classifica assoluta del weekend e non ogni singola gara. Il miglior team avrà invece una fornitura tecnica, sempre considerando la classifica assoluta.

Le vere "chicche", però, riguardano il grande premio finale. Il team Campione 2016 riceverà un premio in denaro di €3.000. I primi tre partecipanti al Challenge con la "Cooper S" avranno la possibilità di svolgere un test ufficiale con la nuova MINI JCW. Coloro che invece guideranno questo modello riceveranno €2.000 (il terzo) e €4.000 (il secondo), ma la ciliegina sulla torta è riservata al Campione della Classe JCW, che oltre a conquistare €6.000 potrà salire sulla nuovissima BMW M6 GT3 della ROAL Motorsport per una prova ufficiale.

ACI Sport promotore e test di guida con la JCW stradale
BMW Italia, proprietario del marchio MINI, ha deciso di collaborare con ACI Sport per organizzazione e comunicazione all'interno dei weekend di gara, per i quali verrà allestita una hospitality e programmati dei test con la versione stradale della MINI John Cooper Works, sia in pista che fuori. Tutti coloro che si recheranno ad un weekend di gara del MINI Challenge potranno godersi un test in pista e fuori con la MINI JCW stradale; per l'occasione sarà a loro disposizione un pilota professionista, il quale spiegherà ogni segreto di guida da adottare con questa vettura.

Il MINI Challenge 2016 in chiaro su Italia 2!
Per la stagione 2016 è stato raggiunto un accordo con Mediaset per la messa in onda degli appuntamenti del MINI Challenge. Quest'anno è stata scelta la differita, poiché le gare spesso non hanno orari fissi di svolgimento, per cui sarebbe stato difficoltoso per il pubblico identificare il momento preciso dell'evento, come accade invece per altre serie. Tutti gli appassionati potranno dunque godersi sul canale Mediaset Italia 2 i weekend di gara, con Gara 1 che verrà trasmessa ogni sabato alle 18;00, mentre Gara 2 sarà di domenica allo stesso orario. Per ogni trasmissione verranno anche forniti commenti, interviste ed approfondimenti.

MINI John Cooper Works “Challenge” - Scheda Tecnica

Modello base:
Motore 4 cilindri, 2 litri, 231CV
Coppia 320Nm
0-100Km/h in 6"3
80-120Km/h in 5"6
Velocità max 246km/h

Safety Kit:
Roll bar certificato FIA/DMSN con Protezione roolbar
Sedile racing (gamma OMP)
Coppia Staffe Alluminio
Cintura 6 punti
Rete finestrino
Impianto estinzione elettrico
Ganci ferma cofano
Ganci a molla baule
Staccabatteria esapolare
Volante superquadro scamosciato
Pedaliera con acceleratore lungo racing
Tirante staccabatteria
Coppia ganci traino tessuto
Dash Board con acquisizione dati

Aerodynamic Kit:
Splitter anteriore
Estrattore posteriore
Ala posteriore
Cerchi 17"

Performance Kit:
Motore 2.0 Twin Power Turbo da 265CV
Bosch Motorsport ECU
Cambio sequenziale Bacci 6M
Differenziale autobloccante
Volano e Frizione Racing
Semiassi rinforzati
Scarico da competizione
Kit ammortizzatori anteriori e posteriori regolabile
Top Mount anteriori con camber regolabile
Batteria Ultra leggera

Calendario 2016
IMOLA - 29 maggio (assieme a GT Italiano)
MISANO - 12 giugno (assieme a GT Italiano)
MAGIONE - 3 luglio
VALLELUNGA - 11 settembre (assieme a GT Italiano)
MONZA - 25 settembre (da confermare) - Centenario BMW
MUGELLO - 16 ottobre (assieme a GT Italiano)

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Turismo
Evento MINI Challenge: presentazione campionato 2016
Sub-evento Presentazione
Team ROAL Motorsport
Articolo di tipo Ultime notizie