TCR Italy: ad Imola la griglia si infoltisce, ecco le novità

Per il giro di boa stagionale ci sono diversi volti nuovi, con Azcona, Ryba e Akhmadov che danno un tocco internazionale, mentre nel DSG c'è l'esordio di Linossi. Prima gara per Brusa, si rivede Nataloni.

TCR Italy: ad Imola la griglia si infoltisce, ecco le novità

Siamo al giro di boa della stagione 2021 del TCR Italy, che affronta la prima delle due tappe di Imola.

Quella del fine settimana del 23-25 luglio sarà l'ultima 'fatica' per i protagonisti del campionato turismo tricolore, che poi andranno in vacanza fino al 3-5 settembre, quando saranno di nuovo in scena sulle rive del Santerno.

Oltre ai soliti protagonisti, la griglia di partenza torna ad arricchirsi con la partecipazione di piloti provenienti da altre categorie e paesi.

La MM Motorsport, che a Misano aveva schierato le sue due Honda Civic Type R, stavolta come piloti ha scelto Martin Ryba ed Ibragim Akhmadov.

Lo slovacco è il titolare del Brutal Fish Racing Team, che corre nel TCR Europe, e qualche giorno fa è stato già sul tracciato emiliano-romagnolo per una sessione di test, mentre il russo aveva esordito proprio lo scorso anno ad Imola nell'ultima gara del 2020, sulla vettura costruita dalla JAS Motorsport.

"Siamo davvero molto felici di poter annunciare Martin e Ibragim - afferma il team principal della MM, Emanuele Alborghetti - La stretta collaborazione tra la JAS Motorsport e i team Honda TCR ci rendono tutti una grande famiglia dove poter crescere insieme".

"A Misano abbiamo dimostrato di aver raggiunto un ottimo livello con le nostre Civic TCR, per questo mi sento fiducioso per le due gare di Imola. Ancora una volta schieriamo due piloti di respiro internazionale, primo passo di un progetto più a lungo termine".

Dal FIA WTCR (oltre che TCR Europe e Pure ETCR), ecco arrivare Mikel Azcona, pilota ufficiale Cupra Racing che sarà impegnato sulla seconda Leon Competición della Volcano Motorsport.

La Elite Motorsport porterà invece un'altra Volkswagen Golf GTI dotata di cambio DSG, che verrà condotta da Luciano 'Linos' Linossi, compagno di squadra nel fine settimana dei titolari Michele Imberti e Marco Butti.

"Questo per noi è un anno decisamente impegnativo, con la partecipazione a ben quattro campionati e weekend come questo si ripeteranno. E' uno stimolo in più a crescere e fare bene e grazie a tutti i partners che ci supportano è tutto molto più semplice - ha commentato Nicola Novaglio, team principal di Elite - Imberti e Butti sono ormai una certezza, Michele è ospite fisso della Top10 del campionato e spesso riusciamo a portare la Cupra nel primi 5".

"Marco, a dispetto dei suoi 16 anni, è davvero veloce e maturo e, dopo tanti podi di categoria, è pronto a portare a casa anche la vittoria tra le DSG. E poi c'è l'arrivo di Luciano Linossi, una vecchia conoscenza che torna finalmente in pista".

Proseguendo l'elenco iscritti di Imola, si rivede la Opel Astra di Nello Nataloni, mentre la Target Competition schiererà una terza Hyundai i30 N per l'esordiente Cesare Brusa. Con la stessa macchina si rivede Dusan Kouril (K2 Engineering), assente a Vallelunga.

Ha preferito saltare l'appuntamento Matteo Poloni, che dopo alcuni test con l'Audi di Race Lab ha preferito concentrarsi sulla sistemazione di alcune cose, per poi tornare carico dopo l'estate e concludere la stagione puntando a buoni risultati.

Infine bisogna anche parlare delle zavorre assegnate calcolando i risultati delle ultime gare disputate. Ben 60kg vanno all'Audi di Eric Brigliadori (BF Motorsport), alla Cupra di Salvatore Tavano (Scuderia del Girasole) e alle Hyundai della Target Competition affidate a Nicola Baldan ed Antti Buri.

50kg sono stati assegnati alla Cupra di Imberti, 20 invece alla Hyundai di Kevin Ceccon (Aggressive Team Italia) e alla Cupra di Evgenii Leonov (Volcano Motorsport).

Per concludere, anche le due Honda della ALM Motorsport del duo Ruben Volt e Mattias Vahtel dovranno caricare a bordo 10kg. Tutti gli altri non avranno pesi aggiuntivi, tranne i debuttanti, che per regolamento devono avere 30kg in più.

condivisioni
commenti
TCR Italy: Imberti fiducioso per Imola
Articolo precedente

TCR Italy: Imberti fiducioso per Imola

Prossimo Articolo

TCR Italy: seconda uscita stagionale per MM Motorsport

TCR Italy: seconda uscita stagionale per MM Motorsport
Carica commenti