Magny-Cours, Libere 2: che lotta dietro a Jezek!

Magny-Cours, Libere 2: che lotta dietro a Jezek!

I primi sei sono tutti racchiusi in 148 millesimi: in questo gruppetto anche Tamburini, De Rosa e Savadori

Lotta serratissima nel secondo turno di prove libere dell'appuntamento conclusivo della Coppa del Mondo Superstock 1000, in scena questa fine settimana sul tracciato francese di Magny-Cours. Al calare della bandiera a scacchi i primi sei si sono infatti ritrovati racchiusi in un fazzoletto di appena 148 millesimi, quindi la caccia alla pole di domani si preannuncia davvero infuocata.

A svettare alla fine è stata la Ducati 1199 Panigale di Ondrej Jezek, che ha fatto segnare il nuovo record ufficioso del tracciato francese in 1'40"486, ritoccando di quasi tre decimi il best lap realizzato lo scorso anno da Lorenzo Savadori.

Quest'ultimo, dopo essere stato il più veloce nel turno di questa mattina, si è dovuto accontentare della quinta prestazione con la sua Aprilia RSV4 RF, pagando comunque appena 104 millesimi. Per lui comunque si prospetta un weekend da giocare in difesa, visto che gli manca appena un punto per la conquista artmetica del titolo.

Il terzetto davanti a Savadori è capitanato dal suo diretto inseguitore nella classifica del campionato Roberto Tamburini, staccato di 29 millesimi dalla vetta con la sua BMW. In terza piazza c'è la Yamaha R1 di Jeremy Guarnoni, cha paga appena 5 millesimi sull'italiano. 8 più indietro troviamo poi la Ducati di Raffaele De Rosa.

Il gruppetto di testa si completa, infine, con il pilota di casa Mathieu Gines, subito a suo agio con la sua Yamaha. Nelle posizioni di testa c'è spazio per tanti altri italiani: in settima ed ottava piazza ci sono Federico D'annunzio e Kevin Calia, mentre in decima Riccardo Russo, giusto davanti ad Alessandro Andreozzi.

Stupisce invece vedere solamente in 13esima piazza la 1199 Panigale di Fabio Massei, ma il discorso può essere esteso anche alla Kawasaki di Bryan Staring, che si ritrova addirittura in 15esima piazza.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstock 1000
Piloti Jérémy Guarnoni , Roberto Tamburini , Ondřej Ježek
Articolo di tipo Prove libere