TT 2019: Mugen svela la “Shinden Hachi” per Rutter e McGuinness

condivisioni
commenti
TT 2019: Mugen svela la “Shinden Hachi” per Rutter e McGuinness
Di:
25 mar 2019, 18:56

L'azienda giapponese ha presentato l'ottava generazione della sua moto elettrica, con cui punta a conquistare il sesto successo consecutivo nel TT Zero.

Al Motorcycle Show di Tokyo sono caduti i veli dalla “Shinden Hachi”, l'ottava generazione della moto elettrica sviluppata dalla Mugen.

I cinque successi inanellati nel TT Zero non hanno appagato l'azienda giapponese, che vuole prolungare ulteriormente la sua striscia di affermazioni e rittoccare il record di 121.824 mph segnato da Michael Rutter, con la "Shinden Nana", nel 2018.

Leggi anche:

Per centrare l'obiettivo la Mugen ha deciso di implementare il progetto della Shinden, andando a incrementarne la potenza attraverso lo sviluppo della trasmissione elettrica. Rivista anche l'aerodinamica, per migliorare la stabilità della moto e ridurne la resistenza ad altà velocità.

Per quanto riguarda il lato estetico, sulla livrea della nuova Hachi, l'accenno di azzurro dello scorso anno ha lasciato il posto a un'aggressiva striscia rossa ondulata, sotto cui si nota il logo del birrificio di Brierley Hill, Bathams Brewery, title sponsor della stagione 2019.

A difendere l'onore del Team Bathams Mugen, lungo i 60,761 km dello Snaefell Mountain Course, saranno Michael Rutter  e John McGuinness.

Dominatore della gara dello scorso anno, "The Blade" cercherà di difendere record e vittoria provando ad aggiungere un quinto successo ai quattro trionfi conquistati nelle sue quattro partecipazioni al TT Zero.

Ma a cercare di ostacolare l'impresa del rider di Wordsley ci sarà sicuramente il suo compagno di squadra, John McGuinness, che torna al TT con grandi ambizioni.

Assente nelle ultime due edizioni per l'infortunio rimediato nella North West 200 del 2017, il "Missile di Morecambe" non ha fatto mistero di voler tornare sul podio. E di certo non si lascerà scappare l'occasione per prendersi la rivincita sul TT Zero e conquistare quella seconda vittoria che ha visto sfumare nel 2016, quando un problema tecnico ha ammutolito la sua "Shinden Go" mentre si trovava al comando.

Per scoprire chi sarà il Re della gara elettrica, l'appuntamento è fissato per il 5 giugno, la terza giornata di gare sull'Isola di Man.

Prossimo Articolo
TT 2019: John McGuinness prepara il suo ritorno al Mountain

Articolo precedente

TT 2019: John McGuinness prepara il suo ritorno al Mountain

Prossimo Articolo

Primo test per Michael Dunlop in sella alla BMW S1000RR

Primo test per Michael Dunlop in sella alla BMW S1000RR
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Road racing
Piloti Michael Rutter , John McGuinness
Team Mugen
Autore Daniela Piazza
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie