Formula 1 MotoGP
25 mar
Prossimo evento tra
22 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
30 giorni
WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
50 giorni
Formula E
10 apr
Prossimo evento tra
38 giorni
WEC
G
Sebring
17 mar
Cancellato
02 apr
Prossimo evento tra
30 giorni

Carrera Cup Italia, Mugello: Iaquinta è l'uomo della domenica

Con l'80% di vittorie in stagione, il campione in carica è il recordman delle gare 2 e può affrontare il gran finale di Monza con un buon vantaggio in classifica puntando dritto alla conferma del titolo nel monomarca Porsche: "Ora sono solo più tranquillo, ma il pensiero è sempre quello di stare davanti!"

Carrera Cup Italia, Mugello: Iaquinta è l'uomo della domenica
Podio di Gara 2
Simone Iaquinta, Ghinzani Arco Motorsport
Simone Iaquinta, Ghinzani Arco Motorsport
Simone Iaquinta, Ghinzani Arco Motorsport
Azione in pista
Simone Iaquinta, Ghinzani Arco Motorsport

Quattro vittorie su 5 in gara 2. Difficile far meglio. E ora sarà difficile fermarlo, Simone Iaquinta. Il campione in carica ha costruito gran parte delle proprie fortune stagionali nelle corse della domenica mattina, anche al Mugello, dove ha dominato nella Porsche Carrera Cup Italia stavolta in condizioni miste umido-bagnato.

Un successo pesantissimo quello colto dal portacolori di Ghinzani Arco Motrosport, tra l'altro positivo anche per la stessa squadra nella lotta per il titolo Team. Ora il driver calabrese può concentrarsi su Monza più serenamente. E non lo nasconde. Perché la conferma del titolo sarà ancora roba da forti e gli altri non resteranno certo a guardare, ma ora il vantaggio su Gianmarco Quaresmini e David Fumanelli non è più di quelli punto a punto.

Eppure con Iaquinta è sempre difficile parlare di gestione: "Spero che possiamo vincere anche a Monza! La testa è sicuramente al campionato però voglio vincere ancora delle gare. In questo momento chiamerei i punti di vantaggio 'punti di sicurezza', però andrò in Brianza per dare del mio meglio, non vado per gestire, ma per portare ancora podi e trofei al team, che oggi mi ha dato una macchina perfetta. Oggi è stata una gara tesa all'inizio per i dubbi sugli pneumatici da montare. Poi è stata difficile, ma una volta costruito il vantaggio ho potuto gestire".

Insomma, il "fuoco" arde sempre nelle corde agonistiche del pilota calabrese, che se in passato ha spesso pagato i propri errori, da un paio di anni sembra sapere sempre quello che è meglio fare. Una crescita confermata con il titolo di dodici mesi fa e ora ulteriormente esaltata dal weekend in Toscana, dove tra l'altro ha rischiato grosso in gara 1 quando in partenza ha stallato e si è ritrovato a fondo gruppo.

Dall'inferno e ritorno, anche grazie agli errori altrui, ma comunque sempre con una forte determinazione nell'inseguimento delle posizioni che contano. Iaquinta parla ancora di vincere perché è il suo modo più naturale di affrontare le sfide. E lo ricorda anche quando ammette che ora certamente il vantaggio di punti può fare comodo: "Ora sono solo più tranquillo... ma il pensiero è sempre quello di stare davanti!".

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Mugello: Iaquinta domina gara 2 e va in fuga

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Mugello: Iaquinta domina gara 2 e va in fuga

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, al Mugello s'infiamma anche la Scholarship!

Carrera Cup Italia, al Mugello s'infiamma anche la Scholarship!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Mugello II
Sotto-evento Domenica
Location Mugello
Autore Gianluca Marchese