MotoGP
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
1 giorno
G
GP della Malesia
01 nov
-
03 nov
Prossimo evento tra
8 giorni
G
GP di Valencia
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
22 giorni

Vinales: "Se vogliamo vincere il titolo, dobbiamo migliorare anche sul bagnato"

condivisioni
commenti
Vinales: "Se vogliamo vincere il titolo, dobbiamo migliorare anche sul bagnato"
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
10 set 2017, 17:34

Sotto alla pioggia di Misano, Maverick Vinales ha dovuto accontentarsi del quarto posto, lontano dal podio su cui sono saliti i suoi rivali nella corsa al titolo, Marc Marquez ed Andrea Dovizioso.

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Marc Marquez, Repsol Honda Team

Il pilota della Yamaha si è detto soddisfatto per avere dato, come sempre, tutto quello che poteva in sella alla sua moto, ma è consapevole che in condizioni di bagnato deve continuare a migliorare.

"Abbiamo tirato fuori il meglio che potevamo ottenere dalla moto, perché ho guidato al 100% in ogni giro. Mi sono sentito più a mio agio rispetto al warm-up di questa mattina, quindi abbiamo fatto un passo avanti in queste condizioni, anche se non è bastato perché Marquez e Dovizioso erano ancora più forti e quindi abbiamo perso ancora dei punti. Sono molto contento però del lavoro che la squadra ha fatto nel warm-up, perché avremmo potuto perdere più terreno" ha spiegato il pilota della Yamaha dopo la gara.

Per la prima volta in questa stagione, Vinales si è sentito competitivo anche in condizioni di bagnato, anche se non del tutto.

"Manca ancora qualcosa, perché in molte curve non potevo essere veloce come avrei voluto, sembrava di guidare sul ghiaccio: non avevo grip e non potevo inclinare la moto. Manca ancora qualcosa, ma credo che siamo sulla strada giusta. Manca ancora un po' di trazione, ma il telaio nuovo ci ha aiutati".

"La maneggevolezza della moto è molto buona, ma era difficile avere trazione, specialmente sul lato sinistro: solo quattro volte in tutta la gara sono arrivato a mettere giù la saponetta da quel lato".

"Penso che per migliorare questo problema legato alla trazione dobbiamo continuare a lavorare sull'elettronica".

"Ora andremo su circuiti su cui abbiamo già provato durante l'inverno, quindi sarà più facile avere una moto 'pronta'. La Malesia è una buona pista per la Yamaha e credo anche l'Australia".

Le gare in cui poteva anche finire intorno alla decima posizione sembrano ormai essere solo un brutto ricordo.

"Penso che siamo migliorati molti, soprattutto sull'asciutto e sulla costanza. Nella FP4, con la gomma dura che non mi piaceva, sono riuscito a tenere un buon passo. Ora dobbiamo migliorare sul bagnato, perché Marc e Dovi hanno un vantaggio nelle gare con la pioggia: se vogliamo vincere il Mondiale, dobbiamo stare con loro anche in quelle condizioni".

Ci sono cinque gare da qui alla conclusione del Mondiale e adesso Vinales non crede di essere nelle stesse condizioni dei piloti di Honda e Ducati.

"Sul bagnato no, non manca molto e io devo adattarmi, ma manca la trazione e soffriamo ancora. Oggi ho chiuso quarto e la prossima volta spero di salire sul podio. Sull'asciutto siamo migliorati molto e mi sento molto sicuro. Speriamo quindi che ad Aragon il meteo sia buono e che io possa lottare con loro".

Dopo il risultato di domenica, quello che è chiaro è che per il titolo c'è una corsa a tre.

"Tutto è definito, oggi Dani ha faticato e Valentino non c'era, quindi il campionato si sta definendo. Dovremo essere molto forti nelle prossime gare".

Prossimo Articolo
Fotogallery: le splendide immagini del GP di San Marino di Misano

Articolo precedente

Fotogallery: le splendide immagini del GP di San Marino di Misano

Prossimo Articolo

Iannone: "Il ritiro? Il braccio mi si è gonfiato e ho perso sensibilità!"

Iannone: "Il ritiro? Il braccio mi si è gonfiato e ho perso sensibilità!"
Carica commenti