Test MotoGP Losail: occhi puntati sul ritorno di Lorenzo sulla Honda

condivisioni
commenti
Test MotoGP Losail: occhi puntati sul ritorno di Lorenzo sulla Honda
Di:
22 feb 2019, 16:59

Domani scatta in Qatar la seconda tre giorni di test collettivi della classe regina. Si attendo tante risposte importanti da parte di tutti quanti i top team, ma chiaramente l'interesse è catalizzato dal ritorno di Jorge Lorenzo in sella alla Honda RC213V dopo l'infortunio.

Questo mese di febbraio è veramente intenso per quanto riguarda i test pre-campionato. Appena archiviati i primi della Formula 1 2019 a Barcellona, domani è tempo di riaccendere i motori per piloti e squadre della MotoGP, che per tre giorni scenderanno in pista in Qatar, sulla pista su cui tra due settimane inizieranno a fare sul serio.

Per i bolidi della classe regina si tratta della seconda uscita stagionale, dopo quella fatta all'inizio del mese in Malesia. Si tratta però di una tappa fondamentale, perché le squadre dovranno decidere su quali motori e su quali vesti aerodinamiche puntare in vista delle omologazioni da fare prima dell'inizio del Mondiale.

Non ci sono troppi dubbi su chi sarà il pilota con più occhi puntati addosso: Jorge Lorenzo. Il maiorchino è stato costretto a saltare la trasferta di Sepang a causa della frattura dello scafoide sinistro rimediata a gennaio, che gli aveva imposto anche un intervento chirurgico, quindi sarà la sua prima presa di contatto del 2019 con la Honda.

Il primo impatto a Valencia e Jerez, a novembre, era stato positivo, ma è chiaro che avere solo tre giorni di test a disposizione prima della stagione non è esattamente l'ideale. Tra le altre cose, nel box HRC bisognerà valutare anche le condizioni di Marc Marquez, non ancora al 100% dopo l'operazione alla spalla di fine anno. La sensazione però è che finalmente ci si potrà iniziare a fare un'idea del potenziale della nuova RC213V.

Sul potenziale sul giro secco della Ducati invece per ora sembrano esserci pochi dubbi, perché le Desmosedici GP hanno monopolizzato le prime quattro posizioni in Malesia, capitanate dal nuovo pilota ufficiale Danilo Petrucci e dal rookie Pecco Bagnaia. Anche sul fronte aerodinamico la Rossa è quella che ha segnato il passo. Forse a Losail si dovrà lavorare sul passo di gara, anche se va detto che raramente abbiamo visto un Andrea Dovizioso ottimista come in questo inizio di campionato.

Quella sotto alle luci artificiali del Qatar sarà una verifica importante soprattutto per la Yamaha, che deve capire se quest'anno potrà mettersi definitivamente alle spalle la crisi che l'aveva investita nel 2019. Sul fronte del passo, Maverick Vinales ha mostrato segnali molto incoraggianti in Malesia, dimostrandosi sempre tra i più costanti. Forse è mancato qualcosa dal punto di vista della prestazione pura, soprattutto con Valentino Rossi. La M1 sembra aver fatto dei passi avanti sui suoi punti critici, ma vanno confermati anche su un'altra pista.

La vera mina vagante della stagione potrebbe essere però la Suzuki. Solitamente la GSX-RR non è un fulmine di guerra a Sepang, ma Alex Rins è stato velocissimo, soprattutto sul passo di gara, staccando inoltre il secondo tempo sia nella prima che nella seconda giornata. La Casa di Hamamatsu sembra aver trovato qualche cavallo in più, inoltre anche la nuova aerodinamica sembra aver dato dei frutti. Un'altra uscita positiva in Qatar potrebbe inserire lo spagnolo tra i protagonisti più attesi di questo 2019.

Per il momento restano un po' un capitolo a parte invece la KTM e l'Aprilia, che hanno portato a casa due cavalli di razza come Johann Zarco ed Andrea Iannone nel corso dell'inverno. Il francese ha uno stile di guida molto differente rispetto a Pol Espargaro, quindi sta ancora cercando un po' una sua base per la RC16. In Malesia però ha già fatto progressi ed è convinto che lavorando bene nei prossimi tre giorni potrebbe anche attaccare la top 10 nella prima gara della stagione.

L'Aprilia, che oggi ha svelato i suoi nuovi colori, ha dovuto fare i conti con uno Iannone a mezzo servizio a Sepang, a causa di un'infezione orale, ma pare che le informazioni che il pilota di Vasto aveva fornito a novembre siano già state sufficienti a garantire un bel passo avanti, con una RS-GP che è ripartira più dalla base della moto 2017 che da quella disastrosa del 2018. I risultati di Aleix Espargaro a Sepang per ora sembrano aver dato ragione, vedremo come si comporterà su un tracciato differente.

Come detto, in questo caso i test si svolgeranno sotto alle luci artificiali del tracciato di Losail, perché la giornata scatterà quando in Qatar saranno le ore 16 e si concluderanno alle 22 locali. Tenendo conto delle due ore di fuso orario, la sessione andrà in scena tra le 14 e le 20 italiane, e Motorsport.com seguirà i test per tutti e tre i giorni con notizie in tempo reale, approfondimenti ed i commenti dei protagonisti.

Scorrimento
Lista

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
1/26

Foto di: Carlos Guil Iglesias

Marc Márquez, Jorge Lorenzo, Honda HRC

Marc Márquez, Jorge Lorenzo, Honda HRC
2/26

Foto di: Germán Garcia Casanova

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
3/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
4/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
5/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
6/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
9/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
10/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
11/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
12/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
13/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Hafizh Syahrin, Red Bull KTM Tech 3

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Hafizh Syahrin, Red Bull KTM Tech 3
14/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
15/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
16/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
17/26

Foto di: Aprilia Racing

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
18/26

Foto di: Aprilia Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
19/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
20/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
21/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
22/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Cal Crutchlow, LCR Honda Castrol

Cal Crutchlow, LCR Honda Castrol
23/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Cal Crutchlow, LCR Honda Castrol

Cal Crutchlow, LCR Honda Castrol
24/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
25/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
26/26

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Prossimo Articolo
L'Aprilia "fonde" le sue ultime livree sulla RS-GP: torna il nero, ma resta anche il tricolore

Articolo precedente

L'Aprilia "fonde" le sue ultime livree sulla RS-GP: torna il nero, ma resta anche il tricolore

Prossimo Articolo

Fotogallery: ecco la livrea 2019 delle Aprilia RS-GP MotoGP di Iannone ed Espargaro

Fotogallery: ecco la livrea 2019 delle Aprilia RS-GP MotoGP di Iannone ed Espargaro
Carica commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento Test di febbraio in Qatar
Sotto-evento Venerdì
Location Losail International Circuit
Autore Matteo Nugnes
Be first to get
breaking news