Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
22 nov
-
22 nov
Libere 2 in
00 Ore
:
06 Minuti
:
30 Secondi
G
Ad Diriyah E-prix II
23 nov
-
23 nov
Libere 3 in
23 Ore
:
51 Minuti
:
30 Secondi
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Tanti "dakariani" italiani ieri al Motor Bike Expo

condivisioni
commenti
Tanti "dakariani" italiani ieri al Motor Bike Expo
Di:
25 gen 2015, 17:41

Bel confronto tra vecchie e nuove generazioni allo stande della DePetriAdventure a Verona

Ciro De Petri, Franco Picco, Claudio Terruzzi, Francesco Perlini, Bruno Birbes, Giacomo Vismara, e poi i "novellini" Paolo Ceci e Alessandro Botturi e ancora Mirco Miotto, Franco De Megni, Claudio Zago, Marino Mutti. Tutti insieme fanno più di 100 Dakar, o meglio 100 partecipazioni alla Dakar ed anche un bel numero di vittorie e ottimi piazzamenti.

Tutti insieme si sono ritrovati ieri al Motor Bike Expo di Verona, al padiglione 5 allo stand proprio della DePetriAdventure per parlare di Dakar, di ricordi, divertenti, e aneddoti, di velocità e di navigazione, della Dakar africana e di quella di oggi sudamericana. Il confronto fra le 'vecchie' generazioni e i giovani emergenti di oggi. Un confronto fra i terzi e i secondi posti di De Petri e Picco e il 14esimo di Paolo Ceci quest'anno alla Dakar 2015.

Un amarcord che ha richiamato una folla al piccolo stand, con flash e telefonini, telecamere e macchine fotografiche al pari di un evento mondano in grande stile.

Il tutto per un incontro fra vecchi amici, alcuni dei quali non si vedevano da oltre 20 anni e conseguente scambio di numeri di telefono, con occhiali sul naso e smartphone in mano, cercando di comprendere come gestire una rubrica di numeri di telefono.

Alessandro 'Ciro' De Petri ha colto l'occasione per presentare a tutti i nuovi progetti nati con la MV Agusta – per la Cagiva e i fratellli Castiglioni, il Ciro nazionale corse negli anni Ottanta alla Dakar e non solo - MV Adventure e MV Touring, a cui collabora anche Fabrizio Bruno con la sua Passione Avventura.

Allo stand da un lato il mitico Cagivone degli anni Ottanta, e dall'altra una MV Stradale e saranno proprio queste le moto che chi aderirà al progetto potrà cavalcare, nel deserto come negli USA, in Tunisia o nei Balcani, in viaggio o attraverso corsi di qualche giorno sulle Dolomiti, sull'Adamello, o in giro per l'Europa.

Volendo si può partecipare anche con la propria moto, anche di altre marche, l'importante è viaggiare insieme, imparando priam di tutto come si pianifica un viaggio, come si sta in sella tante ore senza stancarsi, e carpendo da De Petri quei piccoli segreti che ne hanno fatto negli anni un campione senza tempo.

Prossimo Articolo
Dakar: Coma pensa ai camion per il suo futuro?

Articolo precedente

Dakar: Coma pensa ai camion per il suo futuro?

Prossimo Articolo

A Nicola Dutto il premio Oscar Norelli

A Nicola Dutto il premio Oscar Norelli
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Moto Rally Raid
Autore Elisabetta Caracciolo