Covington beffa Prado e in Bulgaria regala la quinta pole stagionale alla Husqvarna

condivisioni
commenti
Covington beffa Prado e in Bulgaria regala la quinta pole stagionale alla Husqvarna
Di: Adriano Dondi
26 ago 2018, 07:37

Per Prado, però, non cambia molto, andrà al cancello di partenza secondo proprio davanti a Pauls Jonass, suo diretto avversario. Thomas Olsen e Calvin Vlaanderen sono quarto e quinto distanziati dal primo rispettivamente di dieci e diciotto secondi.

Per otto giri la Pole Position della MX2 in Bulgaria é stata nelle mani di Jorge Prado. Poi è arrivato il portacolori del
Team Rockstar Husqvarna Thomas Covington a rovinare i piani dello spagnolo, prendendosi la quinta Pole
stagionale. Per Prado non cambia molto, andrà al cancello di partenza secondo proprio davanti a Pauls
Jonass, suo diretto avversario.

Thomas Olsen e Calvin Vlaanderen sono quarto e quinto distanziati dal primo rispettivamente di dieci e diciotto secondi. Un po’ tanti in soli venticinque minuti di gara. Hunter Lawrence passa ottavo al primo passaggio, scavalca subito Renaux e dopo altri tre giri Antony Rodriguez, terminando sesto mentre il venezuelano chiude settimo.

Buono l’ottavo posto dell’americano Marshal Weltin e buona pure la nona posizione di Stephen Rubini, portacolori del Team Silver Action KTM. Maxime Renaux lascia per questa gara, e probabilmente per tutta la stagione, l’Europeo EMX250 per dedicarsi al Mondiale MX2, suo obiettivo il prossimo anno.

Il francese scatta settimo e chiude decimo. Assente Michele Cervellin per un piccolo problema fisico che lo ha tenuto in Italia, il migliore degli azzurri è stato Samuele Bernardini, 14esimo, alle prese ancora con l’affiatamento con la Yamaha. Diciassettesimo termina Morgan Lesiardo mentre Simone Furlotti prende la via dei box dopo poche tornate per un preoccupante calo fisico.

GP di BULGARIA – Qualifiche MX2

1° Thomas Covington – Rockstar Husqvarna; 2° Jorge Prado - Red Bull KTM; 3° Pauls Jonass – Red Bull KTM; 4° Thomas Olsen – Rockstar Husqvarna; 5° Calvin Vlaanderen – Team HRC; 6° Hunter Lawrence – 114 Motorsports; 7° Anthony Rodriguez – Kemea Yamaha; 8° Marshal Weltin – Jumbo Fear Vamo; 9° Stephen Rubini – Silver Action KTM; 10° Maxime Renaux – SM Action Yamaha; 11° Brent Van Doninck – Diga Team; 12° Ben Watson – Kemea Yamaha; 13° Richard Sikyna – JD Gunnex KTM; 14° Samuele Bernardini – SDM Yamaha; 15° Michael Sandner – KTM; 16° Tom Koch – Sarholz KTM; 17° Morgan Lesiardo – Marchetti KTM; 18° Micha-Boy De Waal - Jumbo Fear Vamo; 19° Henry Jacobi – STC Husqvarna; 20° Hardi Roosiorg – KTM.

Prossimo articolo Mondiale Cross Mx2
Jorge Prado trionfa in Svizzera, ma la lotta con Pauls Jonass continua

Articolo precedente

Jorge Prado trionfa in Svizzera, ma la lotta con Pauls Jonass continua

Prossimo Articolo

Jorge Prado mette il suo nome nell'albo d'oro del GP di Bulgaria trionfando davanti a Jonass

Jorge Prado mette il suo nome nell'albo d'oro del GP di Bulgaria trionfando davanti a Jonass
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Mondiale Cross Mx2
Autore Adriano Dondi
Tipo di articolo Qualifiche