Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
50 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
57 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
43 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
57 giorni
WRC
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
22 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
37 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
51 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
23 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
31 giorni

Roar Before The 24: ecco la entry-list per i test IMSA di Daytona

condivisioni
commenti
Roar Before The 24: ecco la entry-list per i test IMSA di Daytona
Di:
31 dic 2019, 16:00

Le squadre nel weekend saranno al lavoro sulle proprie auto in vista del primo round dell'IMSA 2020: vediamo tutti i nomi, anche quelli che ancora ufficialmente non sono stati annunciati per l'evento, ma che saranno in pista nelle prove.

I team dell'IMSA si stanno preparando per il primissimo impegno del 2020, che ormai è alle porte. Fra poche ore, oltre ai festeggiamenti di Capodanno, torneremo a sentire il "ruggito" delle vetture nei test Roar che precedono la 24h di Daytona.

In Florida avremo quindi un primo assaggio della gara di fine gennaio nel weekend del 3-5, con i piloti che potranno cominciare a prendere le misure ai rispettivi mezzi in vista della endurance statunitense.

La entry list della 'Roar Before The 24h' è caratterizzata dalla maggior parte dei concorrenti già annunciati, ma alcune caselle erano rimaste vuote col classico "TBA", dunque diventa interessante leggere chi indosserà casco e tuta nelle squadre che ancora non hanno svelato i propri equipaggi.

In primis si passa dalla Classe DPi, dove il Mazda Team Joest deve ancora rendere noti i nomi dei ragazzi che condurranno le due RT24-P. Nel fine settimana la #55 verrà condivisa da Jonathan Bomarito, Harry Tincknell e Ryan Hunter-Reay, che come colleghi della #77 avranno invece Oliver Jarvis, Tristan Nunez ed Olivier Pla.

Tristan Vautier viene invece inserito fra gli iscritti della JDC-Miller Motorsports per lavorare sulle Cadillac #85 (con Matheus Leist, Chris Miller e Juan Piedrahita) e #5 (assieme a Sébastien Bourdais, Loïc Duval e João Barbosa).

In LMP2 la Performance Tech Motorsports affiderà a Cameron Cassels, Robert Masson e Kyle Masson la propria Oreca-Gibson 07 #38, con le due della PR1/Mathiansen Motorsports che invece saranno messe a punto da Gabriel Aubry, Ben Keating e Simon Trummer.

Già definiti gli equipaggi della Classe GT Le Mans, dove i soli Daniel Serra e James Calado lavoreranno con la Ferrari 488 GTE Evo della Risi Competizione, per cui le ultime aggiunte riguardano la Classe GT Daytona.

Michael De Quesada è la novità per la Lexus RC-F #14 della AIM Vasser Sullivan, dove erano già stati confermati Parker Chase, Jack Hawksworth e Kyle Busch. Rahel Frey prende il posto di Ana Beatriz nella formazione tutta rosa della GEAR Racing-GRT, la cui Lamborghini Huracán sarà guidata da Christina Nielsen, Katherine Legge e Tatiana Calderón. Marco Mapelli condurrà quella della GRT Magnus assieme a John Potter, Andy Lally e Spencer Pumpelly. L'auto di Sant'Agata Bolognese che invece schiera la Precision Performance Motorsports per ora vedrà all'opera Brandon Gdovic.

Il trio scelto dalla Black Swan Racing per la Porsche 911 GT3 R #54 è formato da Jeroen Bleekemolen, Sven Müller e Trenton Estep, la Riley Motorsports aggiunge Felipe Fraga a Lawson Aschenbach, Gar Robinson e Ben Keating sulla Mercedes-AMG GT3 #74.

Infine sull'unica BMW M6 presente in categoria - quella preparata dalla Turner Motorsport - potremo osservare Robby Foley III, Jens Klingmann, Bill Auberlen e Dillon Machavern.

 

Prossimo Articolo
L'Audi del Team WRT correrà anche a Sebring

Articolo precedente

L'Audi del Team WRT correrà anche a Sebring

Prossimo Articolo

I colpi di mercato più eclatanti per il 2020

I colpi di mercato più eclatanti per il 2020
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie IMSA
Evento 24h di Daytona
Location Daytona International Speedway
Autore Francesco Corghi