Radical European: doppietta per Fausti-Cencetti

Radical European: doppietta per Fausti-Cencetti

Il duo italiano si è imposto in entrambe le gare del Nurburgring, passando in testa alla classifica

Una supremazia schiacciante quella del pilota aretino Andrea Fausti e del chiancianese Marco Cencetti nel secondo week end di gara del Radical European Masters sul circuito di Nurburgring (Germania) lo scorso 26-27 giugno, in cui si sono aggiudicati entrambe le gare. Ai 35 rivali non hanno lasciato neppure le briciole visto che si sono presi anche una pole position, una prima fila ed entrambi i giri più veloci delle gare. Un risultato strepitoso frutto non solo di un ottimo affiatamento e dell’eccellente lavoro svolto dal team Uk Racing di Milano ma anche di un’attenta gestione del potenziale. I driver toscani hanno messo le cose in chiaro sin dalle prove libere dove hanno realizzato tempi costantemente in vetta alle classifiche pur non conoscendo il tracciato e non disponendo di gomme nuove. In qualifica Cencetti ha segnato la pole position per gara 1 mentre Fausti ha conquistato la seconda posizione per gara 2 a causa di un sorpasso che gli ha fatto perdere qualche decimo di secondo e la possibilità di raggiungere la testa del gruppo. In gara 1 Marco Cencetti ha preso il via dalla prima posizione lasciandosi superare alla prima pericolosissima curva da tre vetture per evitare di essere coinvolto in incidenti o contatti che potevano pregiudicare la corsa. Senza problemi Marco si è quindi ripreso la leadership in pochi giri con sorpassi decisi e segnando anche il best lap. Con il cambio pilota a metà gara, Andrea Fausti torna in pista in seconda posizione. Anche il driver aretino non tarda a riportarsi in testa con un sorpasso decisivo che avviene dopo appena tre giri. Nel resto della corsa amministra il vantaggio accumulato e taglia per primo il traguardo. In gara 2 Fausti scatta bene dalla seconda posizione e già alla prima curva riesce a riconquistare il comando e a lasciarsi alle spalle il resto del gruppo per tutto il turno. Al pit stop sale in macchina Cencetti che entra in pista subito dietro al primo. Il driver si scatena in un sorprendente sorpasso e in giri veloci a ripetizione che lo portano a tagliare il traguardo con ben 20” di vantaggio sul primo degli inseguitori. Per la seconda volta in poche ore risuona così l’inno di Mameli nel paddock del Nurburgring ed il duo toscano si può godere una meritata doccia di champagne. “Sono molto contento di come siamo andati al Nurburgring – ha dichiarato Marco Cencetti -, diciamo che sono stati rispettati i pronostici! Fin dalle prove libere sono stato sempre il migliore in pista e la pole position in qualifica 1 è stata magnifica: quasi 2 secondi più veloce di tutti. Anche il passo gara era ottimo e mi ha permesso di amministrare entrambe le corse senza particolari difficoltà. Tutti gli altri piloti e team non si spiegano come possa essere così veloce e ciò mi fa molto piacere. Passeggiare per il paddock e ricevere continuamente dei complimenti fa indubbiamente bene anche al morale. Spero che queste prestazioni dimostrate nei primi due appuntamenti della stagione portino a sviluppi positivi per la mia carriera. Per adesso però mi voglio concentrare solo sul 2010 cercando di conquistare il titolo europeo”. “È stato un week end perfetto dove nessuno è stato in grado di impensierirci - ha detto Andrea FaustiSia in gara 1 che gara 2 è stato bello conquistare la prima posizione con un sorpasso. Peccato per la pole di gara 2 che ho mancato per un decimo e mezzo ma con quasi quaranta auto in pista non mi è stato possibile trovare un giro pulito. Anche gli altri piloti ci hanno messo del loro cercando di ostacolarmi e lo stesso hanno fatto con Marco. Per questo anche in gara la nostra unica preoccupazione è stata quella di stare lontano dai guai, perché con il passo che abbiamo mostrato di avere, l’incidente o il contatto era l’unico modo che gli altri avevano per fermarci. È stata una bella soddisfazione veder arrivare a fine gara il boss della Radical nel mio box per complimentarsi personalmente. Un'altra bella soddisfazione è stata che la nostra auto è stata tenuta sotto stretto controllo per tutto il week-end dai commissari tecnici che non potendo riscontrare nulla di irregolare non potevano fare altro che complimentarsi con noi piloti e con il team. Voglio continuare così anche a Zandvoort ed il clima all’interno del Team UK Racing e con Marco è ideale”. Dopo la prova tedesca, i due driver del team UK Racing di Alessandro Breviglieri si trovano in vetta alla classifica con ben 9 punti di vantaggio sul secondo classificato.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Piloti Andrea Fausti , Marco Cencetti
Articolo di tipo Ultime notizie