GT Italiano, Mugello, Libere 1: Drudi-Agostini-Mancinelli in vetta

condivisioni
commenti
GT Italiano, Mugello, Libere 1: Drudi-Agostini-Mancinelli in vetta
Di:
17 lug 2020, 11:21

La prima sessione di prove libere del weekend è stata caratterizzata dalla pioggia che ha bagnato il tracciato del Mugello. Ad imporsi è l'equipaggio composto da Drudi-Agostini-Mancinelli.

La prima sessione di prove libere si apre con il messaggio “Turn On the back light” a causa della pioggia che ha investito il tracciato toscano.

Il primo equipaggio che si presenta davanti al semaforo é quella di De Castro-Pera-Gnemmi seguiti dalla R8 di Audi Sport Italia con Drudi-Mancinelli-Agostini. Il primo crono della sessione da parte dell’equipaggio Audi é di 2’08”39 davanti alla Cayman #250, poi migliorato in 2’07”607.

L’equipaggio Audi continua a limare decimi su decimi, cercando il limite sul bagnato, mentre l’equipaggio tutto toscano con la Porsche #44 sigla 2’53”308.

Dopo quindici minuti dal via della sessione, entra in pista la prima delle due Huracan del VSR, affidata a Aghakani-Giammaria-Pulcini. IN la Ferrari #71 di Roda-Rovera-Fuoco per il primo giro cronometrato. Bene I piloti dell’ Imperiale Racing con 2’11”487 al primo passaggio cronometrato.

Poco dopo la mezz’ora l’equipaggio Galbiati-Postiglione-Venturini si porta in vetta alla lista dei tempi con 2’06”711. Miglior giro per la R8 a 25’ dalla fine con 2’06”367 e Imperiale Racing risponde, rimandando la Huracan in pista e abbassa il limite a 2’05”963. A tredici minuti dalla fine, entra in pista la 488 di Easy Race con Hudspeth-Michelotto-Greco.

Nel finale di sessione la pioggia cessa ma l’asfalto non permette le slick, mentre l’equipaggio Drudi-Agostini-Mancinelli si riporta davanti migliorando in 2’05”922. Baccani-Venerosi-Pera si prendono la terza posizione dopo la bandiera a scacchi.

Sessione anomala, nessun tempo cronometrato per la  Ferrari #71# solo IN e OUT, viste le condizioni del tracciato.

Nonostante questo gli spunti non mancano, ad esempio il duello tra l’equipaggio di Imperiale Racing e quello di Audi Sport Italia. Speriamo di vedere nella seconda sessione tutte le vetture per tastare ancora di piú il polso della situazione.

GT Italiano 2020: l'Endurance scatta dal Mugello

Articolo precedente

GT Italiano 2020: l'Endurance scatta dal Mugello

Prossimo Articolo

GT Italiano, Mugello, Libere 2: l'Audi si conferma leader

GT Italiano, Mugello, Libere 2: l'Audi si conferma leader
Carica commenti