Vandoorne: “In Formula E ho ancora moltissimo da imparare...”

condivisioni
commenti
Vandoorne: “In Formula E ho ancora moltissimo da imparare...”
Di: Alex Kalinauckas
Co-autore: Graham Keilloh
Tradotto da: Chiara Rainis, Motorsport.com Switzerland
31 ott 2018, 19:00

Il pilota belga ha partecipato solamente a due giornate di test con il team HWA Racelab a Valencia, inoltre alcuni problemi tecnici hanno interrotto il programma di allenamento che era stato previsto

Non avendo potuto ancora effettuare una simulazione di gara, il percorso di avvicinamento di Stoffel Vandoorne al debutto nel Campionato FIA di Formula E fissato per metà dicembre in Arabia Saudita sarà ancora più difficoltoso e in salita.

“Non è stato certo l’ideale”, ha commentato a Motorsport.com il belga a proposito delle noie tecniche accusate al Ricardo Tormo e all’esigenza di lasciare prima del tempo il tracciato per volare in Texas dove lo aspettava la McLaren-Renault di Formula 1 per il GP.

“Avrei preferito prepararmi meglio e fare più pratica in ottica corsa e qualifiche. Mi resta molto da scoprire, inoltre sto saltando un po’ tra le due discipline, comunque non sono preoccupato”. 

Leggi anche:

E ancora, secondo Stoffel: “Rispetto agli altri colleghi dovrò apprendere diverse cose, ma è normale: alla fine sarà una nuova esperienza per tutta la squadra”, ha proseguito il 26enne, sottolineando gli aspetti che più avranno bisogno di attenzione.

“Dovrò focalizzarmi sulle operazioni, ad esempio sulla gestione dell’energia, piuttosto che sulla comunicazione con il box. Tutti elementi del week end che mi sono perso in Spagna e che, invece, hanno grande rilevanza.

“A questo punto cercherò di passare più tempo al simulatore prima di Riyadh in modo da avere tutto al 100 per cento chiaro per quel momento, per lo meno virtualmente”, ha quindi concluso Vandoorne.

 
Scorrimento
Lista

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05
1/11

Foto di: Alastair Staley / LAT Images

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05
2/11

Foto di: Malcolm Griffiths / LAT Images

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05
3/11

Foto di: Malcolm Griffiths / LAT Images

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05
4/11

Foto di: Malcolm Griffiths / LAT Images

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab
5/11

Foto di: Alastair Staley / LAT Images

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab
6/11

Foto di: Alastair Staley / LAT Images

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab
7/11

Foto di: Alastair Staley / LAT Images

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab
8/11

Foto di: Alastair Staley / LAT Images

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab
9/11

Foto di: Alastair Staley / LAT Images

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab
10/11

Foto di: Alastair Staley / LAT Images

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05

Stoffel Vandoorne, HWA Racelab, VFE-05
11/11

Foto di: Malcolm Griffiths / LAT Images

Prossimo Articolo
Così la guerra dei software in F.E scimmiotta tanto la Formula 1...

Articolo precedente

Così la guerra dei software in F.E scimmiotta tanto la Formula 1...

Prossimo Articolo

Buemi: “Vi spiego perché il nuovo format della F.E ci complicherà la vita”

Buemi: “Vi spiego perché il nuovo format della F.E ci complicherà la vita”
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Piloti Stoffel Vandoorne
Team HWA AG
Autore Alex Kalinauckas