Mercato, alla Jaguar piacciono Bird, Da Costa e Piquet

La formazione inglese, già attiva sul mercato piloti, potrebbe essere in pista a maggio con Narain Karthikeyan

Mercato, alla Jaguar piacciono Bird, Da Costa e Piquet
Anthony Davidson, Toyota Racing
Jaguar in Formula E, la livrea
Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Il vincitore Sam Bird, DS Virgin Racing Formula E Team
Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team

La scuderia Jaguar Racing di Formula E ha pressoché cominciato i sondaggi e le negoziazioni con diversi, potenziali piloti in vista della stagione 2016-17 della serie “full electric”.

Motorsport.com ha certezza del fatto la squadra britannica, che avrà nella Williams Advanced Engineering il principale partner tecnico, sarebbe dell'avviso di giungere alla firma con almeno uno di loro prima della fine del campionato in corso.

I tre nomi più papabili per il ruolo, e che spiccano nella rosa dei candidati, sono attualmente quelli di Nelson Piquet jr, peraltro campione in carica della F.E, Antonio Félix Da Costa e Sam Bird.

Sia il brasiliano che l'inglese hanno contratti in essere per la stagione tre con le loro rispettive scuderie, la NextEV TCR e la DS Virgin Racing, ma si ritiene che entrambi i conduttori avrebbero opzioni per svincolarsi dagli accordi vigenti, qualora lo desiderassero.

Il portoghese del Team Aguri sarebbe invece in cima alla lista dei desideri della factory di Grove, che ha realizzato e realizza le batterie ancora oggi uguali per tutti, in ragione della sua particolare attitudine alla gestione dell'energia nel corso di una gara.

Non è chiaro se il management della Jaguar Racing voglia imbarcare un pilota del Regno Unito per ragioni “nazionalistiche” o di marketing, tuttavia una fonte vicina alla compagine inglese ha suggerito che Oliver Turvey, attualmente in forze alla NextEV TCR, e Anthony Davidson, portabandiera della Toyota nel WEC, potrebbero in tal caso calzare a pennello per il ruolo.

Adam Carroll, che era in stand-by per la Mahindra Racing nello scorso fine settimana a Buenos Aires, e i giovani Alex Lynn e Lance Stroll, driver di sviluppo della Williams in Formula 1, sono giudicati possibili outsider per un sedile con il “Giaguaro”, anche se per i membri di quest'ultima coppia potrebbe essere necessario attendere fino alla stagione 2017-2018 per una reale possibilità.

Nel frattempo, Narain Karthikeyan, ex pilota in Formula 1 di Jordan e HRT, legato alla Jaguar tramite la capogruppo indiana Tata Motors, potrebbe essere l'uomo designato per il primo test in pista del powertrain realizzato dalla squadra d'oltre Manica nell'estate che verrà.

Va precisato che la Jaguar Racing dovrà esibire alla FIA un propulsore omologabile entro la fine di maggio, affinché venga sottoposto a una verifica finale e al necessario imprimatur nel successivo mese di giugno.

condivisioni
commenti
Frijns: “Una strategia troppo cauta all'inizio”

Articolo precedente

Frijns: “Una strategia troppo cauta all'inizio”

Prossimo Articolo

Vergne: “Abbiamo scelto di saltare due turni liberi”

Vergne: “Abbiamo scelto di saltare due turni liberi”
Carica commenti
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021
Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono? Prime

Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono?

Dopo diverse stagioni da catalizzatrice di Case sfruttando l'onda della propulsione elettrica che ha travolto l'automotive, la Formula E si trova a dover far fronte ai recenti addii di Audi e BMW. Ecco quali sono i motivi di questa crisi e quali sono gli scenari futuri per la serie full electric del motorsport.

Formula E
12 feb 2021