Robin Frijns teme per il suo futuro all’Andretti

Il pilota olandese, tutt'oggi sotto contratto Audi, potrebbe trovarsi costretto a cercare un’alternativa, visto che dalla stagione 5 il team americano monterà il motopropulsore BMW: Sims, Glock o Blomqvist le alternative?

Robin Frijns teme per il suo futuro all’Andretti
Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Team
Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Team
Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Team
Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Team
Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Team
Antonio Felix da Costa, Amlin Andretti Formula E Team, and Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Te
Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Team
Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Team
Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Team
Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Team
Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Team
Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Team
Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Team
Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Team
Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Team
Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Team
Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Team
Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Team

Appena concluso il terzo atto della storia della Formula E che l’ha visto conquistare il 13esimo posto della classifica generale piloti con un bottino di 24 punti, Robin Frijns pensa con una certa preoccupazione al domani. A metterlo in allarme l’accordo stretto dal team Andretti Autosport con BMW per la fornitura del powertrain a partire dal 2018-2019. 

 

“La mia situazione è in evoluzione”, ha ammesso il 25enne olandese. “Nel GT sono un pilota Audi, mentre in Formula E corro per l’Amlin Andretti. Di conseguenza, con l’ingresso di BMW potrebbero sorgere delle complicazioni circa la mia permanenza nella scuderia, malgrado si siano detti sempre soddisfatti delle mie prestazioni e del modo in cui lavoro”. 

“Come ovvio mi sto guardando in giro, ma per certe cose occorre muoversi in anticipo, già verso marzo, quindi so che sarà dura”, ha poi ammesso.

Dal canto suo, il boss Roger Griffiths ha cercato di tranquillizzare il driver di Maastricht. “Non abbiamo ancora finalizzato la line-up per l’anno venturo, ad ogni modo la scelta spetta a noi. Finora il contratto di Frijns con la Casa dei quattro anelli non è mai stato un problema. Il suo impegno principale è la Formula E, ma Michael Andretti gli ha concesso ugualmente la chance di disputare il Blancpain”. 

Per Robin però la questione potrebbe non essere così semplice, dovendo subire nei prossimi giorni un’operazione al legamento del ginocchio destro infortunato lo scorso maggio. Un intoppo che potrebbe negargli la possibilità di provare per altre équipe almeno fino a settembre. 

 

“Dopo l’intervento non potrò camminare per circa quattro settimane”, ha spiegato. “Tra l’altro, a fine agosto, è in programma il round dell’Hungaroring del Blancpain. I dottori mi hanno comunicato che non potrò farcela, ma io darò il massimo per riuscirci, dato che sono terzo in classifica”. 

Qualora Robin Frijns non dovesse rimanere all’Andretti, secondo quanto riportato da Motorsport.com, per la stagione 5 i principali candidati alla sostituzione sarebbero: Alexander Sims, Timo Glock e Tom Blomqvist.

condivisioni
commenti
Vergne: “La prima vittoria trasformerà la Techeetah!”

Articolo precedente

Vergne: “La prima vittoria trasformerà la Techeetah!”

Prossimo Articolo

Gunther Steiner: “La F.1 non teme la concorrenza della F.E”

Gunther Steiner: “La F.1 non teme la concorrenza della F.E”
Carica commenti
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021
Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono? Prime

Formula E in crisi: perché ora le Case fuggono?

Dopo diverse stagioni da catalizzatrice di Case sfruttando l'onda della propulsione elettrica che ha travolto l'automotive, la Formula E si trova a dover far fronte ai recenti addii di Audi e BMW. Ecco quali sono i motivi di questa crisi e quali sono gli scenari futuri per la serie full electric del motorsport.

Formula E
12 feb 2021