Da Costa è vicinissimo a un sedile della Amlin Andretti!

Il pilota portoghese avrebbe già firmato un accordo di massima con la scuderia americana per la stagione 2016-2017: lasciato il Team Aguri a Londra, dovrebbe affiancare il confermato Robin Frijns.

Da Costa è vicinissimo a un sedile della Amlin Andretti!
Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Antonio Felix da Costa, Team Aguri
Simona de Silvestro, Amlin Andretti
Robin Frijns, Amlin Andretti

Antonio Félix da Costa si appresta a gareggiare per il team Andretti Autosport nel Campionato FIA di Formula E.

Il pilota portoghese ha infatti raggiunto un accordo di massima con la squadra di patron Michael per la stagione 2016-2017, che notoriamente inizierà a Hong Kong il prossimo 9 ottobre.

I termini del contratto, che sono stati perfezionati nei giorni scorsi, almeno secondo quanto riferito da una fonte attendibile, avrebbero carattere pluriennale.

Motorsport.com ha infatti appreso da una “gola profonda” interna alla scuderia americana che Da Costa dovrebbe ufficialmente mettere nero su bianco il nuovo contratto nel giro di pochi giorni.

Anche se Antonio non ha parlato direttamente dell’accordo o menzionato esplicitamente il team Amlin Andretti quando è stato contattato dalla nostra redazione, ha comunque indicato chiaramente che il suo futuro immediato nel campionato è stato assicurato.

"È stato deciso tutto all'inizio di questa settimana, ma non sono ancora nella condizione di rivelare qualcosa. È un’operazione a lungo termine e ne sono felice”, ha raccontato il driver lusitano.

"Quello che posso dire per certo è che sarò in Formula E a tempo pieno l'anno prossimo, quindi non mi mancherà certamente la possibilità di competere. Voglio davvero impegnarmi per andare a vincere questo campionato".

La “migrazione” di Antonio Félix Da Costa dal Team Aguri alla Amlin Andretti potrebbe essere annunciata prima degli ePrix conclusivi di Londra del prossimo mese.

Robin Frijns è il gran favorito per continuare a gareggiare con la formazione di Michael Andretti nella stagione 2016-2017 insieme a lui.

Il talento portoghese ringrazia l’ex squadra

Il 24enne pilota di Cascais è uno dei protagonisti della Formula E sin dal suo esordio nel 2014, avendo siglato una vittoria a Buenos Aires nel 2015 e fornito diverse prestazioni molto accattivanti.

Il Team Aguri, che ha scelto di gareggiare quest’anno con la stessa combinazione di telaio e powertrain Spark-Renault della prima stagione, è attualmente in... caduta libera e potrà sollevarsi soltanto nei panni della nuova entità destinata a subentrargli una volta acquisito dal fondo d’investimento China Media Capital.

Va detto che Da Costa è stato autorizzato a gareggiare un'ultima volta per il Team Aguri a Battersea Park il 2 e 3 luglio, nonostante la squadra diretta da Mark Preston abbia cambiato più volte piloti nelle ultime gare, circostanza che integra una violazione del regolamento sportivo.

"È stato come affrontare delle montagne russe e una grande avventura allo stesso tempo”, spiega Antonio.

"La squadra è nata dal nulla e i ragazzi che hanno lavorato per me sono stati davvero in gamba, quindi non posso far altro che ringraziarli di cuore e complimentarmi con loro. Siamo riusciti a lottare con grandi nomi come Renault e ABT in alcune occasioni, ragione per cui tornare nell’abitacolo della macchina del Team Aguri per l'ultima volta a Londra sarà qualcosa di davvero speciale".

L’agreement Antonio Félix Da Costa-Andretti Autosport è un’ulteriore conferma della volontà della BMW di effettuare il proprio sbarco in Formula E in maniera graduale, un progetto che si ritiene possa essere completato da una partecipazione ufficiale al Campionato FIA soltanto nel 2018-2019.

Jens Marquardt, direttore della BMW Motorsport, ha più volte volte affermato che il gigante tedesco si sarebbe interessato alla Formula E soltanto quando la categoria fosse riuscita a effettuare gare senza cambio vettura a metà.

Motorsport.com ha contezza del fatto che una partnership tecnica tra la BMW e il team Amlin Andretti, accarezzata già da qualche tempo, sta procedendo nella maniera dovuta.

condivisioni
commenti
Ma Qing Hua stella del lancio dell’ePrix di Hong Kong 2016
Articolo precedente

Ma Qing Hua stella del lancio dell’ePrix di Hong Kong 2016

Prossimo Articolo

Quei successi in F.1 e F.E "firmati" da Claudio Corradini...

Quei successi in F.1 e F.E "firmati" da Claudio Corradini...
Carica commenti
Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo Prime

Formula E: la costanza non è l'elemento chiave per il titolo

Andare costantemente a punti potrebbe non essere la scelta vincente per puntare al titolo in Formula E, complice anche un format di qualifica penalizzante per i piloti di vertice e creato per scompigliare le carte.

Formula E
23 lug 2021
Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento Prime

Formula E: a Monaco è grande show ad andamento lento

L'E-Prix nel Principato ha messo a nudo le inferiorità tecnico-velocistiche delle monoposto elettriche, che però hanno regalato una corsa molto bella sfruttando al meglio le proprie caratteristiche su un tracciato che non è stato pensato apposta per loro.

Formula E
11 mag 2021
Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro Prime

Formula E: il flop di Valencia come monito per il futuro

Lontana dai centri cittadini la Formula E ha evidenziato tutte le sue lacune. L'esperimento di Valencia servirà da lezione per gli organizzatori della categoria che hanno ottenuto un richiamo mediatico enorme, ma per i motivi sbagliati...

Formula E
27 apr 2021
Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma Prime

Formula E: la redenzione di Vergne e Vandoorne a Roma

Nel weekend dell'E-Prix di Roma il pilota della DS Techeetah ed il belga della Mercedes sono riusciti a conquistare due vittorie dopo due incidente che avrebbero potuto gettare tutto al vento. Scopriamo come è stato possibile.

Formula E
13 apr 2021
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E Prime

Cosa rivela l'impegno di Nissan sul futuro della Formula E

La Casa giapponese ha confermato il proprio impegno nella categoria elettrica anche per i prossimi anni e questo è un chiaro segno che denota come la Formula E non sia solo una ottima piattaforma di marketing.

Formula E
1 apr 2021
Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili! Prime

Formula E: un inizio controverso tra incidenti e missili!

Con la nuova stagione di Formula E che ha preso il via in Arabia Saudita, il campionato è sembrato cercare di recuperare il tempo perduto con un eccesso di azione e polemiche dentro e fuori la pista. Mentre alcuni punti di discussione potrebbero avere gravi ripercussioni, è stata un'apertura di 2021 esplosiva per molte ragioni.

Formula E
4 mar 2021
Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi Prime

Chinchero racconta Vergne - Stelle di altri mondi

Stelle di altri mondi è la rubrica in cui Roberto Chinchero, prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta la carriera nel motorsport di piloti che la F1 non hanno potuto fare altro che sognarla nonostante il grande talento o che nel Circus iridato sono state talentuose meteore. Buon ascolto!

Formula E
18 feb 2021