Domenicali in visita al Circuito Panamericano della Pirelli

Prima di arrivare a Interlagos, il presidente e CEO di F1, è stato ospite del tracciato brasiliano che è il complesso multipista più grande dell'America Latina dove la Pirelli sviluppa gli pneumatici stradali utilizzando l'esperienza che matura sui campi di gara di F1.

Domenicali in visita al Circuito Panamericano della Pirelli

Alla vigilia del Gran Premio del Brasile, Stefano Domenicali, Presidente e CEO di Formula 1, ha visitato ieri il Circuito Panamericano, il proving ground di Pirelli più avanzato al mondo. Ad accompagnarlo nel corso della sua visita sono stati Mario Isola, Responsabile F1 e Car Racing, e Cesar Martin Alarcon, CEO e Vice Presidente Esecutivo Pirelli LatAm.

Stefano Domenicali ha commentato: "Pirelli è un partner tecnologico di grande valore per la Formula 1 che fa un lavoro incredibile per questo sport nel corso di tutta la stagione. È stato molto interessante visitare il Circuito Panamericano, un impianto all'avanguardia dove Pirelli testa i pneumatici stradali utilizzando l'expertise che matura sui campi di gara di F1. Oggi ho avuto l'opportunità di vedere come l'attività sportiva abbia una ricaduta diretta sui pneumatici che guidiamo su strada ogni giorno".

Soddisfatto anche Mario Isola: "Il Circuito Panamericano è il complesso multipista più grande dell'America Latina. È stato un piacere ospitare Stefano Domenicali e mostrare il legame stretto che c'è tra la continua sperimentazione ed evoluzione dei pneumatici da competizione e i nostri prodotti stradali".

Da anni Pirelli è leader di mercato in Brasile – il più grande Paese del Sud America – con una presenza industriale di lunga data e diversi stabilimenti. Parte fondamentale della presenza di Pirelli nel Paese è stato l'importante investimento nel Circuito Panamericano, che ora è il più sofisticato proving ground Pirelli.

La pista è l'ultima nata tra i circuiti di prova Pirelli dopo quello storico di Vizzola Ticino, in Italia, e il Centro Sottozero, in Svezia, nell'ambito del dipartimento R&D che comprende 12 centri in tutto il mondo per un totale di quasi 2.000 dipendenti.

Ecco la pista del Circuito Panamericano che si trova in Brasile vicino a San Paolo

Ecco la pista del Circuito Panamericano che si trova in Brasile vicino a San Paolo

Photo by: Pirelli

Con sette possibili configurazioni di pista per un totale di 22 chilometri, il Circuito Panamericano, situato vicino a San Paolo e allo stabilimento Pirelli di Campinas, è il più grande complesso multipista dell'America Latina, in grado di offrire la tecnologia più all'avanguardia per effettuare test avanzati di pneumatici.

Comprende percorsi di handling su asciutto e su bagnato ma anche in fuoristrada: tutti test essenziali nella progettazione e produzione di pneumatici all'avanguardia. In totale, è possibile eseguire contemporaneamente 15 test diversi, e il circuito viene utilizzato anche per la formazione di conducenti, presentazioni stampa di prodotto e attività di riprese video.

La pista di dry handling è stata progettata dalla Studio Dromo che è stata anche responsabile della costruzione o dell'ammodernamento di molte delle piste attualmente presenti nel calendario di Formula 1, non ultima Zandvoort in Olanda.

In aggiunta al suo ruolo principale di testing di pneumatici per uso stradale, il circuito ha già ospitato test per stock car e Formula 3 evidenziando lo stretto legame tra pista e strada che Pirelli persegue nello sviluppo dei propri pneumatici.

condivisioni
commenti
Mercedes, guai ai motori. Wolff: "Potenza cala di gara in gara"
Articolo precedente

Mercedes, guai ai motori. Wolff: "Potenza cala di gara in gara"

Prossimo Articolo

LIVE Formula 1 | Gran Premio di San Paolo: Qualifiche

LIVE Formula 1 | Gran Premio di San Paolo: Qualifiche
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021