Valais, PS7: Breen concede una tregua, vince Gonon

condivisioni
commenti
Valais, PS7: Breen concede una tregua, vince Gonon
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
30 ott 2015, 13:52

L'irlandese incrementa ancora su Burri e Lukyanuk. Delecour arrabbiato, lo svizzero è il migliore e gli si fa sotto.

Craig Breen e Scott Martin, Peugeot 208 T16, Peugeot Rally Academy
Craig Breen e Scott Martin, Peugeot 208 T16, Peugeot Rally Academy
Alexey Lukyanuk e Alexey Arnautov, Ford Fiesta R5
Francois Delecour e Sabrina de Castelli, Porsche 911 GT3
Alexey Lukyanuk e Alexey Arnautov, Ford Fiesta R5, Ford Fiesta R5
Oliver Burri e Nicolas Klinger, Citroen DS3 RRC
Oliver Burri e Nicolas Klinger, Citroen DS3 RRC
Alexey Lukyanuk e Alexey Arnautov, Ford Fiesta R5

Sosta di metà mattina al Rallye International du Valais, ultimo round dell'ERC, con gli equipaggi che hanno completato anche i 6,18Km della "Caserne".

La notizia è che stavolta Craig Breen (Peugeot Rally Academy) non è stato autore del miglior crono. Il pilota della 208 T16 ha terminato alle spalle della Peugeot 207 S2000 di Florian Gonon (Lugano Racing), che con questa ottima performance si avvicina al quarto posto.

Sempre secondo Olivier Burri (D-MAX Swiss) con la Citroën DS3 RRC, a +36"4 dalla vetta, con Alexey Lukyanuk (RPM, Ford Fiesta R5) che perde qualche secondo a causa di un testacoda, ma mantiene il terzo posto.

Sempre più arrabbiato François Delecour, ancora in difficoltà con una Porsche 911 GT3 a trazione posteriore che non ne vuole sapere di marciare come dovrebbe; il francese è arrivato al traguardo definendo la PS "veramente di merda!". Delecour ha ora solo 5"8 di margine su Gonon.

Tutto invariato dietro, con Emil Bergkvist (Saintéloc Racing, 208 T16) sesto che guadagna qualcosina sulle Fiesta R5 di Pascal Perroud (Lugano Racing) e Sébastien Carron (D-MAX Swiss).

Dopo l'incidente della PS6 risale al nono posto Jonathan Hirschi (HRT Rally Team) con la 208 T16, mentre resta decimo Federico Della Casa (Tre Antenne Sport Racing), al volante della Citroën DS3 R5. Perde terreno Nikolay Gryazin (SRT) con la ŠKODA Fabia R5.

Guadagna una posizione anche Paolo Oriella (Hawk Racing Club), ora 24° con la sua 207 S2000.

In Classe ERC2 Dávid Botka (Mitsubishi Lancer Evolution IX) torna a guadagnare su Vojtěch Štajf (Subaru Duck Czech National Team): i due sono separati da 49"1, con Tibor Érdi (Mitsubishi Lancer Evolution X) a completare il podio di categoria.

In ERC3 tutto invariato, con Alex Filip (Renault Clio R3) sempre davanti a Renato Pita (208 R2) ed Ekaterina Stratieva (Citroën C2 R2), leader dell'ERC Ladies' Trophy.

Dopo la pausa, nel pomeriggio i piloti affronteranno nuovamente le prime tre tratte già percorse in mattinata.

 

ERC VALAIS - PS7

Prossimo articolo ERC
Valais, PS6: Breen c'è, ma dietro è caos

Articolo precedente

Valais, PS6: Breen c'è, ma dietro è caos

Prossimo Articolo

Valais, PS8: Breen ok, Delecour suda freddo

Valais, PS8: Breen ok, Delecour suda freddo
Carica commenti

Su questo articolo

Serie ERC
Evento Rallye du Valais
Piloti Francois Delecour , Craig Breen , Florian Gonon
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Prova speciale