Azzorre, PS5: Lukyanuk ricomincia alla grande e passa al comando

Completata la rimonta dopo i problemi di ieri, Alexey Lukyanuk ha superato Kajetanowicz e Sirmacis prendendosi la leadershipp. Moura quarto, lotta apertissima per la zona punti.

Alexey Lukyanuk ha ricominciato con il piede giusto la prima tappa dell'Azores Airlines Rallye, quarto round del FIA European Rally Championship, che oggi andrà a completarsi con le restanti 6 PS.

Il russo ha completato i 7,42km della "Pico da Pedra Golfe 1" (72% terra / 28% asfalto) con il miglior tempo di 4'57"5, precedendo con la sua Ford Fiesta R5 quella di Kajetan Kajetanowicz (LOTOS Rally Team).

Il polacco, che ieri aveva chiuso al comando, si vede dunque costretto a cedere la leadership al rivale della RPM Motorsport, dal quale dista 2"6, mentre al terzo posto troviamo la ŠKODA Fabia R5 di Ralfs Sirmacis (Sports Racing Technologies), staccato di 5"6 dal leader.

Sempre quarto Ricardo Moura, che però ha rosicchiato quasi 2" a Sirmacis e si è portato a 7"7 dal podio.

E' ancora grandissima bagarre per la Top5, con un ottimo Antonín Tlusťák che è riuscito a piazzarsi in quinta posizione beffando per 0"1 Pedro Meireles; subito dietro alle Fabia R5 guidate dal ceco e dal portoghese abbiamo le Fiesta R5 di Fernando Peres e João Barros (Fiesta R5), mentre perde posizioni Dávid Botka (Citroën DS3 R5), ora nono davanti a José Pedro Fontes, il quale pare avere risolto i problemi al motore (sensore difettoso) della sua DS3 R5.

Da segnalare che questi sette concorrenti sono racchiusi in appena 10"4, dunque i giochi restano apertissimi, anche perché alle loro spalle stanno recuperando terreno le Fiesta R5 di Luis Rego e Jaroslav Orsák, mentre Giacomo Costenaro (Delta Rally) è sempre sedicesimo con la sua Peugeot 208 T16.

In Classe ERC2 la notizia è che Wojciech Chuchała (Subaru Poland Rally Team) non ha vinto la PS, dopo il percorso netto di ieri; il polacco resta comunque saldamente al comando della categoria con la sua Impreza WRX STI, seguito a grande distanza dalle Mitsubishi Lancer di Ruben Rodrigues (il migliore in prova) e Juan Carlos Alonso, separati da 5"6.

Fra i giovani dell'ERC Junior il portoghese Diogo Gago è tornato in testa mettendo la sua Peugeot 208 R2 davanti alle Opel Adam R2 ufficiali di Marijan Griebel (+0"1) e Chris Ingram (+4"5).

ERC AZZORRE - Classifica PS5

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento Azores Airlines Rallye
Sub-evento Venerdì
Articolo di tipo Prova speciale