Doppietta Mercedes a Brands Hatch con grande vittoria di Paul Di Resta in Gara 2

condivisioni
commenti
Doppietta Mercedes a Brands Hatch con grande vittoria di Paul Di Resta in Gara 2
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
12 ago 2018, 14:05

Lo scozzese ha beffato Paffett al via tenendoselo dietro fino alla fine, con Rast terzo davanti a Wehrlein e Wittmann. Bella rimonta di Rockenfeller, sfortunato Mortara, Green butta al vento una bella gara, incidente la via fra Farfus, Frijns ed Auer.

Paul Di Resta ha centrato un fantastico successo in Gara 2 del DTM a Brands Hatch, dove la Mercedes festeggia la doppietta grazie anche al secondo posto di Gary Paffett. Lo scozzese del Team HWA ha beffato allo spegnimento dei semafori il suo compagno di squadra infilandolo all'esterno alla "Paddock Hill Bend", poi ha mantenuto la testa della corsa anche dopo la ripartenza dalla Safety Car e nel valzer dei pit-stop per poi resistere nel finale agli ultimi assalti portatigli dal britannico tagliando il traguardo vittorioso.

Dietro alle due Mercedes-AMG C63 DTM si piazza René Rast, che con l'Audi RS 5 DTM del Team Rosberg era partito bene e nelle ultime tornate era accodato alle vetture della Stella di Stoccarda; il Campione in carica ha provato a sfruttare il DRS, ma invano, visto che Paffett (intento ad attaccare Di Resta) gli ha chiuso tutti gli spazi.

Come detto sopra, la Safety Car è dovuta entrare in azione già al Giro 1 per via di un contatto avvenuto fra Lucas Auer, Robin Frijns ed Augusto Farfus. La Mercedes del pilota HWA si è intraversata all'uscita della "Surtees" tagliando completamente la strada all'Audi RS 5 DTM del ragazzo del Team Abt Sportsline, il quale ha sterzato per evitare l'impatto, ma finendo assieme all'austriaco nella via di fuga di sinistra e contro il muretto di gomme. Farfus ha invece colpito il posteriore della macchina dell'olandese rovinando visibilmente la carrozzeria della sua BMW M4 DTM nella parte anteriore sinistra. Nonostante abbia stretto i denti, anche dopo il pit-stop dove i meccanici del Team RMG hanno cercato il rattoppo con il nastro adesivo, il brasiliano è stato costretto ad alzare bandiera bianca al giro 21.

Quarto posto per Pascal Wehrlein con la Mercedes #94 del Team HWA, seguito da un Marco Wittmann che se l'è vista bruttissima al giro 31, quando il pilota del Team RMG ha affiancato la Audi RS 5 DTM di Jamie Green, che dopo aver condotto fino ad 11' dalla bandiera a scacchi si era fermato per sostituire le gomme. Il pilota del Team Rosberg se n'è fregato bellamente di lasciare spazio alla BMW del rivale spingendola sull'erba lungo il "Cooper Straight", ma Wittmann ha mantenuto sangue freddo e piede sul gas completando il sorpasso alla "Surtees", mentre Green ha rovinato una bella gara beccandosi un Drive-Through per la scorrettezza che lo fa scivolare quindicesimo.

Wittmann ha chiuso in Top5, ma negli ultimi due giri ha dovuto guardare parecchio negli specchietti per tenersi dietro l'Audi RS 5 di un agguerritissimo Mike Rockenfeller, in rimonta dalla dodicesima posizione con il pilota del Team Phoenix che ha effettuato dei bei sorpassi, in particolare quello sull'Audi RS 5 DTM di Loïc Duval al giro 25.

A proposito del francese del Team Phoenix, grandissima sfortuna per lui quando sul rettilineo principale la posteriore sinistra della propria vettura è letteralmente esplosa negandogli un buon piazzamento a punti. Questo ha consentito a Nico Müller di prenderne uno con l'Audi RS 5 DTM del Team Abt Sportsline, chiudendo alle spalle delle Mercedes-AMG C63 DTM di Lucas Auer (ottavo), Daniel Juncadella (nono) e alla BMW M4 DTM di Philipp Eng (Team RBM), settimo sul traguardo.

Fuori dalla Top10 la BMW M4 DTM di Timo Glock (Team RMG), così come Frijns e le altre BMW del Team RBM condotte da Joel Eriksson e Bruno Spengler.

Infine Edoardo Mortara ha terminato mestamente diciassettesimo per via di un problema al pit-stop: il pilota del Team HWA era riuscito a risalire la china dopo una qualifica deludente, ma proprio quando sembrava in odore di zona punti il cambio gomme è andato malissimo, dato che la posteriore destra della sua Mercedes-AMG C63 DTM non si è avvitata bene, costringendolo a frenare bruscamente in pit-lane pochissimi istanti dopo la ripartenza.

Cla   # Pilota Auto Giri Tempo Gap Distacco Pits Punti
1   3 United Kingdom Paul di Resta Mercedes-AMG C63 DTM 40 56'23.282     1 25
2   2 United Kingdom Gary Paffett Mercedes-AMG C63 DTM 40 56'24.301 1.019 1.019 1 18
3   33 Germany René Rast Audi RS5 DTM 40 56'24.658 1.376 0.357 1 15
4   94 Germany Pascal Wehrlein Mercedes-AMG C63 DTM 40 56'34.766 11.484 10.108 1 12
5   11 Germany Marco Wittmann BMW M4 DTM 40 56'37.594 14.312 2.828 1 10
6   99 Germany Mike Rockenfeller Audi RS5 DTM 40 56'38.123 14.841 0.529 1 8
7   25 Austria Philipp Eng BMW M4 DTM 40 56'40.521 17.239 2.398 1 6
8   22 Austria Lucas Auer Mercedes-AMG C63 DTM 40 56'41.254 17.972 0.733 1 4
9   23 Spain Daniel Juncadella Mercedes-AMG C63 DTM 40 56'41.787 18.505 0.533 1 2
10   51 Switzerland Nico Müller Audi RS5 DTM 40 56'44.080 20.798 2.293 1 1
11   16 Germany Timo Glock BMW M4 DTM 40 56'45.046 21.764 0.966 1  
12   4 Netherlands Robin Frijns Audi RS5 DTM 40 56'45.289 22.007 0.243 1  
13   47 Sweden Joel Eriksson BMW M4 DTM 40 56'46.479 23.197 1.190 1  
14   7 Canada Bruno Spengler BMW M4 DTM 40 56'55.280 31.998 8.801 1  
15   53 United Kingdom Jamie Green Audi RS5 DTM 40 56'56.641 33.359 1.361 2  
16   28 France Loïc Duval Audi RS5 DTM 38 56'47.097 2 Laps 2 Laps 2  
17   48 Italy Edoardo Mortara Mercedes-AMG C63 DTM 37 52'49.628 3 Laps 1 Lap 2  
18 dnf 15 Brazil Augusto Farfus BMW M4 DTM 20    
Prossimo articolo DTM
Gary Paffett si prende la pole per Gara 3 a Brands Hatch nella tripletta Mercedes

Articolo precedente

Gary Paffett si prende la pole per Gara 3 a Brands Hatch nella tripletta Mercedes

Prossimo Articolo

Video: Alex Zanardi descrive la BMW M4 DTM con cui correrà a Misano

Video: Alex Zanardi descrive la BMW M4 DTM con cui correrà a Misano
Carica commenti

Su questo articolo

Serie DTM
Evento Brands Hatch
Location Brands Hatch GP Circuit
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Gara