Belotti e Liguori centrano la vittoria in Gara 2 a Vallelunga

condivisioni
commenti
Belotti e Liguori centrano la vittoria in Gara 2 a Vallelunga
Redazione
Di: Redazione , Redazione/Redakteure/Editeurs
24 set 2017, 10:06

Ranieri Randaccio vince il titolo italiano CNA, mentre Belotti si è avvicinato a Bellarosa nella classifica generale.

Guglielmo Belotti, Avelon Formula, Wolf GB 08 Tornado-CNT
Michele Esposito, Autosport Sorrento, Radical SR4 Suzuki 1585-RAD 1.6 e Massimiliano Milli, Wolf GB
Ranieri Randaccio, SCI, Norma M20F Honda-CNA2
Mirko Zanardini, Wolf GB 08 Peugeot-CNT e Massimiliano Milli, Wolf GB 08 Evo-CNA2
La partenza di Gara 2
Guglielmo Belotti, Avelon Formula, Wolf GB 08 Tornado-CNT in griglia di partenza

Il quinto round stagionale del Campionato Italiano Sport Prototipi che incorona Campione Italiano di CNA Ranieri Randaccio (Norma), quarto assoluto, il pilota della Avelon Formula si impone davanti a Simone Patrinicola, ancora primo per il Trofeo Nazionale Radical e per la Coppa Acisport Under 25. Terzo assoluto il pilota della Progetto Corsa, primo tra le Aspirate di CNA.

Allo start di gara 2 è ancora Bellarosa a scattare davanti a tutti con Patrinicola che inizialmente riesce a superare Belotti per il secondo posto. Quarto Liguori, mentre più staccato è Liotti, davanti a Randaccio, Petrillo, Milli che poi cede a Zanardini. Al secondo giro la Petrillo innesca il duello con Randaccio per la sesta posizione, ma il romano si difende di autorità e si lancia all’inseguimento della Radical di Liotti. Il sorpasso che vale la quinta posizione è alla terza staccata dei Cimini, con Liotti che si ritrova in scia la pilota irpina con Zanardini vicinissimo.

Alla Semaforo è però un improvviso rallentamento della Radical SR3 a lasciare strada alla Petrillo ed agli inseguitori e con la vettura che resta in scia e costringe all’ingresso della Safety Car. Alla ripartenza Bellarosa si ripete al comando davanti a Belotti, Patrinicola, Liguori, Randaccio, Petrillo, Zanardini, Milli, Esposito, Attianese e Giretti. All’ottavo giro è duello tra Liguori e Randaccio con il pilota romano che riesce ad avere la meglio sul napoletano della Progetto Corsa. In testa alla gara invece Bellarosa è costretto a rallentare ed a andare strada agli avversari con Belotti che si porta al comando, davanti a Patrinicola, mentre Liguori riesce a riprendere la posizione su Randaccio.

Si lotta anche per il quinto posto con Michele Esposito che si lancia nella scia della Petrillo dopo aver rimontato dal fondo dello schieramento. Il sorpasso è al 12esimo giro, mentre alle loro spalle Zanardini è alle prese con Milli e Giretti per la settima posizione.

Gli ultimi giri sono incandescenti con il solo Belotti che vince ormai in solitario davanti a Patrinicola, mentre per il terzo posto assoluto il duello fianco a fianco tra Liguori e Randaccio si conclude con il pilota napoletano che guadagna il podio assoluto ed il successo di CNA davanti al neo Campione Italiano delle aspirate. Ottimo quinto Esposito davanti ad Ida Petrillo e Giretti che si impone in volata per la settima posizione assoluta davanti a Zanardini e Milli, decimo Attianese.

L’appuntamento con lo spettacolo offerto dal Campionato Italiano Sport Prototipi è ora al weekend dell’8 ottobre nell’autodromo del Mugello per il sesto round stagionale.

Prossimo articolo CISP

Su questo articolo

Serie CISP
Evento Vallelunga
Sotto-evento Domenica
Location Vallelunga
Autore Redazione
Tipo di articolo Gara