Peugeot CIR 2018
Topic

Peugeot CIR 2018

Due Valli, PS10: Andreucci, che spavento! Ha trovato sassi in traiettoria

Il portacolori di Peugeot Italia si dice preoccupato dopo aver trovato dei sassi in piena traiettoria. Scandola, risultando il più veloce della prova, sembra aver risolto le noie tecniche patite nella prova precedente. Rusce si ritira.

Due Valli, PS10: Andreucci, che spavento! Ha trovato sassi in traiettoria

"Ho trovato dei sassi in mezzo alla strada, sassi molto grossi! Ero circa a metà prova, in un pezzo in discesa. Li ho trovati dietro una curva a destra cieca: per fortuna andavo piano. Se avessi spinto al massimo li avrei presi in pieno!". Queste le parole amareggiate di Paolo Andreucci (8'29"0) al termine del secondo passaggio su "Santissima Tinità", una prova che per sua fortuna non si è trasformata in un disastro causato da "ostacoli" che non sarebbero mai dovuti essere lì e che sono ciò che di più lontano ci può essere dai valori dello sport.

Uscito indenne dalla PS10, il portacolori di Peugeot Italia è ora ad una sola prova dalla conquista del suo undicesimo alloro tricolore (!). Il tempo di "Ucci" è oggettivamente alto ma è giustificato dallo spavento preso e dal vantaggio sul suo diretto rivale Umberto Scandola. Lo sfortunato pilota di Skoda Italia è riucito a risolvere (apparentemente) i problemi al differenziale e semiasse lamentati nella prova precedente ed ha firmato il miglior tempo di prova (8'09"3) davanti ad un ottimo Chentre (8'13"4).

Terzo e quatro tempo per Luca Rossetti e Andrea Crugnola, ormai solo attenti a non commettere errori e ad arrivare in fondo: il primo per garantirsi la seconda vittoria consecutiva al Rally Due Valli, il secondo per essere incoronato vincitore della serie CIRA. L'approccio dei due in questo finale di gara non lascia infatti spazio ad interpretazioni: "troppo piano forse. Non ho spinto per niente, non ho scaldato nemmeno i freni", ha detto Rossetti. Al quale ha fatto eco Crugnola: "anche questa bene, ne manca una e non vogliamo fare errori".

 

condivisioni
commenti
Suzuki Rally Trophy, PS9: si ritira Caldani, Goldoni non rallenta
Articolo precedente

Suzuki Rally Trophy, PS9: si ritira Caldani, Goldoni non rallenta

Prossimo Articolo

Due Valli: Paolo Andreucci ed Anna Andreussi sono 11 volte Campioni d'Italia! La gara a Rossetti

Due Valli: Paolo Andreucci ed Anna Andreussi sono 11 volte Campioni d'Italia! La gara a Rossetti
Carica commenti