Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Gara in
00 Ore
:
14 Minuti
:
18 Secondi
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
3 giorni
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
3 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Chilton: "Huff ha sbagliato e il karma lo ha punito"

condivisioni
commenti
Chilton: "Huff ha sbagliato e il karma lo ha punito"
Di:
17 ott 2017, 11:54

Il britannico della Sébastien Loeb Racing è finito fuori nella Opening Race per un contatto con il connazionale, poi ha vinto nel WTCC Trophy la Main Race grazie al lavoro della sua squadra. Weekend da dimenticare per Bennani.

Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC, recoverd by the Safey team
Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC
Mehdi Bennani, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
Mehdi Bennani, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
John Filippi, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
John Filippi, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
Tom Chilton, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
Tom Chilton, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
Trophy podium: Wiinner Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC, second place Tom Chilto
Tom Chilton, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
Tom Chilton, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
Nicky Catsburg, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1, Norbert Michelisz, Honda Racing Team J

In casa Sébastien Loeb Racing il weekend del FIA World Touring Car Championship a Ningbo è stato in chiaro-scuro, dato che le gare andate in scena sotto una pioggia torrenziale hanno portato risultati positivi e negativi.

Chi si è ritrovato prima con un pugno di mosche e poi con una coppa fra le mani è stato Tom Chilton, finito fuori nella Opening Race a causa di un contatto con Rob Huff che ha rotto la parte anteriore sinistra della sua Citroën C-Elysée WTCC, riparata a tempo di record dagli uomini del team francese che hanno rimandato in azione il britannico, consentendogli di vincere nel WTCC Trophy la Main Race.

"Evidentemente la Cina mi porta bene perché in passato ho ottenuto bei risultati - ha detto Chilton - Sapevo che Huff avrebbe avuto un vantaggio correndo anche nel China Touring Car Championship, soprattutto perché il circuito è nuovo e il fondo molto scivoloso dovuto all'asfalto appena steso e alla pioggia. Ho provato a fare del mio meglio in qualifica e penso di aver ottenuto un bel risultato, specialmente in confronto ai miei compagni di squadra".

"Nella Opening Race ho cercato di scappare via da Tarquini e Rob, che però mi ha ripreso. Quello che è successo è avvenuto a causa della scarsa visibilità che entrambi avevamo in macchina. Io mi trovavo sulla traiettoria più bagnata e lui mi è finito addosso in acquaplaning in frenata. Abbiamo provato tutti e due ad evitare la collisione, ma il suo colpo ha danneggiato la mia auto; ritengo abbia commesso un errorino e il karma, in cui credo molto, lo ha punito. Infatti non si è schierato per la Main Race".

"La squadra ha fatto un grandissimo lavoro per rimandarmi in pista rimettendo a posto trasmissione, dischi dei freni e la parte anteriore sinistra in appena 15 minuti, con lo sterzo che era perfetto. Per via della pioggia sul rettilineo si slittava parecchio. Nel WTCC Trophy la battaglia è sempre più bella, Bennani e Rob non hanno preso punti, mentre io ho vinto la seconda gara. Non era il modo in cui desideravo riuscirci, ma ora sono in testa alla classifica e va bene così. Sono contento perché non volevo tornare a casa a mani vuote. Comunque ancora grazie alla Sébastien Loeb Racing, se sono qui a festeggiare il primato è merito loro".

Molto meno bene è andata a Mehdi Bennani, già in seria difficoltà in qualifica dove è stato eliminato in Q1. Partito 13°, il marocchino non è riuscito a collezionare punti anche per via di un incidente che lo ha visto protagonista con la Volvo di Thed Björk.

"In Cina sono sempre andato bene, ma questo weekend è meglio dimenticarlo in fretta - ha dichiarato Bennani - Nonostante gli sforzi del team, non siamo riusciti a trovare un buon set-up per le qualifiche e questo ci ha negato la possibilità di lottare per un buon piazzamento in gara. Björk ha commesso un errore nella Opening Race che ci ha costretti al ritiro e questo non è stato d'aiuto. E' già tempo di pensare al Giappone, dove dico chiaramente che il nostro obiettivo sarà riprendere la vetta della classifica privati".

Prossimo Articolo
Huff: "Perché assegnare punti per una gara che non c'è stata?"

Articolo precedente

Huff: "Perché assegnare punti per una gara che non c'è stata?"

Prossimo Articolo

Ehrlacher: "Il podio va bene, ma debbo imparare dai miei errori"

Ehrlacher: "Il podio va bene, ma debbo imparare dai miei errori"
Carica commenti