SSP300, Estoril: Perez e Meuffels vincono, Buis è campione

Mika Perez e Koen Meuffels si dividono le vittorie delle due gare della Supersport 300 ad Estoril. Jeffrey Buis conquista il titolo mondiale al termine di Gara 1.

SSP300, Estoril: Perez e Meuffels vincono, Buis è campione

La Supersport 300 chiude la stagione 2020 ad Estoril e proprio sulla pista spagnola è stato assegnato il titolo di quest’anno. Jeffrey Buis si è laureato campione del mondo all’ultimo round, al termine di un anno dominato nonostante le grandi battaglie che la classe cadetta delle derivate di serie ha regalato ogni weekend.

Gara 1

Mika Perez conquista il successo nella prima manche del fine settimana, ma il sabato portoghese è la giornata di Jeffrey Buis, a cui basta un sesto posto per laurearsi campione del mondo. Il pilota del team MTM Kawasaki MOTOPORT chiude così i giochi con una gara d’anticipo rispetto alla fine della stagione.

Sul podio con Perez troviamo Koen Meuffels e Tom Booth Amos, fresco di rinnovo con il team RT Motorsports by SKM – Kawasaki. I primi tre sono racchiusi in soli 55 millesimi, a dimostrazione di quanto sia combattuta la categoria. Perez è infatti il secondo vincitore con margine più ridotto e quello di Gara 1 è il terzo podio più combattuto di sempre. Bruno Ieraci chiude la prima manche in quarta posizione, a soli due decimi da Booth Amos. Alle sue spalle di piazza Victor Rodriguez Nunez, che taglia il traguardo davanti a Buis. Nulla può fare Scott Deroue, che non riesce a frenare la corsa al titolo e passa sotto la bandiera a scacchi in ottava posizione, dietro a Samuel Di Sora, settimo. Chiudono la top 10 i due fratelli Kawakami, Meikon è nono e Tom è decimo.

Non terminano la gara Tom Bramich, Tom Edwards  e Petr Svoboda. Stessa sorte per Unai Orradre e per Nick Kalinin, detentore della pole, che si toccano in gara ma si rialzano. Chiudono la gara in anticipo anche Alejandro Carrion e Filippo Rovelli, ma va peggio ad Alfonso Coppola, Thomas Brianti e Hugo De Cancellis, con quest’ultimo portato al centro medico, dove viene dichiarato unfit per Gara 2 a causa di un trauma facciale, di una ferita al dito medio della mano sinistra e di una contusione alla coscia destra.

Gara 2

Con il titolo già assegnato, l’ultima gara della stagione regala il decimo vincitore diverso del 2020. A conquistare il gradino più alto del podio è Koen Meuffels, che trova la sua prima affermazione stagionale. Il pilota olandese vince con un margine di due decimi su Samuel Di Sora. I due staccano gli avversari e lottano per la vittoria, ma il francese deve accontentarsi della seconda posizione. Terzo a quasi due secondi è Mika Perez, vincitore di Gara 1.

Bahattin Sofuoglu è quarto al traguardo e questo risultato gli assicura la terza posizione nella classifica generale. Il turco precede Meikon Kawakami, quinto. Yuta Okaya è sesto ed alle sue spalle troviamo Nick Kalinin. Anche questa gara è comunque combattuta, perché il pilota del team Battley-RT Motorsports by SKM-Kawasaki chiude a tre decimi dal podio. L’ottava posizione appartiene a Kevin Sabatucci, mentre chiudono la top 10 Jeffrey Buis e Adrian Huertas, nono e decimo rispettivamente.

Tom Booth-Amos finisce a terra, così come Tom Bercot, Jose Luis Perez Gonzalez ed Alfonso Coppola, quest’ultimo ritirato dopo un contatto con il campione in carica Buis. Weekend da dimenticare per Filippo Rovelli, che cade dopo essersi toccato con Alejandro Carrion. Fuori dalla gara finiscono anche Victor Rodriguez Nunez e Bruno Ieraci.

condivisioni
commenti
Isaac Vinales debutta in Superbike con Orelac nel 2021
Articolo precedente

Isaac Vinales debutta in Superbike con Orelac nel 2021

Prossimo Articolo

Davies, addio a Ducati: “Ci sono opzioni, ma non mi accontento”

Davies, addio a Ducati: “Ci sono opzioni, ma non mi accontento”
Carica commenti
SBK | Toprak, il diamante che segna il ricambio generazionale Prime

SBK | Toprak, il diamante che segna il ricambio generazionale

Toprak Razgatlioglu è il nuovo campione del mondo della Superbike, il turco è riuscito a battere Rea dopo sei anni di dominio incontrastato. Ma il titolo del pilota Yamaha non rappresenta solo un cambiamento al vertice, segna anche il rinnovo del campionato, un ricambio generazionale che disegna un bel futuro per le derivate di serie.

WSBK
24 nov 2021
Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike? Prime

Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike?

Axel Bassani ha sfiorato il podio in Argentina, dopo essere stato in lotta con i tre grandi protagonisti del mondiale. Un weekend incredibile quello del pilota del team Motocorsa, che conferma il grande cammino di crescita e fa pensare che un futuro roseo per Ducati possa essere proprio nelle sue mani.

WSBK
20 ott 2021
SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi Prime

SBK: la lotta mondiale tra Rea e Toprak è diventata una guerra di nervi

La lotta mondiale fra Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea è sempre più intensa, con l'avvicinarsi della fine di questa stagione così avvincente i due sono molto vicini in classifica. Questa situazione di grande equilibrio, che a Portimao ha raggiunto il culmine, ci sta consegnando una vera e propria guerra di nervi fra i due contendenti al titolo.

WSBK
6 ott 2021
Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini" Prime

Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano, oltre a quanto successo in Russia, il lutto vissuto dal mondo delle due ruote in quel di Jerez, che piange la perdita di Dean Berta Vinales

WSBK
29 set 2021
SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento Prime

SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento

La tragica scompare di Dean Berta Vinales nel sabato del round di Jerez ha scosso non solo il paddock della Superbike ma l'intero motociclismo. Insieme al dolore, sorgono però tanti interrogativi e il grido che si leva è quello dei piloti, che chiedono un cambiamento per una classe diventata troppo pericolosa.

WSBK
28 set 2021
SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante Prime

SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante

In una stagione così avvincente e con una classifica così corta, manca un po' all'appello Ducati, che vede assottigliarsi sempre di più la speranza di rivendicare il titolo a dieci anni dall'ultimo mondiale. Nonostante si mostri spesso efficace e nettamente superiore ai rivali, la Rossa di Borgo Panigale ha pagato l'incostanza in una stagione che non lascia margine di errore.

WSBK
23 set 2021
SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio? Prime

SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?

La stagione 2021 del mondiale Superbike sta regalando una lotta iridata serratissima e senza sconti. Tuttavia, è difficile fare calcoli a causa di un calendario ancora incerto e con l'ultimo round ancora non confermato a due mesi dal termine del campionato. Con uno scenario così aperto, quanti sono dunque i punti in palio?

WSBK
16 set 2021
Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits? Prime

Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits?

La tripletta di Magny-Cours diventa una doppietta per Toprak Razgatlioglu, privato della vittoria in Superpole Race per aver superato i limiti della pista all’ultimo giro. Il caso Yamaha-Kawasaki riapre la questione dei track limits, considerati ormai un’esasperazione che condiziona fin troppo gli esiti delle gare.

WSBK
7 set 2021