WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso

SBK, Magny-Cours, Libere 2: Rea spicca sul bagnato

condivisioni
commenti
SBK, Magny-Cours, Libere 2: Rea spicca sul bagnato
Di:
27 set 2019, 14:22

Sotto la pioggia, il pilota Kawasaki si porta al comando davanti a Tom Sykes e Leon Haslam. Pochi giri cronometrati in una sessione meno utile del previsto. Nessun tempo cronometrato per Alvaro Bautista e Chaz Davies, rimasti sempre ai box.

La pioggia è la grande protagonista del venerdì di libere a Magny-Cours, dove la Superbike va in scena per l’ultimo round europeo della stagione. Sotto l’acqua l’attività in pista è stata piuttosto scarsa, soprattutto nei primi minuti. Si è ravvivata solamente a venti minuti dal termine, con gran parte dei piloti che ha iniziato a completare giri cronometrati su un asfalto decisamente bagnato.

A chiudere il secondo turno con il miglior tempo è stato Jonathan Rea, che ha fermato il cronometro sull’1’54”548. Il leader del mondiale è in testa col brivido, in condizioni insidiose è riuscito a controllare la sua Kawasaki, che si stava imbizzarrendo in accelerazione all’uscita di curva rischiando di renderlo protagonista di un highside. Nonostante lo spavento, il quattro volte campione del mondo si è imposto davanti a Tom Sykes, apparso piuttosto efficace sul bagnato.

Il britannico, fresco di rinnovo con BMW, è rimasto a 229 millesimi dal connazionale, un distacco decisamente ridotto considerando le condizioni e l’ottimo tempo di Rea. Sykes si è inserito tra le due Kawasaki, Leon Haslam ha infatti archiviato la seconda sessione di libere con il terzo crono, un po’ più staccato dal compagno di squadra.

Anche il secondo turno di libere vede una classifica inedita, con Riyuchi Kiyonari in quarta posizione davanti a Loris Baz, quinto e che si conferma nuovamente a proprio agio su pista bagnata. Il francese infatti è stato uno dei pochi ad essere sceso in pista anche quando tutti erano nei box. L’alfiere Yamaha Ten Kate si piazza in mezzo ai due piloti Honda, Leon Camier è infatti sesto, pur accusando un distacco decisamente importante dalla vetta.

Alle spalle del rientrante britannico troviamo Markus Reiterberger, settimo a dimostrazione dell’efficacia di BMW. Il tedesco è rimasto anche davanti al più favorito Toprak Ragzatlioglu, che non ha rischiato molto in questo secondo turno ed è ottavo. Chiudono la top 10 Michael Ruben Rinaldi, nono e primo dei piloti Ducati anche nel pomeriggio francese, ed Alessandro Delbianco, decimo ed anche lui emerso con la pioggia.

Nessun tempo cronometrato per i due piloti Ducati, che sono rimasti nei box e chiudono il venerdì di libere senza riferimenti nella seconda sessione di prove libere. Sotto l’acqua di Magny-Cours non abbiamo visto dunque né Chaz Davies né Alvaro Bautista. Un’altra Panigale V4 R non è uscita ed è quella di eugene Laverty. Come loro, anche i due alfieri Yamaha ufficiali hanno preferito non entrare in pista: senza tempo sono anche Alex Lowes e Michael van der Mark

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 1 United Kingdom Jonathan Rea Kawasaki 7 1'54.548     138.628
2 66 United Kingdom Tom Sykes BMW 10 1'54.777 0.229 0.229 138.351
3 91 United Kingdom Leon Haslam Kawasaki 15 1'55.679 1.131 0.902 137.272
4 23 Japan Ryuichi Kiyonari Honda 9 1'56.808 2.260 1.129 135.946
5 76 France Loris Baz Yamaha 9 1'57.053 2.505 0.245 135.661
6 2 United Kingdom Leon Camier Honda 7 1'57.957 3.409 0.904 134.621
7 28 Germany Markus Reiterberger BMW 16 1'58.658 4.110 0.701 133.826
8 54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu Kawasaki 9 1'58.776 4.228 0.118 133.693
9 21 Italy Michael Ruben Rinaldi Ducati 8 1'59.782 5.234 1.006 132.570
10 52 Italy Alessandro Del Bianco Honda 14 2'00.279 5.731 0.497 132.023
11 20 France Sylvain Barrier Ducati 10 2'01.408 6.860 1.129 130.795
12 81 Spain Jordi Torres Kawasaki 7 2'02.0 7.452 0.592 130.160
13 33 Italy Marco Melandri Yamaha 5 2'03.843 9.295 1.843 128.223
14 11 Germany Sandro Cortese Yamaha 8 2'09.008 14.460 5.165 123.090
15 36 Argentina Leandro Mercado Kawasaki 2 2'21.062 26.514 12.054 112.571
16 7 United Kingdom Chaz Davies Ducati 0        
17 19 Spain Alvaro Bautista Ducati 0        
18 22 United Kingdom Alex Lowes Yamaha 0        
19 50 Ireland Eugene Laverty Ducati 0        
20 60 Netherlands Michael van der Mark Yamaha 0  
Prossimo Articolo
Melandri esclusivo: “La R1 del 2011 era migliore dell’attuale”

Articolo precedente

Melandri esclusivo: “La R1 del 2011 era migliore dell’attuale”

Prossimo Articolo

SBK, Magny-Cours, Libere 3: Razgatlioglu primo sull’asciutto

SBK, Magny-Cours, Libere 3: Razgatlioglu primo sull’asciutto
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Evento Magny-Cours
Sotto-evento SBK FP2
Location Circuit de Nevers Magny-Cours
Autore Lorenza D'Adderio