SBK, Estoril, Libere 3: Redding beffa Gerloff e Rea

Scott Redding si prende il miglior tempo delle FP3 all'Estoril nel finale di sessione, beffando per poco più di un decimo Garrett Gerloff, secondo. Jonathan Rea chiude con il terzo tempo. Michael Ruben Rinaldi è quinto.

SBK, Estoril, Libere 3: Redding beffa Gerloff e Rea

Inizia nel segno di Scott Redding il sabato mattina del round dell’Estoril del mondiale Superbike. Il pilota Ducati inizia a lanciare segnali fermando il cronometro sull’1’36”389, di fatto il tempo più basso del weekend. Il britannico firma il miglior crono della sessione proprio nel finale, beffando di 120 millesimi il leader Garrett Gerloff, a sua volta davanti a Jonathan Rea, che è stato al comando per tutto il turno.  

Sembrava ormai ad appannaggio di Rea questa sessione, eppure nelle fasi finali hanno mostrato gli artigli prima Gerloff e poi Redding: in condizioni molto simili a quelle che i piloti troveranno nella Superpole, lo statunitense si è portato al comando togliendo 82 millesimi al miglior tempo di Rea. Il campione in carica si deve accontentare così del terzo tempo perché proprio allo sventolare della bandiera a scacchi Redding dà la zampata che lo porta al comando.

Con Redding davanti a tutti e Gerloff subito dietro, quella che inizialmente era una doppietta Kawasaki diventa una terza e quarta posizione: alle spalle di Rea troviamo infatti Alex Lowes, che paga poco meno di tre decimi dalla vetta, un distacco molto ravvicinato. Chi invece accusa un ritardo più consistente è Michael Ruben Rinaldi, addirittura a otto decimi dal compagno di squadra, pur chiudendo il terzo turno in quinta posizione. Redding dunque fa la differenza sulle altre Ducati, con Chaz Davies in sesta piazza in sella alla Panigale V4R del team Go Eleven.

Si conferma in ottima forma la BMW almeno con Tom Sykes in settima posizione, anche se resta a 892 millesimi dalla vetta. In questo turno però è l’unica M 1000 RR-R a rientrare in top 10, gli altri sono più attardati: Eugene Laverty e Jonas Folger sono 11esimo e 12esimo rispettivamente, mentre fatica ancora Michael van der Mark, 16esimo.

In questa terza sessione restano più indietro anche gli altri due portacolori Yamaha e Andrea Locatelli precede per la prima volta il suo compagno di squadra. Il rookie è ottavo, mentre il turco è solamente decimo dopo aver dominato i due turni di libere del venerdì. Tra i due portacolori ufficiali si inserisce Tito Rabat, nono con la Ducati del team Barni e per la prima volta nelle prime dieci posizioni. Ancora male le Honda, che non riescono a risalire la china dopo il venerdì difficile: Alvaro Bautista non va oltre la 14esima posizione, seguito dal compagno di squadra Leon Haslam, 15esimo.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 45 United Kingdom Scott Redding Ducati 13 1'36.389     171.505
2 31 United States Garrett Gerloff Yamaha 15 1'36.509 0.120 0.120 171.291
3 1 United Kingdom Jonathan Rea Kawasaki 14 1'36.591 0.202 0.082 171.146
4 22 United Kingdom Alex Lowes Kawasaki 16 1'36.686 0.297 0.095 170.978
5 21 Italy Michael Ruben Rinaldi Ducati 10 1'37.214 0.825 0.528 170.049
6 7 United Kingdom Chaz Davies Ducati 11 1'37.259 0.870 0.045 169.970
7 66 United Kingdom Tom Sykes BMW 13 1'37.281 0.892 0.022 169.932
8 55 Italy Andrea Locatelli Yamaha 13 1'37.362 0.973 0.081 169.791
9 53 Spain Tito Rabat Ducati 15 1'37.416 1.027 0.054 169.696
10 54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu Yamaha 14 1'37.416 1.027 0.000 169.696
11 50 Ireland Eugene Laverty BMW 13 1'37.486 1.097 0.070 169.575
12 94 Germany Jonas Folger BMW 12 1'37.660 1.271 0.174 169.272
13 44 France Lucas Mahias Kawasaki 14 1'37.770 1.381 0.110 169.082
14 19 Spain Alvaro Bautista Honda 13 1'37.797 1.408 0.027 169.035
15 91 United Kingdom Leon Haslam Honda 12 1'37.858 1.469 0.061 168.930
16 60 Netherlands Michael van der Mark BMW 11 1'37.945 1.556 0.087 168.780
17 47 Italy Axel Bassani Ducati 12 1'37.977 1.588 0.032 168.725
18 32 Spain Isaac Viñales Kawasaki 13 1'38.853 2.464 0.876 167.230
19 3 Japan Kohta Nozane Yamaha 13 1'38.917 2.528 0.064 167.121
20 23 France Christophe Ponsson Yamaha 13 1'39.749 3.360 0.832 165.727
21 76 Italy Samuele Cavalieri Kawasaki 13 1'40.620 4.231 0.871 164.293
22 84 Belgium Loris Cresson Kawasaki 15 1'40.715 4.326 0.095 164.138
condivisioni
commenti
SSP, Estoril: Aegerter padrone delle libere del venerdì

Articolo precedente

SSP, Estoril: Aegerter padrone delle libere del venerdì

Prossimo Articolo

SBK, Estoril: Rea azzanna, Superpole da record. Secondo Redding

SBK, Estoril: Rea azzanna, Superpole da record. Secondo Redding
Carica commenti
Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha? Prime

Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha?

Garrett Gerloff è da sempre considerato la promessa del mondiale Superbike, tanto da ricevere le attenzioni della MotoGP e aver oscurato il pilota ufficiale Yamaha Superbike Andrea Locatelli. Ma il disastro di Assen cambia le gerarchie a Iwata?

WSBK
27 lug 2021
Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti" Prime

Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti"

In questo nuovo appuntamento con Il Rosa dei Motori, Lorenza D'Adderio intervista Ana Carrasco. La campionessa del Mondiale SSP300 del 2018 si racconta, evidenziando quanto l'ottimismo e l'entusiasmo siano ingredienti fondamentali per chi, come lei, ha dovuto recuperare le forze dopo un tremendo infortunio. Una motociclista temeraria e di talento, che non è indifferente a un altro grande campione come Jonathan Rea...

WSBK
22 lug 2021
BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita? Prime

BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita?

Tom Sykes e Michael van der Mark difficilmente dimenticheranno il round di Donington, grazie ai podi conquistati e alla solidità mostrata durante tutto il weekend. BMW convince e non vuole che questi risultati siano una tantum. L’obiettivo in Olanda è dimostrare di essere cresciuti davvero e di poter dire la propria, dando prova del fatto che Donington è stato solo il punto di partenza di una rinascita.

WSBK
9 lug 2021
Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale? Prime

Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale?

Scott Redding mette in archivio il round di Donington, il peggiore della sua stagione fino ad ora. Due zeri e neanche un podio sono il bilancio di un weekend che potrebbe segnare la fine della lotta iridata. "Difficile ma non impossibile", dice Redding. Ma da Assen serve la svolta.

WSBK
6 lug 2021
Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita" Prime

Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Lorenza D'Adderio intervista Mara Soto, meccanico Kawasaki nel team impegnato nel mondiale Superbike. Un viaggio attraverso i ricordi, gli obiettivi di una giovane ragazza che realizza il sogno di lavorare al fianco di un grande campione come Jonathan Rea.

WSBK
1 lug 2021
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021