Kawasaki all’attacco: Rea ad Assen per tornare leader

Jonathan Rea e Alex Lowes sono pronti a scendere in pista nel round di Assen di questo fine settimana, dove si rinnova la lotta mondiale tra il campione in carica e Razgatlioglu. Entrambi i piloti Kawasaki sono ambiziosi su una delle loro piste preferite e l'obiettivo è chiaro: vincere.

Kawasaki all’attacco: Rea ad Assen per tornare leader

La Superbike torna in pista a tre settimane dal round di Donington e sul circuito di Assen si riaccende la lotta mondiale, che vede in questo momento Toprak Razgatlioglu in vantaggio su Jonathan Rea, costretto a inseguire per la prima volta dopo molto tempo. Il pilota Kawasaki però paga un distacco di soli due punti nella classifica generale e al termine del round d’Olanda vorrà tornare di nuovo a comandare il campionato.

Proprio la storica pista di Assen sarà teatro della battaglia fra i due contendenti al titolo, lotta che si rinnova e a cui il campione in carica arriva preparato. Rea vanta infatti 12 successi alla ‘Cattedrale’, l’ultimo dei quali ottenuto nel 2018. Il pilota Kawasaki non ha conquistato alcuna vittoria nell’ultima edizione disputata e punta a rifarsi questo weekend, sperando così di superare Carl Fogarty, anche lui con 12 trionfi su questa pista.

“Sono molto felice di tornare ad Assen dopo la sua assenza dello scorso anno – commenta Rea in riferimento al round di Assen di questo fine settimana – È un layout davvero unico, un circuito ad alta velocità, con curve e cambi di direzione veloci. Non ho mai avuto l’opportunità di guidare nella ‘vera’ vecchia Assen, ma la versione modificata per me è incredibile. È uno dei circuiti più belli e fluidi del calendario”.

Leggi anche:

“Ho bei ricordi lì e il fatto che ci saranno molti fan è una motivazione extra, perché Assen e i fan si abbinano perfettamente! Ho avuto delle grandi battaglie nel 2019 e non vedo l’ora di farne di nuove quest’anno. Questo è un circuito favorevole per me e per la mia moto, quindi spero di poter capitalizzare. L’obiettivo è vincere, ma dobbiamo lavorare in maniera intelligente e calma per essere nella miglior forma che ci permetta di essere competitivi”.

Arriva ad Assen con grande motivazione anche Alex Lowes, che affronta per la prima volta questa pista in sella alla Kawasaki. Essendo stato assente nel calendario lo scorso anno, il britannico debutterà questo weekend con la ZX-10RR. Nonostante debba imparare ad adattarsi alla pista con la ‘nuova’ moto, Lowes ha le idee chiare e punta già a grandi risultati: “Assen è una pista fantastica, una delle mie preferite in calendario. Parlando come un appassionato di moto inglese, abbiamo sempre avuto una bella vicinanza con il circuito olandese”.

“La mia prima esperienza qui è stata con il BSB – prosegue – È anche il circuito dove ho conquistato il mio primo podio in Superbike, nel 2014. Siccome non abbiamo corso qui lo scorso anno, questa sarà la mia prima esperienza ad Assen in sella alla ZX-10RR. L’obiettivo di questo weekend è quello di lottare per il podio e di divertirmi con il mio team”.

condivisioni
commenti
SBK: Pirelli svela le gomme scelte per il round di Assen

Articolo precedente

SBK: Pirelli svela le gomme scelte per il round di Assen

Prossimo Articolo

Ducati cerca il riscatto ad Assen con Redding e Rinaldi

Ducati cerca il riscatto ad Assen con Redding e Rinaldi
Carica commenti
Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini" Prime

Doctor F1: "I giovani rider non sono soldati-bambini"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano, oltre a quanto successo in Russia, il lutto vissuto dal mondo delle due ruote in quel di Jerez, che piange la perdita di Dean Berta Vinales

WSBK
29 set 2021
SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento Prime

SBK: come la tragedia Vinales solleva il grido al cambiamento

La tragica scompare di Dean Berta Vinales nel sabato del round di Jerez ha scosso non solo il paddock della Superbike ma l'intero motociclismo. Insieme al dolore, sorgono però tanti interrogativi e il grido che si leva è quello dei piloti, che chiedono un cambiamento per una classe diventata troppo pericolosa.

WSBK
28 set 2021
SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante Prime

SBK, Ducati da mondiale: il rammarico di una stagione incostante

In una stagione così avvincente e con una classifica così corta, manca un po' all'appello Ducati, che vede assottigliarsi sempre di più la speranza di rivendicare il titolo a dieci anni dall'ultimo mondiale. Nonostante si mostri spesso efficace e nettamente superiore ai rivali, la Rossa di Borgo Panigale ha pagato l'incostanza in una stagione che non lascia margine di errore.

WSBK
23 set 2021
SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio? Prime

SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?

La stagione 2021 del mondiale Superbike sta regalando una lotta iridata serratissima e senza sconti. Tuttavia, è difficile fare calcoli a causa di un calendario ancora incerto e con l'ultimo round ancora non confermato a due mesi dal termine del campionato. Con uno scenario così aperto, quanti sono dunque i punti in palio?

WSBK
16 set 2021
Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits? Prime

Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits?

La tripletta di Magny-Cours diventa una doppietta per Toprak Razgatlioglu, privato della vittoria in Superpole Race per aver superato i limiti della pista all’ultimo giro. Il caso Yamaha-Kawasaki riapre la questione dei track limits, considerati ormai un’esasperazione che condiziona fin troppo gli esiti delle gare.

WSBK
7 set 2021
Ducati brilla per incostanza, i piloti lamentano scarso sviluppo Prime

Ducati brilla per incostanza, i piloti lamentano scarso sviluppo

Al termine del round di Assen, i volti di Redding e Rinaldi sono tutt’altro che distesi. L’incostanza è il comune denominatore di una stagione che prende una piega sempre più ‘nipponica’, e i due portacolori ufficiali chiedono un maggiore sviluppo se vogliono continuare a lottare per il titolo.

WSBK
4 ago 2021
Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha? Prime

Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha?

Garrett Gerloff è da sempre considerato la promessa del mondiale Superbike, tanto da ricevere le attenzioni della MotoGP e aver oscurato il pilota ufficiale Yamaha Superbike Andrea Locatelli. Ma il disastro di Assen cambia le gerarchie a Iwata?

WSBK
27 lug 2021
Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti" Prime

Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti"

In questo nuovo appuntamento con Il Rosa dei Motori, Lorenza D'Adderio intervista Ana Carrasco. La campionessa del Mondiale SSP300 del 2018 si racconta, evidenziando quanto l'ottimismo e l'entusiasmo siano ingredienti fondamentali per chi, come lei, ha dovuto recuperare le forze dopo un tremendo infortunio. Una motociclista temeraria e di talento, che non è indifferente a un altro grande campione come Jonathan Rea...

WSBK
22 lug 2021