WRC | Wydaeghe operato alla clavicola, ma recupera per Monte Carlo

Il navigatore di Thierry Neuville, Martin Wydaeghe, si aspetta di partecipare regolarmente al Rally di Monte Carlo, gara che aprirà il WRC 2022, nonostante l'infortunio rimediato in un incidente avvenuto la scorsa settimana durante un test.

WRC | Wydaeghe operato alla clavicola, ma recupera per Monte Carlo
Carica lettore audio

Neuville e Wydaeghe sono rimasti coinvolti in un incidente spaventoso mentre provavano la nuova Hyundai Rally1 lo scorso fine settimana in Francia.

La i20 è uscita di strada subendo enormi danni, che hanno costretto il marchio coreano a sospendere il primo test della vettura molto vicina alla versione finale che prenderà parte al primo Mondiale dell'era ibrida del WRC.

I paramedici hanno curato l'infortunio alla spalla di Wydaeghe sul posto, prima che lui e Neuville venissero trasferiti all'ospedale di Montpellier per ulteriori accertamenti. La Hyundai poi ha confermato poco più tardi che entrambi erano stati dimessi.

Wydaeghe ora è tornato a casa, confermando di aver subito un piccolo intervento chirurgico alla clavicola e rivelando che il recupero dall'infortunio è stimato in circa quattro settimane. La notizia, dunque, è che dovrebbe essere pronto per partecipare alla gara di apertura della stagione, il Rally di Monte Carlo, che si disputerà dal 20 al 23 gennaio.

"Ciao a tutti! Volevo solo darvi qualche notizia", si legge in un post pubblicato sui canali social di Wydaeghe. "Ho avuto un piccolo intervento chirurgico alla clavicola e sono tornato a casa. E' andato tutto bene, non preoccupatevi che recupererò completamente in quattro settimane. Grazie a tutti per i vostri messaggi di supporto, ci vediamo a Monte Carlo".

Hyundai i20 Rally1

Hyundai i20 Rally1

Photo by: Hyundai

Il 2021 è stato il primo anno di Wydaeghe nel WRC, dopo che è stato scelto per sostituire il navigatore di vecchia data di Neuville, Nicolas Gilsoul, poche settimane prima della gara di apertura.

Il duo ha conquistato due vittorie, in Belgio ed in Spagna, chiudendo il Mondiale al terzo posto, alle spalle delle due Toyota di Sebastien Ogier e di Elfyn Evans.

Leggi anche:

L'aggiornamento sulle condizioni di Wyadaeghe è arrivato nella stessa giornata in cui la Hyundai ha confermato che il team principal Andrea Adamo lascerà la squadra dopo sei anni con effetto immediato.

Le responsabilità quotidiane di Adamo saranno assunte a breve termine da Scott Noh, con il supporto dei rispettivi responsabili di reparto, almeno fino a quando non verrà annunciata una nuova nomina.

condivisioni
commenti
Separazione choc tra Hyundai ed Andrea Adamo!
Articolo precedente

Separazione choc tra Hyundai ed Andrea Adamo!

Prossimo Articolo

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021